Sei in: SPORT
Inserito da Antonio Calabrese
Villa Santa Maria: Rasseg...
rassegna cuochi_4.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio a 5: la classifica...
massimini nicola-real guardiagrele (2)_49.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Terza Categoria G...
torre calcio 151017 3 p.jpg

12/10/2017

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio: il punto sul Girone B di Prima Categoria

Visto 404 volte

COMMENTA

cancelmo 1210171

venditti 121017Non si registrano anticipi ne posticipi per il quarto turno d’andata del girone B di prima categoria. Dunque, tutti in campo di domenica pomeriggio allo stesso orario, a richiamare un calcio nostalgico d’altri tempi. Complice il riposo del Lanciano, l’Atessa non si lascia sfuggire l’occasione e si porta da sola al comando, abbattendo il San Vito al “Tommaso Verì”: ospiti in vantaggio al 19’ con Venditti, finalmente a segno in campionato, ma poi subiscono il pareggio biancoazzurro ad opera di Manneh, al 33’, anche se con decisiva complicità della difesa avversaria; nella ripresa non c’è più partita e i padroni di pierantoni 121017casa crollano ripetutamente sotto i colpi di Sciarrino, ancora Venditti, Del Roio e Iannone. Atessa in vetta e con il miglior attacco del girone, San Vito ancora fermo a 0 punti e come peggior difesa dopo 4 giornate. Tiene il passo l’Orsogna che, tra le mura amiche del “Nuovo” di Castelfrentano, piega la resistenza del Tre ville nella prima mezzora, andando a segno due volte con Di Meco (17’) e Pierantoni (30’); nella ripresa, i locali legittimano il vantaggio ma rischiano qualcosa nel finale, con i gialloverdi che veri 121017dimezzano lo svantaggio grazie alla perfetta esecuzione di un penalty da parte dell’ultimo arrivato alla corte di mister Bucci, Roberto Di Pendima; tuttavia, la truppa della presidentessa Di Benedetto lotta e porta a casa i tre punti. Al quarto posto resiste lo Scerni, che continua a tenere immacolata la propria porta anche se stavolta non riesce a trovare il guizzo decisivo contro un coriaceo Cupello; finisce con il risultato ad occhiali sostanzialmente giusto. Prima sconfitta stagionale per la Tollese, che scivola in casa per merito dell’Athletic Lanciano, in una gara epica per i rossoneri, rimasti in 10 dopo nemmeno 20 minuti e, per effetto della di campli 121017seguente punizione di capitan D’Orsaneo, anche sotto di un gol; la truppa di mister Pasquini non si scoraggia, trovando il pareggio prima del riposo con Di Girolamo e, dopo una vivace ripresa, piazza il colpo da tre punti con Verì intorno all’ora di gioco, prima del definitivo colpo del ko ad opera di Scopinaro, in pieno recupero. Torna in alta classifica l’Ortona, che si sbarazza del modesto Roccaspinalveti con un secco 3-0 recante le firme di Del Peschio (un gol per tempo di cui il primo su rigore) e D’Alessandro. Altro mezzo passo falso per il quotato Vasto Marina di mister Ascatigno, che non va oltre il pari nella sfida interna con il Paglieta, a sorpresa in vantaggio, al secondo minuto, con un eurogol dai 35 metri di Dino Di Campli; poi, tra il 18’ e il 24’, il Vasto usufruisce di due tiri dal dischetto, entrambi trasformati dall’esperto Di Vito ma, nella ripresa, i biancorossi non riescono a restare concentrati e subiscono il definitivo 2-2 targato Bosco, il quale regala un insperato punto ai suoi in terra aragonese. Chiude il quadro il secondo successo consecutivo in casa del Celenza, che vince lo scontro salvezza con il Fresa, piegato nella ripresa grazie alle zampate di Di Nocco, al 62’, e Piedigrosso allo scadere. Trignini che salgono a quota 6 in zona tranquilla, mentre i biancorossi restano insabbiati sull’orlo del baratro, con un solo punto all’attivo in graduatoria.

settimanale a cura di BOPERDUE

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia