Sei in: SPORT
Inserito da Antonio Calabrese
Villa Santa Maria: Rasseg...
rassegna cuochi_4.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio a 5: la classifica...
massimini nicola-real guardiagrele (2)_49.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Terza Categoria G...
torre calcio 151017 3 p.jpg

12/10/2017

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio (Coppa Italia-Promozione): una palombella di Verri piega il Piazzano e consegna al Casalbordino il passaggio del turno

Visto 173 volte

COMMENTA

gla impianti 121017

Calcio (Coppa Italia-Promozione): una palombella di Verri piega il Piazzano e consegna al Casalbordino il passaggio del turno

piazzano-casalbordino 1 121017

In attesa di poter riabbracciare il terreno amico di Montemarcone, interessato da lavori di rifacimento del manto erboso, il Piazzano è di scena al Fontecicero di Atessa, per l’ultima gara del triangolare di Coppa Italia.

I biancorossi di mister Baldini, reduci dal pareggio in campionato con la Casolana, ricevono il Casalbordino, nuova regina del Girone B di Promozione, che sfida i biancorossi di casa alla conquista del passaggio di turno. Con la Val di Sangro, terza squadra del triangolare fuori dai giochi, sono le due avversarie odierne, entrambe attestate a tre punti, che si giocano l’approdo al turno successivo, anche se in virtù della migliore differenza reti, il Casalbordino può beneficiare di due risultati utili su tre, contrariamente all’undici del Presidente Giangiordano, chiamato invece a cercare soltanto la vittoria.

piazzano-casalbordino 2 121017

Le due compagini presentano diverse novità, con i rispettivi tecnici che approfittano dell’occasione per dare minutaggio anche a coloro che solitamente vengono impiegati con minore frequenza.

Il primo acuto di rilievo si registra al 13’, con la squadra di casa che sfiora il vantaggio con Schieda, abile a smarcarsi a centro area sull’assist al bacio di Carunchio, un po’ di meno al momento di finalizzare, con la sfera che si impenna sopra la trasversale.

piazzano-casalbordino 3 121017

La replica giallorossa si concretizza con il tiro a rientrare di Luciano Galiè, azzerato da Di Tollo con estrema disinvoltura.

Il primo atto si chiude con le proteste di Bussoli, che chiede sanzioni all’indirizzo di Forlani, reo di un intervento con le mani su un retropassaggio di Santini, ma la direttrice di gara,  Benedetta Bologna della sezione di Vasto, ritiene che non vi siano le condizioni regolamentari per sanzionare l’intervento del portiere giallorosso, e lascia proseguire.

piazzano-casalbordino 4 121017

Alla ripresa delle ostilità, comincia la girandola delle sostituzioni, con l’ingresso in campo di Verri, nelle fila giallorosse, che si dimostra particolarmente decisivo per l’economia del gioco casalese nella metà campo piazzanese.

Il neo-entrato si mette subito in evidenza con l’incursione in area sulla verticalizzazione di Luciano Galiè, ma Di Tollo esce con tempismo e riesce a chiudere lo specchio della porta.

L’estremo locale si ripete anche all’11’ sulla bordata di Stafa, che calcia in porta dalla medesima posizione del suo predecessore Verri, e Di Tollo, reattivo, risponde in egual misura, annullando l’insidia.

piazzano-casalbordino 5 121017

Il monologo casalese in area biancorossa persiste anche nelle battute seguenti, e al 12’ tocca all’altro neo-entrato Cesario, che prova a mettersi in mostra approfittando di un ghiotto appoggio al limite di Rossi, ma la battuta del panzer casalese è fuori misura e non produce effetti particolarmente deflagranti.

Verri torna in cattedra, producendosi in due interessanti finalizzazioni, in rapida successione.

Al 19’, il numero 15 ospite si insinua in area sullo spiovente dalle retrovie di Della Rocca, ma il suo diagonale va a spegnersi abbondantemente oltre il secondo palo. Due minuti dopo, lo stesso Verri approfitta dell’indecisione difensiva di Pellicciotta per rubare la sfera a quest’ultimo e trovare poi il pertugio per scagliare la sfera verso la porta avversaria, anche se la conclusione non ottiene l’obiettivo prefissato.

piazzano-casalbordino 6 121017

Dopo tanto Casalbordino, arriva la fiammata piazzanese con Odorisio, che sul velo di Schieda viene a trovarsi nelle condizioni ideali per calciare dal vertice d’area, ma la sfera si impenna sopra la trasversale, e Forlani può tirare un grosso sospiro di sollievo.

Sull’altro versante, Cesario è insidioso poco oltre la mezzora, con un temibile piazzato a rientrare, azzerato in tuffo da Di Tollo, che allontana la minaccia.

Il Piazzano prova a pungere con Orsini, che al 36’ si rende protagonista di un perfido tiro dalla bandierina che scheggia la trasversale della porta giallorossa, con la sfera che viene deviata sul fondo dallo stesso Forlani.

Se il Piazzano va vicino al bersaglio grosso, il Casalbordino riesce ad essere più incisivo, e nell’azione che si sviluppa sul conseguente tiro dalla bandierina di Orsini, il rilancio di Stafa mette in azione lo sgusciante Verri, che approfitta della temporanea uscita dai pali di Di Tollo per castigarlo con una beffarda palombella dalla distanza, che non lascia scampo, e che di fatto comincia a far scorrere i titoli di coda sul discorso qualificazione. Al Piazzano occorrerebbero due reti nella manciata di minuti ancora a disposizione, ma oltre a non riuscire nell’intento, rischia di soccombere nuovamente sulla conclusione in area di Della Rocca, fermata dal palo alle destra di Di Tollo. L’ultimo sussulto, ininfluente, è dei padroni di casa, con la stoccata dal limite di Orsini che si spegne sul fondo.

 

 

Il tabellino della gara:

Piazzano: Di Tollo, Pellicciotta (17’st D’Onofrio), Skoczek, Di Giulio (33’st Di Santo), Baldini, Centurione (27’st Pece), Di Sebastiano, Carunchio (8’st Orsini), Diompy, Bussoli (1’st Odorisio), Schieda. A disposizione: D’Amico, Ceroli.

Allenatore: Michele Baldini

Casalbordino: Forlani, Santini, Della Rocca, Triglione, Galiè Luciano, Frangione, Stango (22’pt Verri), Stafa (42’st Cesario), Marchioli (9’st Cesario), Perdonò (42’pt Rossi), Natalini (33’st Cipollone). A disposizione: Bozzella, Di Donato.

Allenatore: Roberto Cesario

Arbitro: Benedetta Bologna di Vasto (Assistenti: Mario Flaviano di Vasto e Massimo Miccoli di Lanciano)

Marcatore: 37’st Verri (0-1)

Ammoniti: Bussoli, Di Giulio, Orsini (P); Stafa, Perdonò (C)

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia