Sei in: SPORT
Inserito da Antonio Calabrese
E' Goal ! (Trasmissione d...
e goal 1_10.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Chieti: educazione all'ac...
confcommercio-contraffazione 5.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Atessa, il 19 maggio mani...
COMITATO SINDACI 1P.jpg

16/04/2018

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio a 5 (Finale Play-Off Serie C2 Girone A): la Virtus San Vincenzo V.R. vince la finale del Girone con l’Hatria Team e guadagna la finalissima con il Futsal Vasto, in palio la C1

Visto 177 volte

COMMENTA

banner essebi 1404181

Calcio a 5 (Finale Play-Off Serie C2 Girone A): la Virtus San Vincenzo V.R. vince la finale del Girone con l’Hatria Team e guadagna la finalissima con il Futsal Vasto, in palio la C1

virtus san vincenzo-gruppo 140418

La Virtus Arena di Villa San Vincenzo Valle Roveto è il teatro della sfida play-off del Girone A di Serie C2, con i biancoverdi del Presidente Niscola che arrivano all’appuntamento al culmine di una stagione superlativa che li ha visti sempre nel ruolo da protagonisti. La vittoria finale è sfumata nella fase declinante della stagione regolare, ma il quintetto di mister Cicchinelli ha la possibilità di rientrarvi dalla porta di servizio, grazie alla disputa dei play-off, che li ha visti spettatori interessati nelle semifinali, alle quali non hanno preso parte in virtù del distacco superiore ai dieci punti rispetto alla quinta in classifica.

banner forestazione 140418

Discorso diverso per l’Hatria Team, che ha dovuto invece sudare le proverbiali sette camicie per arrivare all’atto conclusivo del raggruppamento, avendo sbancato il Palaroma di Montesilvano in rimonta sul Nobel Boys. La truppa del Presidente Matricciani cerca il bis in terra rovetana, ma l’impresa non è agevole, visto che bisogna vincere a tutti i costi per accedere alla gara decisiva di sabato prossimo, con la vincente della finale play-off del Girone B, che mette di fronte il Futsal Vasto al San Vito 83. Pubblico delle grandi occasioni, sulle gradinate dell’impianto all’aperto di San Vincenzo Valle Roveto, con nutrita rappresentativa di supporters atriani al seguito della squadra.

hatria team-gruppo 140418

I padroni di casa mettono subito in chiaro le cose, e vanno al fulmineo vantaggio griffato da Paolo Milanese, capocannoniere della regular season che non smentisce le sue doti di finalizzatore castigando Di Sante con un tocco dal limite al culmine di una arrembante offensiva corale dei suoi compagni di squadra. I biancoverdi non lasciano spazi significativi alla squadra avversaria, e sono particolarmente arrembanti in area ospite.

banner la monicella 140418

AL 6’, capitan Rossi scarica in porta su palla inattiva, ma Di Sante fa buona guardia. Il numero 12 dell’Hatria Team deve arrendersi, suo malgrado, due minuti dopo, quando Giovanni Tolli regala ai suoi il raddoppio, con una girata imprendibile al limite d’area, che mette a frutto la micidiale ripartenza di Milanese e regala una nuova gioia all’affollato pubblico di fede rovetana assiepato sulle gradinate.

terna arbitrale 140418

La pressione del quintetto di casa rimane costante anche nelle fasi successive, con Di Sante tenuto in apprensione anche dal successivo affondo di Milanese e dall’immediato bis concesso da Tolli.

Dopo una avvio da dimenticare, l’Hatria Team rialza la testa e comincia a guadagnare terreno prezioso in avanti. Al 12’, Giuliano Tolli giustifica la sua presenza tra i pali disinnescando il temibile siluro dal limite di De Patre. Sugli sviluppi del conseguente tiro dalla bandierina, l’estremo locale si disimpegna efficacemente anche sui tentativi seguenti di Traini e di Marcone. La pressione atriana prosegue, ma il numero 1 di casa non si fa sorprendere neanche sul siluro dalla distanza di Liberati.

banner c2 alu 140418banner frantoio blasetti 140418banner avis 140418

Dopo la sfuriata atriana, i biancoverdi di casa si riaffacciano in avanti con Colone, che va a chiudere la combinazione con Francesco Rossi, ma viene fermato dal portiere avversario. Sull’altro versante, anche l’estremo rovetano risponde presente sul diagonale in corsa di De Patre che si ripete, con esiti speculari, anche sulla corsia opposta.

virtus san vincenzo-hatria team 1 140418

Va decisamente meglio ai padroni di casa, che sull’immediato capovolgimento di fronte vanno a triplicare le marcature con Claudio Rossi, a bersaglio con un diagonale imprendibile, dopo aver lasciato sul posto un paio di avversari.

Il finale di frazione è di chiara matrice giallonera, come si evince dalle numerose occasioni dalle parti di Giuliano Tolli, chiamato in causa al 20’ sugli sviluppi di un tiro d’angolo, ma costretto ad arrendersi due minuti dopo, quando Di Febo rianima parzialmente i suoi sorprendendo la retroguardia rivale con una zampata felina sugli sviluppi di un tiro d’angolo di Angelozzi.

banner caseificio chiusa della corte 140418banner valle roveto 140418

Prima del rientro negli spogliatoi, i gialloneri di mister Narcisi cercano di riavvicinarsi ulteriormente ai rivali nel punteggio, che rimane invariato anche dopo i successivi affondi di Pavone e  dello stesso Di Febo.

La ripresa delle ostilità propone un botta e risposta ravvicinata tra le due compagini, che non si risparmiano per cercare di andare a segno. Dopo la chiusura di Di Sante su Milanese, De Patre lancia la ripartenza per i suoi, vanificata dalla difesa biancoverde, che poi torna a pungere con Valentini, azzerato a sua volta da Di Sante. Al 4’, l’Hatria si rivede con il gran siluro di De Patre, annullato a lato dall’estremo di casa. Il suo omologo Di Sante sbaglia l’uscita sull’irruzione di Milanese, che non riesce ad infilare nella porta rimasta incustodita, soprattutto per merito di Rompicapo che dà una grossa mano al suo portiere salvando la situazione sulla linea di porta.

virtus san vincenzo-hatria team 2 140418

La truppa atriana non lesina impegno, anche se la porta rovetana sembra preclusa alle bocche da fuoco giallonere, con Giuliano Tolli abile a chiudere sul primo palo, e che successivamente va a ripetersi efficacemente sul tiro di De Patre, che passa tra una selva di gambe e viene visto all’ultimo momento dal portiere di casa,  abile anche a salvare la sua porta in combinazione con un suo compagno di squadra, i quali impediscono al sempre temibile Di Febo di calciare in rete da distanza ravvicinata.

banner dva lavori 140418banner recchia 140418banner tullio costruzioni 140418

Se l’Hatria Team costruisce ma non raccoglie i frutti sperati, la squadra di casa è in questa fase piuttosto cinica, riuscendo a rimpolpare il punteggio con Milanese, che fa poker per i suoi sull’immediata ripartenza, andando a segno sull’ottimo assist di Francesco Rossi da distanza ravvicinata.

La reazione atriana è affidata a Traini, azzerato dal solito Tolli, graziato poi sulla ribattuta di De Patre che sibila a fondo campo. Subito dopo, Traini si ripete con esiti poco incoraggianti, e nel prosieguo ci riprova, ma viene chiuso da Milanese, che spazza in tribuna per evitare rischi ulteriori.

A conferma del sabato infausto per i propri destini, l’Hatria subisce la cinquina rovetana al minuto 24.

virtus san vincenzo-hatria team 3 140418

Con Di Sante proteso in attacco nel tentativo di dare manforte ai suoi compagni di squadra, Giovanni Tolli ne approfitta per infilare dalla propria metà campo nella porta incustodita.

La gara sembra ormai chiusa, visto il divario consistente tra le due rivali, ma la Virtus commette l’errore di rilassarsi prematuramente, consentendo in tal modo agli avversari di rientrare in gioco. Al 26’, Di Febo realizza il secondo sigillo per i suoi, con un tocco ravvicinato intercettando il tiro-cross di Angelozzi.

La Virtus spara le ultime cartucce della propria gara, con il diagonale di capitan Rossi che si spegne oltre il palo opposto.

virtus san vincenzo-hatria team 4 140418

L’Hatria, a sua volta, va a ridurre ulteriormente le distanze con Di Febo, che segna il terzo goal di giornata ribadendo in mischia da distanza ravvicinata. I timori per un pericoloso ritorno di fiamma della squadra ospite trovano conferma prima dei titoli di coda, con il tiro di rigore assegnato dalla coppia arbitrale, che va a sanzionare il fallo in area di Colone ai danni di Angelozzi. Dal dischetto, Pavone non sbaglia, riavvicinando pericolosamente l’Hatria alla squadra di casa, che alla fine non rischia ulteriormente, visto che il successivo triplice fischio sancisce la vittoria della truppa rovetana, che sabato prossimo affronterà il Futsal Vasto nella finale play-off che mette in palio un posto per il prossimo torneo di C1.

Il tabellino della gara:

Virtus San Vincenzo Valle Roveto: Tolli Giuliano, Novelli, Rossi Francesco, Di Battista, Colone, Fabriani, Rossi Claudio, Casalvieri, Tolli Giovanni, Milanese, Valentini, Troiani

Hatria Team: Di Sante, Antonelli, Marcone, Rompicapo, Valentini, Pavone, Alcini, Traini, Liberati, Angelozzi, Di Febo, De Patre.

Allenatore: Alfonso Narcisi

Primo Arbitro: Paolo Milardi di Pescara

Secondo Arbitro: Paolo Lorenzo Galanti di Pescara

Marcatori: 1’pt Milanese (1-0), 8’pt Tolli Giovanni (2-0), 18’pt Rossi Claudio (3-0), 22’pt Di Febo (3-1), 19’st Milanese (4-1), 24’st Tolli Giovanni (5-1), 26’st Di Febo (5-2), 28’st Di Febo (5-3), 31’st Pavone rigore (5-4)

 

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia