Sei in: SPORT
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Eccellenza): il C...
logo castelnuovo_2.png
Inserito da Antonio Calabrese
Francesca Persiani è la ...
miss abruzzo 2019 1.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Serie D): Vastese...
intervista portiere vastese.jpg

10/06/2019

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio (Terza Categoria): il Torrebruna vince a Ripa Teatina e si aggiudica la ventesima edizione del Trofeo Sammartino

Visto 510 volte

COMMENTA

banner sponsor 1 080619

Calcio (Terza Categoria): il Torrebruna vince a Ripa Teatina e si aggiudica la ventesima edizione del Trofeo Sammartino

torrebruna-gruppo 080619

La stagione agonistica volge ormai agli sgoccioli, e tra gli ultimi appuntamenti del panorama dilettantistico abruzzese si segnala la ventesima edizione del Trofeo Sammartino, competizione organizzata dalla delegazione di Chieti, che da alcune stagioni è stata intitolata  al suo storico dirigente federale, e che mette di fronte le vincitrici dei gironi chietini di Terza Categoria.

ripa teatina-gruppo 080619

Contrariamente alle ultime annate, nelle quali veniva disputato un triangolare, il ridotto numero di gironi, da tre a due, propone quest’anno uno scontro diretto tra le vincenti del raggruppamento chietino e di quello vastese. Nella fattispecie, sono i padroni di casa del Ripa Teatina ad ospitare la manifestazione, in concomitanza con la Festa Rossoverde organizzata per festeggiare l’approdo al torneo di Seconda Categoria per la compagine del Presidente Mauro Petrucci, che centra il traguardo al primo anno di attività. La squadra di mister Del Coco ospita il Torrebruna, vincitore del girone vastese, che torna in Seconda Categoria dopo un breve periodo di assenza.

banner sponsor 2 080619ripa teatina-torrebruna 1 080619

I padroni di casa partono subito in maniera arrembante, anche se il provvidenziale recupero difensivo di Antonio Ritrivi mette il bavaglio all’estroso Stefano Tacconelli, che non riesce ad approfittare della devastante ripartenza che lo porta quasi a tu per tu con Di Santo. Il 10 rossoverde cerca di riproporsi pochi minuti dopo, con un tentativo aereo che non gli riesce adeguatamente. Di Santo ringrazia, e il suo collega più avanzato Dario Lella cerca a sua volta di regalare il primo tremore di giornata all’estremo di casa Ciofani, che in questa occasione viene preferito a Cicchini, e che in due tempi riesce a limitare i danni.

ripa teatina-torrebruna 2 080619ripa teatina-torrebruna 3 080619

Immediata  controffensiva ripese, la quale si concretizza con la temibile fiondata di Primiterra, che da lontano impegna il portiere granata. Buona occasione, dall’altra parte, anche per il Torrebruna, con Giovanni Lella che calcia dal limite ma la traiettoria della sfera è prevedibile per l’appostato Ciofani. Scampato il pericolo, i rossoverdi di mister Del Coco cercano di prendere il sopravvento, e in qualche modo riescono nell’intento, visto che prima del riposo è la porta di Di Santo a correre rischi, dapprima con la gran fiondata di Lombardini, da distanza siderale, che spedisce la sfera a lambire il palo alla sinistra dell’estremo ospite, e  poco prima della mezzora con la devastante incursione di Primiterra, che prova a colpire all’altezza del vertice d’area piccola, ma Di Santo, che in questo caso è provvidenziale per limitare i danni, non può fare nulla sul  perfido diagonale dalla destra di Luciani, che si infila nell’angolo più lontano, e fa esultare gli spalti di fede rossoverde.

ripa teatina-torrebruna 4 080619ripa teatina-torrebruna 5 08061

Se la frazione si chiude con il confortante vantaggio di misura della truppa ripese, il Torrebruna ristabilisce il risultato in avvio di ripresa. E’ Giovanni Lella a pareggiare i conti dopo due minuti dal fischio di riavvio del signor Ragozzino di Chieti, fulminando Ciofani su palla inattiva.

Stefano Tacconelli prova a suonare la carica i suoi, ma la sua battuta dalla distanza non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. L’estroso calciatore del Ripa è poco dopo l’ispiratore per il neo-entrato Masci, ma quest’ultimo sparacchia sul fondo, da ottima posizione. Va decisamente meglio alla squadra granata, che al 15’ opera il sorpasso con capitan Salvatore, abile a ribadire da due passi nella porta rimasta incustodita. I padroni di casa protestano, invocando il fallo sul portiere di Diego Marianacci, che costringe poi lo stesso Ciofani ad abbandonare il proscenio per infortunio, sostituito tra i pali da Cicchini, ma il signor Ragozzino non ravvisa irregolarità e convalida il raddoppio del Torrebruna. Stefano Tacconelli è sempre propositivo, tra i suoi, e dopo aver perso il duello ravvicinato con l’estremo granata, lo infila dopo la mezzora, approfittando della mancata chiusura di Mario Marianacci, che gli consente di prendere possesso della sfera, all’altezza del vertice d’area, e di scagliarla imparabilmente alle spalle dell’estremo ospite. Ma il risultato rimane in carreggiata per poco più di un minuto. Al 33’, infatti, il neo-entrato Cicchini entra in rotta di collisione con Giovanni Lella, per il direttore di gara si tratta di fallo da ultimo uomo, e oltre a indicare il dischetto, arriva anche il temuto cartellino rosso all’indirizzo del numero 12 ripese. Mister Del Coco, che ha esaurito i portieri a sua disposizione, deve fare di necessità virtù, e tra i pali deve spostare Lollis. Quest’ultimo non riesce ad evitare il calcio di rigore di Dario Lella, che riporta i suoi in vantaggio, a pochi minuti dal novantesimo e con un uomo in più. Il Ripa Teatina cerca di rimediare prima del triplice fischio, ma il nuovo affondo di Stefano Tacconelli si spegne di pochissimo oltre il secondo palo. Quest’ultimo è l’ultimo ad arrendersi, ma anche il suo successivo siluro dal limite, in pieno recupero, non è degno delle sue migliori giocate, e alla fine è il Torrebruna a gioire per la conquista del Trofeo Sammartino. Smaltita la delusione, le due squadre, con una larga rappresentanza della dirigenza federale presente all’incontro, festeggia in una piazzetta del centro cittadino in un bel terzo tempo che rasserena gli animi.

ripa teatina-torrebruna 6 080619

Il tabellino della gara:

Ripa Teatina: Ciofani (26’st Cicchini), Di Vincenzo (47’st Pantalone), Lombardini, Lollis, Petrucci, Lunelli, Pellegrini (23’st Nicolò), Primiterra (39’st Toppa), Tacconelli Danilo (5’st Masci), Tacconelli Stefano, Luciani. A disposizione: Cavallo, Di Santo, Lombardini, Sagazio.

Allenatore: Marco Del Coco

Torrebruna: Di Santo, Ritrivi Matteo (48’st Micelli Alfredo), Pelliccia Cristiano, Pelliccia Alessio, Ritrivi Antonio, Salvatore, Marianacci Mario (40’st Moretta), Pelliccia Nicola (24’st Femminilli Nazario), Lella Dario, Lella Giovanni, Marianacci Diego. A disposizione: Franchella, Marianacci Francesco, Di Ninni, Micelli Gianni.

Allenatore: Nicola Femminilli

Arbitro: Marco Ragozzino di Chieti

Marcatori: 35’pt Luciani (1-0), 2’st Lella Giovanni (1-1), 20’st Salvatore (1-2), 32’st Tacconelli Stefano (2-2), 38’st Lella Dario rigore (2-3)

Ammoniti: Di Vincenzo, Tacconelli Stefano (R); Salvatore, Femminilli Nazario (T)

Espulso: 33’st Cicchini (R) per fallo da ultimo uomo; 36’st Lella Giovanni (T) per proteste

ripa teatina-torrebruna 7 080619ripa teatina-torrebruna 8 080619

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia