Sei in: SPORT
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio a 5 (Serie A2 masc...
marzoli-tombesi 2p.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Altino: Consiglio Comunal...
altino-consiglio comunale 2.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
'Il buono, il brutto, il ...
convegno cinghiali vasto_1.jpg

10/06/2019

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio (Play-Off Prima Categoria): Fedele regala la Promozione al San Giovanni Teatino, l’Athletic Lanciano si arrende in Zona Cesarini

Visto 349 volte

COMMENTA

Calcio (Play-Off Prima Categoria): Fedele regala la Promozione al San Giovanni Teatino, l’Athletic Lanciano si arrende in Zona Cesarini

Tra le poche gare che accompagnano gli appassionati del calcio dilettantistico abruzzese in questa pazza primavera che tarda ad arrivare definitivamente, il panorama propone i play-off di Prima Categoria, giunti alla seconda fase. Alla Cittadella dello Sport di Sambuceto, i padroni di casa del San Giovanni Teatino ospitano l’Athletic Lanciano nella gara di ritorno che mette in palio il salto in Promozione. Nella gara d’andata, terminata in parità, la rete siglata in trasferta dai biancoverdi concede loro una leggerissima percentuale di favore del pronostico, ma il valore dell’avversario lascia aperta qualsiasi eventualità. Gara particolare, per mister Segalotti, che venerdì è stato colpito da un grave lutto familiare. E’ venuto a mancare, infatti, il papà Antonio, al quale è dedicato il minuto di raccoglimento che viene osservato prima del fischio d’inizio, con capitan Landucci che deposita un mazzo di fiori nel punto esatto in cui il signor Segalotti seguiva la squadra del figlio in ogni gara casalinga.

sgt-athletic 1 090619

I rossoneri di mister Fischio, che per centrare il sogno Promozione devono cercare di espugnare la Cittadella dello Sport, partono subito a razzo e insidiano la porta di Massa in due occasioni iniziali. Nel primo caso, Di Paolo vince un rimpallo favorevole e si porta alla conclusione dal vertice d’area, azzerata dal reattivo intervento del numero 1 teatino, il quale è costretto a ripetersi poco dopo, per allontanare a lato la pericolosa fiondata dalla distanza di Di Meco.  I padroni di casa provano a scuotersi, e arrivano a loro volta dalle parti di Pichiecchio, salvato dal suo compagno di squadra Abbonizio, che si trova a respingere la conclusione ravvicinata di Landucci. Tre minuti dopo, Menegazzi addomestica il pallone e dal limite cerca di piazzarlo all’incrocio dei pali, ma i risultati non sono esattamente quelli sperati.

sgt-athletic 2 090619

I biancoverdi lasciano pericolosamente il proscenio ai rivali, che non si fanno pregare e guadagnano metri e occasioni. Al 15’, i rossoneri invocano il penalty per un contatto in area tra lo sgusciante Giancristofaro e Petraglia, ma il signor Leone di Avezzano, ben appostato, non ravvisa irregolarità e lascia proseguire.

Due minuti dopo, lo scattante Silveri chiude la triangolazione con lo stesso Giancristofaro, ma sparacchia sul fondo e non finalizza adeguatamente. Al 24’, Massa è decisivo per anticipare la stoccata ravvicinata di Barone, sul tocco di fino di Di Paolo, ma deve arrendersi al 32’, quando Silveri va a segno sfruttando l’assist dal fondo di Giancristofaro, a sua volta servito dall’appoggio di Di Paolo, sul versante opposto. La frazione va agli archivi col prezioso vantaggio di misura dei rossoneri, che a questo punto sarebbero promossi a scapito dei padroni di casa, i quali stentano a decollare e iniziano la ripresa ancora in affanno, ma l’atteggiamento svogliato della difesa biancoverde non viene sfruttato adeguatamente dai frentani, con la stoccata conclusiva di Pagano che si spegne di un niente oltre il palo più lontano. Massa e compagni ringraziano per lo scampato pericolo, e cominciano a riordinare le idee. L’ingresso in campo di Barbacane produce effetti benefici al reparto d’attacco biancoverde, che sfiora il pareggio con Fedele, il cui siluro dal limite si spegne a fil di palo. Sono le premesse per il pareggio firmato da Barbacane, che al 5’ rimette tutto in discussione, visto che il risultato rientrato in carreggiata al culmine di uno scambio in corsa con Landucci è il risultato speculare della gara d’andata, e pertanto non sarebbero sufficienti i tempi regolamentari per dirimere la controversia. Il San Giovanni Teatino vuole evitare ulteriori appendici, e comincia a cingere d’assedio la porta di Pichiecchio, che al 19’ rischia grosso sulla zampata di Landucci, allontanata da un difensore frentano. Pochi istanti dopo, Barone salva la sfera sulla linea di porta, sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina e di una successiva incornata in area di un calciatore biancoverde, ma il fischietto marsicano ferma l’azione per una posizione irregolare del reparto avanzato teatino.

sgt-athletic 3 090619

Al 32’, Mastrorazio cerca la soluzione a lunga gittata, ma la mira lascia a desiderare. Quattro minuti dopo, Casalena penetra in area dalla sinistra e porge un assist invitante per l’accorrente Menegazzi, fermato dal provvidenziale intervento d’istinto di Pichiecchio. La gara sembra ormai incanalata verso i supplementari, ma all’ultimo assalto i destini del San Giovanni Teatino si compiono.  E’ Fedele a portare i suoi in paradiso, con un tocco a rientrare dal vertice d’area che sorprende l’estremo lancianese e manda la sfera in buca d’angolo. Per l’Athletic è il segnale di resa, tanto più che non vi sarà neanche il tempo di riprendere il gioco, con il triplice fischio che arriva in concomitanza con i festeggiamenti per il raddoppio teatino. Per la truppa di mister Segalotti il sogno Promozione è ormai realtà, per l’Athletic il purgatorio continua e la doppia sfida con il New Club Villa Mattoni è l’ultimo bonus utile per trovare anch’esso il lasciapassare per il salto di categoria.

sgt-athletic 4 090619

Il tabellino della gara:

San Giovanni Teatino: Massa, Pacifico, De Thomasis, Chicchiriccò, Petraglia, Casalena, Mastrorazio, Baiocchi (1’st Barbacane), Landucci, Fedele, Menegazzi. A disposizione; Cauti, Bregasi, Cimini, Cavallucci, Di Paolo, Di Lonardo, Masciovecchio, Di Camillo.

Allenatore: Alessandro Segalotti

Athletic Lanciano: Pichiecchio, D’Ortona, Giancristofaro (27’st Marfisi), Abate Chechile, Cianci, Abbonizio, Pagano, Di Meco, Di Paolo (25’st Farina), Barone, Silveri. A disposizione: Lannutti, Dell’Elba, Mezzanello, Daja, Di Santo, Paolucci.

Allenatore: Danilo Fischio

Arbitro: Mario Leone di Avezzano

Marcatori: 32’pt Silveri (0-1), 5’st Barbacane (1-1), 48’st Fedele (2-1)

Ammoniti: Barbacane (SGT); Barone (AL)

sgt-athletic 5 090619sgt-athletic 6 090619

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia