Sei in: SPORT
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Coppa Italia Prom...
ovidiana-elicese 5p.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Tac a 128 strati e invest...
schael vasto 1p.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Pescara: sarà il campion...
manifesto 2 istituto ravasco pescara p.jpg

15/09/2019

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio (Coppa Abruzzo): la Faresina vince anche la gara di ritorno e supera il turno a spese del Casalincontrada

Visto 401 volte

COMMENTA

micale 140919

Calcio (Coppa Abruzzo): la Faresina vince anche la gara di ritorno e supera il turno a spese del Casalincontrada

La Faresina è una delle società calcistiche abruzzesi ad aver assaporato di meno il periodo di riposo che intercorre tra una stagione sportiva e quella successiva. Si tratta di un piacevole tour de force, visto che il maggior numero di gare disputate, rispetto alla concorrenza, è valsa la promozione in Prima Categoria, un torneo che la truppa del Presidente Di Federico torna a disputare dopo un periodo di assenza, ma anche con una diversa compagine sociale. I faresi, dopo il discioglimento della precedente società, sono ripartiti da zero, e  in poco tempo sono stati in grado di risalire la china e tornare a respirare un palcoscenico già ampiamento collaudato nel recente passato, anche se stavolta la partecipazione al Girone B rappresenta, forse, una primizia assoluta. Lo stesso Girone, che invece abbandona il Casalincontrada, avversario di turno nella gara di ritorno della Coppa Abruzzo, che i faresi cercano di archiviare dopo il rotondo successo esterno della scorsa settimana. Anche la società gialloblu presenta diverse novità, a cominciare dal neo-Presidente Di Giovanni, per proseguire con il nuovo tecnico Marcangeli. Guida tecnica indigena, al contrario, per la Faresina, con il ritorno in patria di mister Mancini, reduce dalla lunga esperienza pedemontana con i cugini del Pretoro.

bucciarelli 140919faresina-casalincontrada 1 140919

Il primo affondo significativo della contesa è appannaggio dei padroni di casa, con il bomber Rapino che ruba il tempo a Paolini e cerca di sorprendere l’estremo avversario con un pallonetto dal vertice d’area, che Carducci addomestica con imprevista difficoltà.

Sugli sviluppi del conseguente tiro dalla bandierina di Di Fulvio, l’avanzato Di Federico svetta con tempismo ma viene fermato dal legno traverso.

fisioterapia rosati 140919faresina-casalincontrada 2 140919

Pochi istanti dopo, è lo stesso Di Fulvio a tentare la sortita in prima persona, ma il suo velenoso diagonale dal vertice d’area viene sventato dalla provvidenziale chiusura di Carducci, a ridosso del primo palo.

Il Casalincontrada, rimasto inizialmente sulla difensiva, si affaccia timidamente dalle parti di Di Prinzio, che al 12’ non ha nessun problema ad intercettare il rasoterra dalla distanza di Zuccarini.

fisioterapia rosati 140919faresina-casalincontrada 3 140919

Sono decisamente più insidiose, le incursioni successive della squadra di casa, che prima dell’intervallo insidia la porta avversaria, dapprima con il gran siluro dalla distanza di Di Fulvio, e successivamente con il temibile diagonale del neo-acquisto Liberati.

In entrambi i casi, Carducci si rivela provvidenziale, e consente ai suoi di arrivare all’intervallo senza danni. Il risultato di parità non è comunque beneaugurante per i casalesi, largamente soccombenti nella gara d’andata, che hanno bisogno di un mezzo miracolo per sovvertire i destini nel tempo ancora a disposizione.

serimont 140919faresina-casalincontrada 4 140919

Ma i buoni propositi gialloblu vanno a scontrarsi con le ambizioni della squadra di casa, che ci tiene a fare bella figura anche davanti al proprio pubblico. Il primo affondo è di Rapino, che va a chiudere lo scambio con Liberati, ma calcia debolmente verso la porta di Carducci, che addomestica la sfera in due tempi.

Bisogna attendere il 19’, per tornare a vedere una buona trama offensiva della compagine farese, che ci prova stavolta con Kouassi, il quale cerca fortuna dalla distanza, senza trovarla.

ciavalini 140919faresina-casalincontrada 5 140919

La gara si sblocca al 22’, per merito di D’Angelo, che infila Carducci sul palo più lontano, grazie ad un perfido piazzato da posizione defilata.

Il discorso qualificazione va definitivamente in archivio pochi minuti dopo, quando un nuovo piazzato, stavolta eseguito da Rapino, ma da posizione più centrale, va a terminare la sua corsa alle spalle del malcapitato Carducci, a ridosso dell’incrocio dei pali. L’esultanza del bomber farese, un po’ troppo esuberante, induce mister Mancini a richiamarlo subito in panchina, per evitare l’inasprimento degli animi in campo.

Il Casalincontrada cerca di riemergere, per lasciare l’impianto farese a testa alta, e insidia la porta del semi inoperoso Di Prinzio con l’incursione dell’esperto Rincione, ma la sfera termina docilmente tra i guantoni dell’estremo difensore biancazzurro, che rischia grosso al 31’, anche se al suo svarione se ne aggiungono altri, equamente distribuiti tra compagni e avversari, per una trama di gioco degna della migliore Gialappa’s.

La giornata casalese, dall’epilogo evidentemente infruttuoso, si ravviva al 35’ grazie alla realizzazione di Rincione, il quale va ad alleviare la sconfitta con un diagonale da distanza propizia che sorprende la retroguardia farese.

Il risultato rimarrà immutato fino al triplice fischio, ma le annotazioni di cronaca raccontano di un paio di occasioni equamente distribuite. Al 41’, il neo entrato Frattaroli viene fermato dal direttore di gara, che ravvisa una posizione irregolare del numero 20 di casa.

Tre minuti dopo, il Casalincontrada pareggia il conto dei legni con Paolucci, ma non il risultato finale, che rimane favorevole alla Faresina, vincitrice nel doppio confronto e promossa al turno successivo di Coppa Abruzzo. Domenica prossima arriva il campionato, con buone impressioni e discrete aspettative da parte di entrambe le contendenti odierne.

Il tabellino della gara:

Faresina: Di Prinzio, Marrone, D’Angelo (33’st Salvatore), Capetola (16’st Ciavalini), Cempi, Di Federico, Cellucci (30’st Frattaroli), Kouassi, Rapino (25’st Parente), Di Fulvio (42’st D’Amore), Liberati. A disposizione: Di Girolamo, Serafini, Di Gregorio, Mariani.

Allenatore: Aldo Mancini

Casalincontrada: Carducci, D’Alessandro, Di Felice, Paolucci, Marcello (14’st Di Primio Mattia), Zappacosta (22’st Di Primio Tony), Rincione, Fall, Di Muzio (27’st La Cioppa), Zuccarini (22’st Montanaro Jacopo), Paolini. A disposizione: Montanaro Michele.

Allenatore: Roberto Marcangeli

Arbitro: Marco Pitucci di Chieti

Marcatori: 22’pt D’Angelo (1-0), 25’st Rapino (2-0), 35’st Rincione (2-1)

Ammoniti: Capetola, Di Federico (F); Fall, Di Felice (C)

faresina-casalincontrada 6 140919

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia