Sei in: SPORT
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Coppa Italia Prom...
ovidiana-elicese 5p.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Tac a 128 strati e invest...
schael vasto 1p.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Pescara: sarà il campion...
manifesto 2 istituto ravasco pescara p.jpg

16/09/2019

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio (Promozione Girone B): il Casalbordino è un rullo compressore, punteggio pieno e Fieroni in grande spolvero nel successo interno sulla Casolana

Visto 443 volte

COMMENTA

lanza 160919

Calcio (Promozione Girone B): il Casalbordino è un rullo compressore, punteggio pieno e Fieroni in grande spolvero nel successo interno sulla Casolana

casalbordino-casolana 1 150919

Sfida teoricamente agli antipodi, quella che si disputa al Comunale di Casalbordino, con due compagini che partono con diversi obiettivi, ma che hanno in comune la necessità di muovere la classifica. I padroni di casa del Casalbordino, che nel turno inaugurale di campionato hanno rispettato i pronostici vincendo largamente sul terreno pescarese della Fater Angelini, puntano a consolidare il primato e a tenere il passo dell’agguerrita concorrenza. Dall’altra parte, c’è la ringiovanita Casolana, che punta alla salvezza diretta evitando i patemi vissuti nella passata stagione,  culminata con la permanenza acciuffata ai play-out. In panchina, il riconfermato tecnico Di Rado si trova alla guida di un manipolo di giovani speranze, affiancati da alcuni calciatori di esperienza, come l’ultimo arrivato Di Bacco, che vogliono fare lo sgambetto ai quotati rivali, ma i giallorossi del Patron Santoro non sono ovviamente disponibili a concedere sconti a nessuno.

casalbordino-casolana 2 150919

In un clima dove non ci sono più le mezze stagioni, anche gli equilibri iniziali scompaiono definitivamente dalle aspettative di mister Di Rado e della sua squadra, costretta già ad inseguire dopo una manciata di secondi dal fischio d’avvio del signor Diella di Vasto. I padroni di casa sono infatti già a festeggiare per la realizzazione del bomber Fieroni, a segno dopo uno scambio con Iaboni. Il diagonale del 9 di casa lascia di stucco il malcapitato Napoli, castigato nell’angolo più lontano. La reazione casolana si evidenzia nelle battute immediatamente successive, anche se la conclusione dal limite di La Morgia è ben poca cosa per dare assilli a Savut.

casalbordino-casolana 3 160919

Il pallino del gioco torna ai ragazzi di mister Borrelli, che si riportano prepotentemente all’offensiva con lo scatenato Fieroni, protagonista di uno spettacolare sinistro di prima intenzione, che non trova il giusto riconoscimento in chiave realizzativa. Dopo aver fornito due assist preziosi al suo collega del reparto avanzato, Iaboni prova a stoccare in prima persona, ma il suo velenoso piazzato dal limite viene fermato dall’intervento decisivo di Napoli, che si rifugia a lato.

Parentesi gialloblu, al 13’, con il tentativo di Capuzzi che cerca di strafare ma non trova, alla fine, lo specchio della porta avversaria. Va decisamente meglio all’ispiratissimo Fieroni, vero e proprio Re Mida dell’area di rigore, che al terzo tiro in porta infila ancora Napoli. Il bis personale e di squadra arriva stavolta con un tocco ravvicinato nella porta semi incustodita, ma il merito della segnatura va equamente distribuito con Del Grande, protagonista di un gesto di grande altruismo che si rivela decisivo per far gioire, a conti fatti, tutta la squadra.

casalbordino-casolana 4 150919

La truppa di mister Di Rado ha un moto d’orgoglio, e prima di compromettere definitivamente la trasferta casalese, cerca di rientrare in gioco, riuscendovi parzialmente. Dopo l’occasione fallita da Ammar, che al 27’ cerca il diagonale in corsa da posizione estremamente periferica, riesce ad accorciare le distanze con Di Falco, rapace come il suo cognome, che si avventa con tempismo sulla pennellata al centro di Colabattista.

Prima della ripresa delle ostilità, si assiste ad una scena assolutamente inedita per il mondo del calcio, ma che il nuovo regolamento introduce anche nella disciplina storicamente più ancorata alle tradizioni. Arriva infatti anche il time-out, che permette alle due squadre di effettuare una breve sosta per ascoltare i dettami dei due tecnici, per eventuali e reciproci accorgimenti tattici.

casalbordino-casolana 5 150919

Iaboni ha sui piedi un pallone invitante per poter tornare a chiudere la pratica, ma la sua stoccata è inversamente proporzionale al suo eccellente curriculum calcistico. Il Casoli, che cerca di pungere con il pretenzioso tiro da fermo di Simone Trisi, è costretto a giocare il prosieguo della gara in inferiorità numerica, a causa del rosso diretto rimediato dal portiere Napoli, costretto ad uscire alla disperata per fermare Iaboni.  Provvedimento disciplinare che sembra eccessivo, a giudicare dalle immagini, ma tant’è. Mister Di Rado cerca di correre ai ripari, e per schierare il secondo portiere Di Cino è costretto a richiamare in panca il bomber Di Falco. Il numero 12 casolano è chiamato subito in causa dal piazzato conseguente di Fusaro, che Di Cino neutralizza con qualche patema di troppo. La frazione si chiude con il vantaggio casalese favorito da una ripresa in superiorità numerica, ma la Casolana non vuole arrendersi tanto facilmente, e cerca di vendere cara la pelle. Nonostante i buoni intendimenti, i gialloblu di mister Di Rado, privi, lo ricordiamo, dell’esperto Di Giuseppe, rischiano grosso alla riapertura dei giochi, allorquando il giovane Del Grande si avventa sulla sfera bruciando sul tempo il diretto controllore Ianieri, ma la mira non è altrettanto efficace. Il tris che chiude la pratica è soltanto rimandato, e arriva al 9’, per merito del devastante Fieroni, che si porta il pallone a casa dopo aver festeggiato la sua personale tripletta domenicale. Il bomber giallorosso mette il risultato in ghiacciaia al culmine di un fraseggio da manuale con Iaboni, che strappa gli applausi scroscianti alla tifoseria di fede giallorossa.

casalbordino-casolana 6 150919

La Casolana fa quel che può, ma i tentativi di Capuzzi e di Colabattista, che precede il triplice fischio, non bastano per evitare la disfatta. Una sconfitta, sia chiaro, più che onorevole, per la Casolana, considerando il valore dell’avversaria e l’inferiorità numerica per oltre la metà della contesa.

 

Il tabellino della gara:

Casalbordino: Savut, Di Donato (35’st Budano), Fusaro, Gagliano, Frangione (30’st Tallarino), Pifano, Del Grande, Di Pasquale (10’st Koffi), Fieroni (37’st Soria), Iaboni, Letto (21’st Iannone). A disposizione: Perri, Piccolo, De Luca, Galante.

Allenatore: Giovanni Borrelli

Casolana: Napoli, Colabattista, Malandra, Trisi Simone, Ianieri (12’st Peralta Raimo), De Camillis Alessio, La Morgia (20’st Hakani), Trisi Gianmarco (34’st De Camillis Ramon), Ammar (12’st Di Bacco), Capuzzi, Di Falco (41’pt Di Cino). A disposizione: Di Renzo, Consalvo, Dos Santos Lima, Peralta Raimo.

Allenatore: Vincenzo Di Rado

Arbitro: Dalila Di Canio di Vasto

Marcatori: 1’pt Fieroni (1-0), 26’pt Fieroni (2-0), 29’pt Di Falco (2-1), 9’st Fieroni (3-1)

Ammoniti: Di Pasquale, Frangione (CASA)

Espulso: 40’pt Napoli (CASO) per gioco falloso

casalbordino-casolana 7 150919

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia