Sei in: SPORT
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Coppa Italia Prom...
ovidiana-elicese 5p.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Tac a 128 strati e invest...
schael vasto 1p.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Pescara: sarà il campion...
manifesto 2 istituto ravasco pescara p.jpg

16/09/2019

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio (Promozione Girone B): la Val di Sangro vince in rimonta con l’Athletic Lanciano e conquista i primi punti stagionali

Visto 468 volte

COMMENTA

luca finocchio 1609192

Calcio (Promozione Girone B): la Val di Sangro vince in rimonta con l’Athletic Lanciano e conquista i primi punti stagionali

Il Comunale di Montemarcone propone una sfida tra due formazioni largamente rinnovate, che vogliono rilanciarsi dopo il deludente avvio stagionale, e che per certi versi vivono una stagione transitoria. I padroni di casa della Val di Sangro, tornati alle cure tecniche di mister Bisci, si affidano massicciamente alla linea verde e non hanno grosse velleità, se non quelle di far crescere i ragazzi del proprio vivaio e togliersi delle belle soddisfazioni, lungo il proprio cammino. Stessi obiettivi, se vogliamo, anche per la matricola Athletic Lanciano, partita in ritardo a causa degli spareggi play-off, ma costruita adeguatamente per non sfigurare, e arricchita, nelle ultime ore, dall’approdo dell’ex calciatore professionista Federico Amenta, bandiera della Virtus Lanciano in Serie B e in Lega Pro.

val di sangro-athletic 1 160919

I biancazzurri di casa partono subito all’assalto della porta difesa da Prosini, e insidiano quest’ultimo con lo stacco ravvicinato di Kossiakov, pescato in posizione irregolare.

Al 7’, è il palo a salvare l’estremo ospite, sul perfido traversone al centro di Mastronardi.

L’iniziale monologo sangrino persiste anche nelle fasi successive, anche se i tentativi di Kossiakov  e dell’avanzato Caporale non sortiscono gli effetti sperati. Nel primo caso, lo stacco dell’ex attaccante paglietano spedisce la sfera a fil di palo, nel secondo il siluro dell’esterno biancazzurro si infrange sulla trasversale.

val di sangro-athletic lanciano 2 160919

Se la Val di Sangro crea ma non concretizza, l’Athletic è indubbiamente più pragmatico, e alla prima occasione colpisce con Margarita, volto conosciuto da queste parti, che sul lungo rilancio di Prosini approfitta dell’incomprensione difensiva tra Di Deo e Salvatore, si insinua tra le linee e infila nel sacco da vero rapace d’area.

L’euforia frentana svanisce in un battibaleno, visto che pochi secondi dopo, la truppa sangrina ristabilisce gli equilibri in campo, grazie a Bassi, che sfrutta l’ottimo suggerimento di Kossiakov, per calciare a rete da posizione propizia.

val di sangro-athletic lanciano 3 160919

L’intervallo non placa le velleità della squadra di casa, che al riavvio delle ostilità opera il sorpasso su palla inattiva, grazie alla magistrale battuta di De Menna, che scuote l’incrocio dei pali.

L’entusiasmo biancazzurro porta anche alla successiva conclusione di Mastronardi, che di petto cerca di sfruttare il ghiotto spiovente dalla sinistra dello stesso De Menna, ma l’intervento d’istinto di Prosini limita i danni e permette ai suoi di tentare una nuova, ma timida sortita.

val di sangro-athletic lanciano 4 160919

L’Athletic esce temporaneamente dal guscio, e va vicinissimo al pareggio con il velenoso spiovente dalla sinistra di Marfisi, che scavalca Salvatore ma si schianta sul palo più lontano.

Le velleità rossonere si spengono repentinamente al minuto 22, quando l’uscita di Prosini su Kossiakov è sanzionata dal direttore di gara con il temuto cartellino rosso che spinge l’estremo ospite alla doccia anticipata e costringe i frentani a coltivare le residue speranze di rimonta in inferiorità numerica.

I padroni di casa provano ad approfittare dell’inattesa agevolazione, e poco dopo sfiorano il tris con il nuovo tentativo da fermo di De Menna, che stavolta calcia rasoterra, ma trova la decisiva opposizione del neo-entrato Cipolla. Pochi minuti dopo, i sangrini invocano il penalty in seguito al contatto dubbio in area tra Tano e Caldi, ma l’intervento non è sanzionato dal signor Colella di Rimini, che lascia proseguire. Il tris è rimandato di pochi istanti, e a ridosso della mezzora è Kossiakov che va a gioire, raccogliendo un succulento suggerimento dal fondo del neo-entrato D’Orazio. L’ultimo acuto è ancora sangrino, ma il siluro di Caporale si stampa sulla trasversale. Nulla di particolarmente grave, visto che al triplice fischio i tre punti rimangono a Montemarcone.

val di sangro-athletic lanciano 5 160919val di sangro-athletic lanciano 6 160919

Il tabellino della gara:

Val di Sangro: Salvatore, D’Eramo (43’pt Nasuti), Caporale, De Menna, Mastronardi, Di Deo, Di Biase (48’st Di Paolo), Tano, Carpineta (47’st Di Pasquale), Bassi (19’st D’Orazio), Kossiakov (47’st Rossetti Antonello). A disposizione: Serrapica, Flocco, Bontempi, Schieda

Allenatore: Angelo Bisci

Athletic Lanciano:Prosini, Caldi, Marrone, Direttore, Pagano (47’st Antenucci), Margarita, Cardone, Paolucci (41’st Di Paolo), Dell’Elba (24’st Marconetti), Di Nunzio (48’st Zuccarini), Marfisi (23’st Cipolla). A disposizione: De Nardis, Sciarra.

Allenatore: Eugenio Brettone

Arbitro: Matteo Colella di Rimini (Assistenti: Fabio Falcone di Vasto e Gianmarco Cocciolone di L’Aquila)

Marcatori: 42’pt Margarita (0-1), 43’pt Bassi (1-1), 3’st De Menna (2-1), 29’st Kossiakov (3-1)

Ammoniti: De Menna, Caporale, Kossiakov (V); Margarita, Antenucci (AL)

Espulso: 22’st Prosini (AL) per gioco falloso

val di sangro-athletic lanciano 7 160919val di sangro-athletic lanciano 8 160919

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia