Sei in: SPORT
Inserito da Antonio Calabrese
Il Consigliere Di Santo s...
di santo donato 4_1.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Atessa: emergenza idrica,...
emergenza idrica p.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Atessa: opposizioni unite...
opposizioni atessa p.jpg

07/11/2019

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio (Coppa Abruzzo): Piazzano-Atessa Mario Tano 1-0

Visto 525 volte

COMMENTA

Per visualizzare il video, cliccare sulla scritta WATCH ON YOUTUBE utilizzando Internet Explorer, o andare sul seguente link del nostro canale You Tube:

https://www.youtube.com/watch?v=LQQCzP2wXwI

Calcio (Coppa Abruzzo): il Piazzano vince il derby con l’Atessa Mario Tano, ma sono i rossoblu a conquistare il passaggio del turno

Turno infrasettimanale di Coppa Abruzzo, al Comunale di Montemarcone, che torna ad ospitare il derby tra il Piazzano e l’Atessa Mario Tano. Le due squadre si sono già affrontate sullo stesso impianto per la gara d’andata, e il 4-1 favorevole ai rossoblu di mister Farina rende la gara odierna quasi una formalità, considerando che entrambe le compagini cercano di far giocare molte seconde linee, preservando alcuni elementi in vista degli importanti impegni in campionato.

piazzano-atessa mario tano 1 061119

Mister D’Onofrio, squalificato, segue la gara dalla tribuna e non può sbizzarrirsi più di tanto, nel turn over, visto l’organico ridotto all’osso per varie vicissitudini, ma non si può ovviamente giocare al risparmio, visto il divario da recuperare.

I padroni di casa sono indubbiamente più propositivi, ma l’attacco non è particolarmente incisivo. Irfan è protagonista nei primi due affondi biancorossi, nel primo caso calcia dal limite ma spedisce a lato, e qualche minuto dopo prova a sfruttare la devastante incursione dalla destra di Centurione, ma Di Cencio compie un mezzo miracolo e d’istinto risolve in mischia, dirottando la sfera a lato.

piazzano-atessa mario tano 2 061119

La prima offensiva atessana si registra al 18’, con Carafa che non riesce ad intervenire sull’invitante spiovente di Manzone.

Due minuti dopo, il Piazzano torna a pungere con Cirigliano, che svetta in area sull’invitante pennellata dal fondo di Lemme, ma non riesce ad inquadrare il bersaglio grosso. Non va molto meglio, dall’altra parte, a Zekthi, che in mischia non riesce a sfruttare il cross dalla sinistra di Di Nella.

piazzano-atessa mario tano 3 061119

Sull’altro versante, Irfan torna a pungere svettando con tempismo sul corner di Fonseca, ma Di Cencio riesce ad azzerare l’insidia, anche se con qualche patema di troppo.

Temibile ripartenza atessana, poco oltre la mezzora, con la conclusione dal limite di Carafa che va ad alzarsi sul fondo. La gara, non particolarmente scoppiettante, soprattutto dal punto di vista dell’intensità, non si schioda, anche se i padroni di casa esercitano un comprensibile e necessario spunto propositivo maggiore, rispetto agli avversari, essendo chiamati a ribaltare la pesante sconfitta dell’andata, ma nonostante gli sforzi la porta di Di Cencio rimane inviolata, anche dopo l’affondo di Fonseca, che al 35’, dalla distanza, calcia debolmente all’indirizzo dell’estremo rossoblu.

piazzano-atessa mario tano 4 061119

Due minuti dopo, Tommaso Di Tollo riceve da D’Alò e si libera alla conclusione dal limite, ma spedisce sopra i legni della porta avversaria.

Al 41’, i ragazzi di mister Farina si producono nell’ultimo affondo rossoblu del primo atto, con la fiondata dal limite di Zekthi, che impegna Eleonardo Di Tollo, chiamato al primo intervento decisivo del suo mercoledì tra i pali.

Prima del rientro negli spogliatoi, Fonseca cerca l’incrocio dei pali su palla inattiva, ma Di Cencio risponde presente, ed evita la capitolazione.

piazzano-atessa mario tano 5 061119

Il copione del secondo atto è abbastanza speculare a quanto visto nei primi 45 minuti di gioco, con i ragazzi del Presidente Cirigliano che vantano una leggera supremazia territoriale sugli avversari, ma hanno delle grosse difficoltà in fase di finalizzazione, e a questo punto, vista l’assenza irrimediabile dell’infortunato Pierri, è da auspicare qualche ritocco nel mercato di riparazione. La cronaca della ripresa si apre con nuovo tiro da fermo di Fonseca, stavolta più prevedibile per Di Cencio.

piazzano-atessa mario tano 6 061119

Al 6’, i padroni di casa invocano il penalty per un tocco di mani di Luciani, che il signor Torricella ravvisa ai limiti dell’area, e assegna un piazzato dal limite, che poi Fonseca non riesce a concretizzare, calciando debolmente all’indirizzo della porta avversaria.

Buon momento atessano, nelle fasi immediatamente successive, dapprima con il perfido corner di Iannone, che induce Di Tollo a distendersi per smanacciare sopra i legni della sua porta, e dieci minuti dopo con il fendente dal limite di Carafa, che impegna severamente l’estremo piazzanese, il quale riesce comunque a disinnescare l’insidia.

La gara si sblocca pochi minuti dopo. E’ il 20’, infatti, quando il signor Torricella di Vasto sanziona il fallo di mani in area di Di Nella, e indica senza indugi il tiro dal dischetto.

Dagli undici metri, Fonseca infila in rete, con l’aiuto della trasversale, e porta i suoi a condurre, anche se il discorso qualificazione non è ancora alla portata della truppa piazzanese, che per completare la cosiddetta “remuntada” dovrebbe segnare altre due reti, senza subirne alcuna.

Lo stesso Fonseca continua ad essere il trascinatore dei suoi, e al 24’ prova a scardinare nuovamente la porta di Di Cencio, ma il suo tentativo in anticipo sul portiere atessano viene ritenuto falloso, dal direttore di gara, che ferma l’azione.

L’Atessa, rimasta in posizione eccessivamente attendista, si fa vedere in attacco con l’affondo di Zekthi, che si incunea pericolosamente in area piazzanese, ma calcia malamente, mandando la sfera a fondo campo.

Al 32’, Fonseca costruisce l’azione,  chiudendola dopo lo scambio con D’Alò, con Di Cencio provvidenziale a chiudere lo specchio della porta.

L’estremo ospite guadagna la sufficienza in pagella opponendosi efficacemente anche al successivo affondo ravvicinato del neo-entrato Bevilacqua.

L’ultimo acuto piazzanese della serata spetta ancora al mai domo Fonseca, che al 40’ carica il destro a lunga gittata, piuttosto prevedibile per il portiere atessano.

Poco dopo, il Piazzano rimane in dieci a causa del rosso rimediato da Di Campli, per somma di ammonizioni.

La gara si chiude di fatto con l’acuto da fermo dell’atessano Del Roio, bloccato abbastanza agevolmente da Eleonardo Di Tollo. Il derby è vinto dal Piazzano, ma a passare il turno è l’Atessa Mario Tano.

Il tabellino della gara:

Piazzano: Di Tollo Eleonardo, Centurione, Lemme, Di Tollo Tommaso (12’st Di Campli), Di Florio, Pece (16’st Di Giulio), D’Alò, Cirigliano, Arif, Fonseca (41’st Antichi), Di Maulo (21’st Bevilacqua). A disposizione: Iovacchini, Troilo.

Allenatore: Gianluca D’Onofrio

Atessa Mario Tano: Di Cencio, Di Domenica (1’st Taddeo), Di Nella, Manzone, Di Sebastiano (34’st Marcolongo), Luciani, Iannone, Carafa (21’st Del Roio), Zekthi, Canuto (23’st Berardi), Pasquarelli (26’st Marino). A disposizione: D’Amico, Carunchio, Falcone, Marcucci.

Allenatore: Gabriele Farina

Arbitro: Nicolò Torricella di Vasto

Marcatore: 21’st Fonseca su rigore (1-0)

Ammonito: Taddeo (A)

Espulso: 41’st Di Campli (P) per somma di ammonizioni

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia