Sei in: SPORT
Inserito da Antonio Calabrese
Falcone (M5S) replica a U...
falcone-comunicato 230120 2p.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Il Sambuceto Calcio diven...
logo sambuceto_18.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Atessa ricorda la Shoah: ...
liliana segre.jpg

09/12/2019

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio (Seconda Categoria Girone B): il Ripa Teatina fa tris e liquida il Real Catignano, tre punti importanti per risalire la china

Visto 686 volte

COMMENTA

banner 091219

Calcio (Seconda Categoria Girone B): il Ripa Teatina fa tris e liquida il Real Catignano, tre punti importanti per risalire la china

Al Rocky Marciano di Ripa Teatina si disputa una delicata sfida-salvezza tra la matricola ripese e il Real Catignano, entrambe attestate nelle posizioni di retroguardia del Girone B di Seconda Categoria. I rossoverdi, affidati da qualche settimana alle cure tecniche di Carlo Angelozzi, devono fare risultato per uscire dalla temibile griglia play-out, gli ospiti vogliono tenersi, a loro volta, a distanza di sicurezza dall’ultimo gradino del podio e risalire al contempo la classifica.

ripa-real 1 081219

L’avvio dei padroni di casa è dirompente, con la devastante ripartenza imbastita da Piemonte e finalizzata da Rulli, che forse insiste eccessivamente e prova la battuta personale, con il palo che dà una grossa mano all’estremo ospite.

Pochi istanti dopo, il numero 10 ripese e il portiere ospite vanno ancora a fronteggiarsi, ma sull’uscita di Delle Monache la conclusione di Rulli non è ottimale e si spegne di poco oltre il secondo palo.

Gli ospiti si affacciano timidamente in avanti, con Perrotti che prova a sfruttare lo spiovente da fermo di Pavone, ma non trova lo specchio della porta.

ripa-real 2 081219

I ragazzi di mister Angelozzi tornano a dettare il gioco, e sfiorano ancora il vantaggio, ma Piemonte, che si destreggia in area tra diversi avversari, non riesce aD indirizzare sul bersaglio grosso. Delle Monache ringrazia per lo scampato pericolo, ma la sua inviolabilità non dura ancora per molto. Pochi istanti dopo, l’estremo ospite deve arrendersi a Rulli, che lo trafigge con un destro imprendibile, a ridosso del dischetto.

La replica ospite, di poco conto, è rappresentata dalla debole e prevedibile conclusione di Finocchio.

ripa-real 3 081219

I ragazzi del Presidente Petrucci tornano a gestire il pallino del gioco, e vanno a caccia del raddoppio, che sfiorano al 20’ con la temibile girata dal limite di Pantalone, sventata in tuffo dall’estremo ospite, che più tardi osserva con apprensione la conclusione a rientrare di Luciani, che calcia a ridosso del vertice d’area ma non centra lo specchio della porta.

Al 36’ si rivede Piemonte, che cerca una precipitosa conclusione da distanza siderale, che non gli riesce e permette a Delle Monache di effettuare una presa assolutamente innocua.

La parte calante del primo atto è di matrice ospite. La truppa di mister Di Giovanni è insidiosa con un traversone da fermo, sul quale Colaiocco e Filosofi non riescono ad intervenire per un ritardo infinitesimale.

ripa-real 4 081219

Al 45’, Castagna prova a farsi spazio per la battuta, che effettua ma senza ottenere grossi risultati.

Il buon momento catignanese si conferma anche al riavvio dei giochi. Dopo due giri di lancette, sullo spiovente di Giusti, Finocchio sbuca dalla mischia e lascia partire un gran fendente dal limite che scalda i guantoni al reattivo Cicchini.

Un minuto dopo, si rivede Giusti, che cerca fortuna da posizione defilata, Cicchini è attento e smanaccia la sfera, allontanandola dalla sua porta.

Il Ripa tira un grosso sospiro di sollievo, e torna a far sentire la sua voce in maniera prorompente. Al 7’, arriva infatti il raddoppio che comincia ad indirizzare la contesa verso un epilogo a tinte rossoverdi. Il raddoppio ripese è griffato da Luciani, che risolve in mischia approfittando di un mancata presa di Delle Monache, che viene infilato nell’angolo più lontano.

ripa-real 5 081219

Dopo il nuovo affondo ripese, con il piazzato di capitan Petrucci che si spegne a lato, il Real Catignano cerca di rientrare in gioco con lo sgusciante Colaiocco, che prova a farsi spazio in area avversaria, ma deve infine arrendersi alla retroguardia ripese.

Il Real è più insidioso nell’azione successiva, quando Iampieri prova ad approfittare di un corto rinvio ripese, e va a calciare all’altezza del vertice d’area, indirizzando la sfera ad infrangersi all’incrocio dei pali.

Sarà l’ultima offensiva di rilievo della squadra ospite, che poco dopo rischia di affossare nuovamente per opera di Piemonte, che calcia in area e riesce quasi nell’intento, ma deve fare i conti con lo straordinario intervento di Delle Monache, che si inarca e riesce a deviare la sfera sulla trasversale.

Il Ripa torna a pungere dopo la mezzora,  Rulli prova la stoccata in area, ma la mira non è ottimale.

Piove sul bagnato, per il Real Catignano, che oltre al doppio svantaggio deve fronteggiare anche l’inferiorità numerica causata dal cartellino rosso sventolato a Finocchio, sanzionato per somma di ammonizioni.

La squadra di mister Angelozzi cerca di chiudere la pratica, approfittando anche delle sopravvenute condizioni favorevoli, a livello numerico. Al 38’, un piazzato dal limite non sortisce effetti significativi, così come il tentativo in corsa del neo-entrato Toppa.

Il risultato è destinato comunque a variare, prima del rompete le righe, e sarà Rulli a tornare nuovamente nel tabellino marcatori. In pieno recupero, il numero 10 di casa fa i lavori preliminari cercando di beffare il portiere in uscita, ma riuscendoci un minuto dopo, quando va a confezionare il tris rossoverde con una caparbia iniziativa che lo porta ad approfittare di una sbandata difensiva avversaria.

E’ il tris che precede il triplice fischio del signor Rizzo di Chieti.

Il tabellino della gara:

Ripa Teatina: Cicchini, Mancinelli (42’st Nicolò Matteo), Lombardini, Masci Johan, Petrucci, Di Sipio Pierpaolo (48’st Cavallo), Piemonte, Primiterra, Pantalone (16’st Toppa), Rulli (48’st Masci Matteo), Luciani (25’st D’Isanto). A disposizione: Bascelli, Masci Gianmarco, Zolfanelli, Sichetti.

Allenatore: Carlo Angelozzi

Real Catignano: Delle Monache, Novelli (1’st Mariotti), Erbivendolo (1’st Evangelista), Pavone, Lomedico, Filosofi, Finocchio, Perrotti (1’st Castagna), Colaiocco Alessandro, Iampieri, Monaco (19’st Colaiocco Samuele). A disposizione: Nazzarro, Giusti.

Allenatore: Carlo Di Giovanni

Arbitro: Antonio Rizzo di Chieti

Marcatori: 17’pt Rulli (1-0), 7’st Luciani (2-0), 47’st Rulli (3-0)

Ammoniti: Lombardini, Rulli, Luciani, Piemonte (RT); Novelli, Perrotti, Monaco (RC)

Espulso: 36’st Finocchio (RC) per somma di ammonizioni

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia