Sei in: SPORT
Inserito da Antonio Calabrese
L ‘Amministrazione Comu...
logo uniti per atessa_47.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio a 5 (Serie C1): il...
FUTSAL LANCIANO-GRUPPO_9.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Atessa: inaugurazione del...
centro del riuso capragrassa-inaugurazione.jpg

21/01/2020

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio (Promozione Girone B): pareggio d’alta quota, tra Scafa Passo Cordone ed Elicese

Visto 325 volte

COMMENTA

Calcio (Promozione Girone B): pareggio d’alta quota, tra Scafa Passo Cordone ed Elicese

Sfida d’alta quota, in quel di Scafa, visto che i padroni di casa dello Scafa Passo Cordone, terza forza del Girone B di Promozione, a braccetto con il Villa 2015, ricevono la matricola Elicese, vera e propria sorpresa stagionale, in leggera flessione dopo una prima parte della stagione da incorniciare. I ragazzi del Presidente Cruciani sono comunque in piena corsa per la griglia play-off, occupando l’ultimo posto disponibile, a braccetto con il Miglianico.

I padroni di casa, in formazione largamente rimaneggiata, sono costretti ad inseguire sin dalle battute d’avvio, visto che la truppa di mister Maiorani va a segno dopo appena cinque minuti con Palmucci, che da due passi dirotta nel sacco l’invitante traversone dalla destra del suo compagno di squadra Mergiotti.

scafa passo cordone-elicese 1 200120

L’Elicese cerca di approfittare del momento di sbandamento della squadra locale, e due minuti dopo va nuovamente ad insidiare la porta di Rosano, Evangelista perde palla sulla tre quarti, e favorisce il recupero di Palmucci che smista su De Leonardis, pronto alla stoccata dal vertice d’area che impegna severamente l’estremo scafese.

La compagine di mister De Melis si scuote, e al 15’ prova a reagire con l’incornata in area di Traore, che cerca di sfruttare lo spiovente da fermo di Masiello. Per Orletti non ci sono problemi.

Passa un minuto, e l’Elicese sfiora il raddoppio con Rosano decisivo per arginare il velenoso siluro dal limite dello scatenato De Leonardis, il portiere scafese non trattiene e sulla sfera si avventa Mergiotti che spedisce la stessa a scheggiare il palo più lontano.

scafa passo cordone-elicese 2 200120

I padroni di casa tornano in area ospite, e al 18’ invocano il penalty in seguito al contatto tra Vettese e Rucci, ma il signor Marchetti de L’Aquila non è dello stesso avviso, e lascia proseguire.

L’Elicese torna ad affondare gli artigli dalle parti di Rosano, che al 23’ viene graziato da Di Flaviano, ottimamente servito da uno spiovente di Palmucci, ma l’impatto con la sfera del difensore elicese è da dimenticare. Lo Scafa Passo Cordone ringrazia per lo scampato pericolo, e al 34’ ha la possibilità di agguantare il pareggio, in virtù del calcio di rigore concesso stavolta dal direttore di gara, che va a sanzionare l’intervento dello stesso Di Flaviano su Traore, protagonista di una devastante ripartenza della propria squadra. Alla battuta va Masiello, che non perdona. Lo Scafa Passo Cordone cerca di operare il sorpasso prima dell’intervallo, con una nuova, fulminea ripartenza di Traore, che riesce ad anticipare la macchinosa difesa ospite e a scagliare la sfera all’indirizzo della porta avversaria, mancando di poco il  bersaglio grosso.

Alla ripresa dei giochi, la squadra di casa va per prima ad insidiare la porta rivale, ma la conclusione dal limite di Colalongo è piuttosto telefonata, e non incute particolari tremori all’appostato Orletti.

De Leonardis sembra il più ispirato tra le fila della squadra elicese, e al 14’ offre un ottimo spunto in area che Cipressi vanifica, calciando a fondo campo.

L’intensità della sfida va ad affievolirsi, e le emozioni forti arrivano nell’ultimo scorcio di gara. E’ il 32’, infatti, quando è l’Elicese a poter usufruire di un calcio di rigore, assegnato in questo caso per il fallo di mani di Spera. Ma dal dischetto, De Leonardis macchia una prova altrimenti superlativa con un tiro da dimenticare, che si spegne alle ortiche.

La truppa di Maiorani spara le ultime cartucce al 36’, quando Agreste prova il numero di prima intenzione, ma il risultato non è dei migliori, anche se il numero 11 ospite invoca un nuovo penalty per un presunto tocco con un braccio di Evangelista, ma le immagini confermano il giudizio espresso sul campo dal direttore di gara, che fa proseguire.

Lo Scafa Passo Cordone chiude la gara in attacco, ma gli affondi di Traore non sortiscono gli effetti sperati, e alla fine va in archivio un giusto risultato di parità.

Il tabellino della gara:

Scafa Passo Cordone: Rosano, Evangelista, Spera (35’st Di Matteo), Masiello, Silvaggi, Maurizio, Traore, Pastore, Vettese, Colalongo (24’st Secamiglio), Savini. A disposizione: Mazzoni, Marcantonio, Sciarretta, Troiano, Sangare, Battistelli, Allegro.

Allenatore: Roberto De Melis

Elicese: Orletti, Di Flaviano (34’st Febo), San Lorenzo, Cipressi, Di Lorenzo (24’st Busiello), Bassano, Palmucci (16’st Di Clemente), Rucci, Mergiotti (40’st Scarpa), De Leonardis, Agreste. A disposizione: Capuccini, Piovani, Patriarca, Chiavaroli, D’Anteo.

Allenatore: Vincenzo Maiorani

Arbitro: Manuel Marchetti di L’Aquila (Assistenti: Andrea Marrollo di Vasto e Amedeo Di Nardo Di Maio di Pescara)

Marcatori: 5’pt Palmucci (E); 36’pt Masiello su rigore (1-1)

Ammoniti: Colantonio, Savini (S)

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia