Sei in: SPORT
Inserito da Antonio Calabrese
‘Pronto Soccorso ad Ate...
pronto soccorso atessa 2p.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Tennis...in pillole (Seco...
tennis in pillole 2.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Atessa, manutenzione dell...
menna_7.jpg

28/09/2020

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio (Coppa Abruzzo): il Rapino sbanca il terreno della Faresina e ipoteca il passaggio del turno

Visto 928 volte

COMMENTA

st vincent 280920

Calcio (Coppa Abruzzo). Il Rapino sbanca il terreno della Faresina e ipoteca il passaggio del turno

La stagione ufficiale in Prima e Seconda Categoria prende avvio, come da tradizione, con le gare di andata del primo turno di Coppa Abruzzo. E neanche a farlo apposta, uno dei derby più sentiti dell’area pedemontana è subito servito, in quel di Fara Filiorum Petri, dove i biancazzurri del duo presidenziale Di Federico-Parente ricevono gli storici rivali del Rapino. Si tratta di due delle formazioni più accreditate per il salto di categoria, nel Girone C di Prima, ed è dunque un buon banco di prova per saggiare le rispettive aspirazioni in ottica campionato.  La truppa di mister Mancini scende in campo senza alcune pedine essenziali nello scacchiere biancazzurro, come Rapino, Serafini e D’Angelo. Le condizioni meteo rendono il terreno di gioco ai limiti della praticabilità, con diverse pozzanghere che si formano ma che non pregiudicano l’avvio delle ostilità.

1 280920

fisioterapia rosati 280920

La partenza dei padroni di casa è promettente, ma illusoria, visto che al colpo di testa di Alessandro Parente, che si spegne sul fondo, fa seguito il vantaggio neroverde griffato da Iacobini, che fulmina Esposito con un eurogoal dalla distanza che scavalca l’estremo di casa e si infila sotto l’incrocio dei pali.

luna rossa 280920marianna 280920

I neroverdi di mister Santovito cercano di approfittare del momento di scoramento avversario, e vanno ripetutamente all’assalto della porta biancazzurra, messa in crisi da una fulminea ripartenza costruita dallo stesso Iacobini, rifinita da capitan D’Amore e finalizzata da Lolli, che sparacchia a lato. Tre minuti dopo, Esposito è decisivo per arginare la conclusione a botta sicura di D’Urbano, e si ripete poco dopo per smorzare il destro in area di Donatucci, con la preziosa collaborazione di Marrone.

2 280920

La sfuriata neroverde viene interrotta dalla conclusione in mischia di Liberati, troppo debole, che consente a Di Fazio di bloccare a ridosso della linea di porta.

Si tratta di una breve parentesi, visto che nella fase che precede l’intervallo è ancora la squadra ospite ad insidiare la difesa farese. Al 36’, Esposito è reattivo e in due tempi riduce a più miti pretese il gran bolide di Donatucci. Qualche istante dopo, l’avanzato Anzellotti irrompe sullo spiovente dalla mediana di Iacobini e spedisce la sfera ad infrangersi sulla trasversale. L’estremo di casa ringrazia per il gentile omaggio che permette ai faresi di chiudere la frazione senza subìre un passivo che avrebbe compromesso le possibilità di rimonta.

serimont 280920

E alla ripresa dei giochi, dopo la conclusione di prima intenzione di Alessandro Parente, che sorvola di pochissimo i legni di Di Fazio, arriva la rete del pareggio causata in verità da una sfortunata deviazione di Anzellotti, che spedisce alle spalle del proprio portiere nel tentativo di allontanare il tiro-cross di Parlante.

Ma l’euforia per il risultato rimesso in carreggiata è abbastanza fugace, visto che dieci minuti dopo il Rapino ristabilisce il vantaggio con il bomber Lolli, a bersaglio approfittando di una respinta della barriera biancazzurra sul precedente piazzato di D’Amore, che termina dalle sue parti, e non può lasciarsi sfuggire la ghiotta occasione per mandare il pallone in buca, nonostante la pozzanghera rallenti la sua traiettoria.

7 280920

La truppa di mister Mancini cerca di reagire, ma si limita al solo destro dal limite di Alessandro Parente, disinnescato da Di Fazio. Esposito, sull’altro versante, è costretto al terzo dispiacere domenicale, e in pieno recupero affonda sul diagonale ravvicinato del neo-entrato Di Turi, lesto a colpire approfittando della corta respinta dello stesso estremo farese, chiamato in causa dal diagonale dal limite di Lanaro. Alla fine, è il Rapino a festeggiare, con un punteggio che appare rassicurante in vista del retour match tra le mura amiche.

ciavalini 280920

Il tabellino della gara:

Faresina: Esposito, Cempi, Di Sipio, Capetola, Di Federico, Marrone, Pitetti, Pellegrini,Parlante, Parente Alessandro, Liberati. A disposizione: Zulli, Parente Gianluca, Cellucci, Kouassi, D’Amore, Frattaroli, Rapino, Di Gregorio, Bucciarelli.

Allenatore: Aldo Mancini

Rapino: Di Fazio, Carosella, Amicone, Iacobini, Di Menna, Anzellotti, D’Urbano, Lanaro, Lolli, D’Amore, Donatucci. A disposizione: Kamberi, Di Pietrantonio, Mascioli, Perinelli, Sciscente, Amoroso, Sciarrelli, Di Turi, Clivio.

Allenatore: Giuseppe Santovito

Arbitro: Francesco Pizzuto di Vasto

Marcatori: 9’pt Iacobini (0-1), 6’st autorete Anzellotti (1-1), 16’st Lolli (1-2), 48’st Di Turi (1-3)

10 280920 

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia