Sei in: ATESSA -> CRONACA
Inserito da Antonio Calabrese
E' Goal ! (Trasmissione d...
e goal 1_10.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Chieti: educazione all'ac...
confcommercio-contraffazione 5.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Atessa, il 19 maggio mani...
COMITATO SINDACI 1P.jpg

17/04/2018

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio (Promozione Girone B): il Casalbordino sbanca Ortona e rimane l’unica inseguitrice della capolista Delfino Flacco Porto

Visto 165 volte

COMMENTA

Calcio (Promozione Girone B): il Casalbordino sbanca Ortona e rimane l’unica inseguitrice della capolista Delfino Flacco Porto

ortona-gruppo 150418

La gara in vetrina del terz’ultimo turno di campionato si gioca al Comunale di Ortona, e riveste un’importanza strategica per i discorsi di alta quota, affrontandosi infatti le due coinquiline che occupano il secondo gradino del podio, a tre lunghezze di distanza dalla battistrada Delfino Flacco Porto. I gialloverdi del Presidente Iurisci ricevono infatti il Casalbordino, in una gara che si preannuncia equilibrata e aperta a qualsiasi epilogo, vista la forza equivalente delle due compagini, rappresentata plasticamente anche dalla classifica. L’Ortona cerca di sfruttare il fattore campo per fermare la diretta rivale, con il secondo posto che sarebbe un obiettivo comunque importante anche in ottica play-off. Il Casalbordino ha ovviamente gli stessi obiettivi, e inoltre vuole cancellare il ko esterno rimediato nel turno precedente sul terreno del Real Treciminiere.

ortona-gruppo 150418

I giallorossi del patron Santoro sono i primi a rendersi pericolosi, con Letto che sul lancio di Cesario scatta sul filo del fuorigioco, riuscendo ad aggirare Cristian Di Quinzio, uscito dai pali, ma graziato dalla conclusione del numero 11 giallorosso, che calcia precipitosamente da posizione estremamente periferica, mancando peraltro il bersaglio grosso.

terna 150418

La truppa di mister Sanguedolce replica prontamente, con la stoccata in area di Pompilio che si stampa sul palo alla destra di Garibaldi, con il gioco che prosegue e con la sfera che ballonzola pericolosamente in area casalese, ma alla fine viene bloccata da Garibaldi, che si accartoccia e interrompe la pericolosa trama offensiva della squadra di casa. La gara, abbastanza avara di grosse emozioni, si ravviva al 24’con la temibile conclusione di Dragani, non trattenuta da Garibaldi, che nel prosieguo entra anche in rotta di collisione con l’appostato Pompilio.

ortona-casalbordino 1 150418

Tre minuti dopo,lo stesso Dragani si rende protagonista di uno spiovente da fermo dalla corsia mancina, che va a pescare Catenaro, appostato in area, il cui colpo di nuca costringe Garibaldi a distendersi per evitare la capitolazione sull’angolo più lontano

 Il buon momento dei padroni di casa prosegue con una  nuova incursione in area ospite che si sviluppa ancora dalla corsia mancina, con Ariani che imbecca Dragani, pronto al traversone al centro che viene intercettato e allontanato da Garibaldi.

ortona-casalbordin o2 150418

Pochi minuti dopo, i padroni di casa invocano il tiro dal dischetto, in seguito al contatto dubbio in area tra Del Bonifro e Di Gregorio, che il signor Moretti di Città di Castello non ritiene sanzionabile, lasciando proseguire l’azione tra le proteste della truppa ortonese.

Il primo atto si chiude col ritorno in attacco del Casalbordino, pericoloso con il diagonale di Letto, bloccato dall’attento Di Quinzio.

Durante l’intervallo, il Presidente ortonese Iurisci premia il giovane calciatore Michael albanese, della formazione Allievi, per aver siglato una tripletta nella seconda fase del campionato.

ortona-casalbordino 3 150418

Gli equilibri della gara, che sembrano lontani dallo spezzarsi, vanno invece a cambiare dopo cinque giri di lancette dal riavvio delle ostilità, ed è Galiè, con il suo siluro imprendibile dalla distanza, che fa esplodere l’urlo di gioia della tifoseria giallorossa, per la rete che permette ai ragazzi di Cesario di passare in vantaggio.

La reazione ortonese arriva al 17’, ma Garibaldi preserva il prezioso vantaggio dei suoi opponendosi efficacemente al pericoloso stacco ravvicinato di Pompilio.

Se l’Ortona chiude di fatto le proprie offensive senza riuscire a rientrare in carreggiata, il Casalbordino chiude ogni discorso archiviando la pratica prima della mezzora, allorquando passa al secondo incasso di giornata con un nuovo siluro dalla distanza. Cambia il protagonista, ma non la sostanza. Stavoltà e Stafa a freddare il malcapitato Di Quinzio e a scrivere la parola fine alla gara. I giallorossi provano a legittimare il colpo in trasferta con il bomber Cesario, stavolta a secco ma protagonista dell’ultima occasione della sfida, con un perfido destro a ridosso dell’area piccola, ma Cristian Di Quinzio è estremamente reattivo. Il portiere dell’Ortona limita i danni ma i tre punti vanno a Casalbordino.

Il tabellino della gara:

Ortona: Di Quinzio Cristian, Di Quinzio Daniel (36’st Fasciani), Colesanti, Granata, Di Gregorio (17’st Rispoli), Catenaro, Di Giampaolo, Giancristofaro, Pompilio, Dragani, Ariani. A disposizione: Lepore, Gaeta, Scioletti, Faiulli, Caiarelli.

Allenatore: Fabio Sanguedolce

Casalbordino: Garibaldi, Del Bonifro, Santini, Triglione, Cernaz, Di Sante Massimo, Di Gregorio, Galiè Luciano, Cesario (43’st Pezzotta), Stafa, Letto (3’st Lovriso). A disposizione: Di Sante Fabrizio, Di Donato, Galiè Luca, Rossi, Mucci.

Allenatore: Roberto Cesario

Arbitro: Angelo Moretti di Città di Castello (Assistenti: Pierluigi Di Cerchio e Guido Alonzi di Avezzano)

Marcatori: 5’st Galiè Luciano (0-1), 29’st Stafa (0-2)

Ammoniti: Catenaro, Colesanti, Granata (O); Triglione, Del Bonifro (C)

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia