Sei in: ATESSA -> CRONACA
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Prima Categoria G...
donofrio gianluca-paglieta (2)_2.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Promozione Girone...
brettone eugenio-fossacesia (4)_2.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Cicloraduno 1° Trofeo AV...
cicloraduno avis vasto.jpg

21/05/2019

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio (Finale Play-Off Seconda Categoria Girone B): la Faresina si aggiudica la trasferta con la Vis Cerratina e accede alla fase successiva

Visto 482 volte

COMMENTA

Calcio (Finale Play-Off Seconda Categoria Girone B): la Faresina si aggiudica la trasferta con la Vis Cerratina e accede alla fase successiva

VIS CERRATINA-FARESINA 1 210519

La Vis Cerratina torna alle radici, nella sfida più importante dell’anno. I giallorossi del Presidente Luciani, dopo aver terminato la stagione regolare al secondo posto, tornano allo storico campo in erba “Obletter”, fortino di tante imprese, per ricevere la Faresina nella finale play-off del Girone B di Seconda Categoria. I padroni di casa arrivano all’appuntamento dopo aver piegato il Guardiagrele nella sfida di semifinale, i faresi del Presidente Di Federico hanno fatto altrettanto a spese del Villanova Football Club. La miglior classifica dei padroni di casa premia i ragazzi di mister Patriarca dal punto di vista regolamentare, potendo beneficiare, oltre che del fattore campo, anche della doppia chance a livello di risultati. Per La Vis potrebbe bastare anche un pareggio, dopo eventuali tempi supplementari, per staccare il pass e approdare alla doppia sfida con la vincente dell’analogo spareggio nel Girone E.

VIS CERRATINA-FARESINA 2 210519

 

I ragazzi di mister Pulcinella, che al contrario hanno soltanto la vittoria come risultato utile, fanno bene i compiti e al primo affondo vanno a bersaglio con De Luca. Si gioca da 8 minuti, e il numero 11 biancazzurro va a scambiare e a ricevere la sfera da Di Fulvio, sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, si accentra verso il vertice d’area piccola e lascia partire una gran saetta che manda la sfera ad incastonarsi, come un gioiello prezioso, all’incrocio dei pali.

VIS CERRATINA-FARESINA 3 210519

Gli ospiti provano a sfruttare l’onda emotiva per dare altre noie alla porta di Martinelli e mettere al sicuro il vantaggio di misura, che non dà ancora delle certezze ai destini della gara. Allo scoccare del quarto d’ora, Rapino cerca una pretenziosa battuta dalla distanza, che viene bloccata in due tempi dal numero 1 giallorosso, il quale viene sfidato nuovamente dal bomber farese, che stavolta ci prova su palla inattiva. La gara si ravviva poco oltre la mezzora di gioco, quando i padroni di casa protestano per un intervento dubbio in area tra Marrone e Fioralba. Per il signor Colonna di Vasto, non vi sono le condizioni per assegnare l’eventuale calcio di rigore, e lascia proseguire.

VIS CERRATINA-FARESINA 4 210519

La Faresina torna a dirigere le operazioni in chiusura di frazione, dapprima con il doppio tentativo fallito sottomisura da Cellucci e Rapino, che mancano la stoccata decisiva sull’invitante traversone al centro di Di Fulvio, e poco dopo con il siluro dal limite dell’avanzato Cempi, disinnescato sopra i legni dal reattivo portiere giallorosso.

Alla ripresa dei giochi, la Vis Cerratina mostra gli artigli, e non potrebbe essere diversamente, vista l’assoluta impellenza di dover raddrizzare il risultato avverso, che, stando così le cose, premierebbe alla fine la squadra ospite.  I ragazzi di mister Patriarca provano a gettare, come suol dirsi, il cuore oltre l’ostacolo, e vanno ripetutamente all’assalto della porta farese, messa in discussione dopo 7 giri di lancette dalla zampata ravvicinata di Fioralba, azzerata dalla decisiva opposizione del reattivo Bucciarelli.

VIS CERRATINA-FARESINA 5 210519

Quest’ultimo rischia al 23’, sul sinistro dal limite di Diouf, che va a spegnersi di pochissimo a fil di palo, e viene salvato dalla trasversale, che si oppone al perfido piazzato dalla distanza di Camerano. Nelle fasi immediatamente successive, i padroni di casa protestano per un contatto dubbio in area, non ravvisato dal direttore di gara. L’iniziale monologo della Vis Cerratina in zona d’attacco si arricchisce di altri due episodi. Al 33’, il neo-entrato Di Virgilio cerca la porta approfittando di una respinta della difesa biancazzurra, ma la sfera si impenna abbondantemente sopra la trasversale di Bucciarelli. Quest’ultimo viene graziato poco dopo da Fioralba, che da distanza ravvicinata cerca la zampata risolutrice, ma non centra lo specchio della porta. Breve parentesi farese, al 40’, con Rapino che cerca fortuna dal vertice d’area piccola, ma la difesa giallorossa non gli consente di calciare nella maniera più adeguata, e il pallone si infrange sull’esterno della rete.

VIS CERRATINA-FARESINA 6 210519

Sull’altro fronte, l’errore sottomisura di Febo sembra un buon viatico per le speranze faresi, visto che manca pochissimo al triplice fischio. Ma la Vis non si arrende, e all’ultima zampata acciuffa il pareggio con Camerano, a segno in pieno recupero, con un tocco sottomisura che finalizza al meglio il tiro-cross dalla destra di Del Signore. Qualche indecisione di troppo del direttore di gara sembra lasciare qualche dubbio al pubblico e agli stessi calciatori in campo, sulla convalida della segnatura, che arriva in ogni caso pochi istanti dopo, facendo scatenare la tifoseria della Vis. I tempi regolamentari si chiudono in perfetta parità, e per dirimere ogni dubbio è necessaria la disputa dei tempi supplementari, che registrano subito un episodio deflagrante, destinato a rafforzare le nuove certezze della truppa giallorossa, la quale può beneficiare di un calcio di rigore, accordato dal signor Colonna, che ravvisa il fallo in area di Kouassi ai danni di Del Signore. Dal dischetto, Camerano va a segno e opera il sorpasso, che teoricamente dovrebbe mettere al sicuro il discorso qualificazione. Ma la Faresina non intende arrendersi, e dopo le proteste di sponda biancazzurra su un episodio dubbio in area, che coinvolge il farese Cellucci e il giallorosso Fioralba,  scatenando anche le proteste della panchina e la conseguente espulsione di Gianluca Parente, arriva il pareggio farese, rimandato di un paio di minuti, che si materializza prima della pausa, grazie alla pennellata da fermo dello specialista Serafini, che infila nel sacco con l’aiuto del palo alla destra di Martinelli.

VIS CERRATINA-FARESINA 7 21059

Il risultato è ancora favorevole alla Vis Cerratina, visto che il pareggio premia i giallorossi in virtù del miglior piazzamento di classifica. La breve pausa che divide i due extra-time consente alla Faresina di prendere consapevolezza ulteriore dei propri mezzi, palesati poi sul rettangolo di gioco, che li vede di nuovo in vantaggio con il controsorpasso d’autore griffato da Rapino, implacabile su calcio piazzato. La sfera scavalca la barriera e sorprende Martinelli nell’angolo alla sua sinistra. Lo stesso Rapino potrebbe dilagare al 12’, ma stavolta l’estremo di casa si riscatta mantenendo la necessaria lucidità. La Vis cerca disperatamente di riacciuffare il pareggio, ma l’incursione finale di Camerano viene sventata dall’attento Bucciarelli, che di lì a poco può festeggiare con i suoi per la vittoria finale che consente adesso ai biancazzurri di giocarsi le carte nella doppia sfida con il Fossacesia 90, vincitore, a sua volta, della finale play-off nel Girone E.

VIS CERRATYINA-FARESINA 8 210519

Il tabellino della gara:

Vis Cerratina: Martinelli, Cerretani (27’st Di Virgilio), Del Prete (39’st Del Signore), Diouf (6’sts Ianni), Lapenna, Di Fabio, De Lutiis (21’st Luciani), Febo (42’st Del Gallo), Fioralba, Camerano, Martello. A disposizione: Dell’Arciprete, Novelli, Di Sante, Pagliaroli.

Allenatore: Lorenzo Patriarca

Faresina: Bucciarelli, Cempi (3’pts Frattaroli), Di Giuseppe (11’pts D’Angelo), Kouassi, Di Federico, Marrone, Cellucci, Serafini, Rapino, Di Fulvio (9’st Parente Alessandro), De Luca (43’st Franceschini). A disposizione: Zulli, Mammarella, Salvatore, Di Gregorio, Parente Gianluca.

Allenatore: Tony Pulcinella

Arbitro: Domenico Colonna di Vasto

Marcatori:   8’pt De Luca (0-1), 46’st Camerano (1-1), 10’pts Camerano rigore (2-1), 14’pts Serafini (2-2), 2’sts Rapino (2-3)

Amoniti: Lapenna, Cerretani, Di Fabio, Diouf, Di Virgilio (VC); Kouassi, Cellucci, Serafini, Rapino, Bucciarelli (F)

Espulso: 12’pts Parente Gianluca (F, dalla panchina) per porteste

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia