Sei in: ATESSA -> CRONACA
Inserito da Antonio Calabrese
Covid Hospital ad Atessa,...
borrelli giulio 9_16.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Atessa:#MuoviamociInsieme...
atessa-muoviamociinsieme 5.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Covid-19, Schael: 'Ho pre...
schael thomas_1.jpg

24/02/2020

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio (Promozione Girone B): il San Giovanni Teatino si aggiudica lo scontro salvezza con la Casolana

Visto 335 volte

COMMENTA

Calcio (Promozione Girone B): il San Giovanni Teatino si aggiudica lo scontro salvezza con la Casolana

Delicato scontro salvezza alla Cittadella dello Sport di Sambuceto, con i padroni di casa del San Giovanni Teatino che ospitano la Casolana. I ragazzi del Presidente Pacifico vogliono lasciare la temuta griglia play-out, e archiviare la disfatta con la Fater del turno precedente, i gialloblu di mister Di Cencio vogliono muovere la classifica per arrivare in una zona più tranquilla.

I biancoverdi di casa iniziano subito con piglio autoritario, e sfiorano il vantaggio nelle battute inaugurali della contesa, con il rasoterra dal limite di Fedele, innescato dal colpo di tacco del suo compagno di squadra Di Meo, che sibila pericolosamente oltre il palo alla destra di Pietropaolo.

SGT-CASOLANA 1 230220

Due minuti dopo, Landucci prova a pungere in area, ma al secondo tentativo calcia sul fondo.

Il San Giovanni Teatino dirige le operazioni anche nelle fasi successive, insidiando la porta casolana in più occasioni. Al 6’, l’estremo ospite intercetta un piazzato biancoverde da posizione defilata, Landucci e D’Incecco si districano in area eludendo l’opposizione della difesa gialloblu, con il diagonale conclusivo di Landucci che si spegne di un niente oltre il palo più lontano.

Sono i lavori preliminari che annunciano il meritato vantaggio dello stesso Landucci, stavolta più preciso nella finalizzazione, che lo porta al diagonale vincente dalla media distanza, sfruttando il suggerimento del suo collega d’attacco D’Incecco.

SGT-CASOLANA 2 230220

La rete scuote i ragazzi di mister Di Cencio, che reagiscono con insistenza, e vanno ripetutamente all’assalto della porta teatina. Al 10’, Ammar Barry resiste agli attacchi dei difensori rivali e riesce infine ad offrire un buon suggerimento per La Morgia, ma senza grossi rischi per Di Quinzio. L’estremo biancoverde rischia poco dopo sul nuovo affondo del numero 7 casolano, che riesce a calciare approfittando di un errato disimpegno della difesa biancoverde, ma calcia malamente a fondo campo.

Al 24’ Ammar interviene per vie aeree su uno spiovente dal settore sinistro, con la sfera che si alza di poco sopra i legni della porta avversaria. Il colored casolano, particolarmente attivo sul fronte d’attacco, si ripete poco dopo con un diagonale in corsa dal vertice destro, ma anche in questo caso la sfera non inquadra il bersaglio grosso. L’attaccante chiude il trittico di occasioni infruttuose oltre la mezzora di gioco, con uno scatto in velocità che gli consente di bruciare sul tempo i difensori avversari, ma non Di Quinzio che esce tempestivamente dai pali e riesce ad arginarlo.

SGT-CASOLANA 3 230220

E se la truppa casolana non riesce a sfruttare le numerose occasioni da rete, il San Giovanni Teatino è sicuramente più cinico, e passa all’incasso al 34’. Il raddoppio biancoverde porta la firma di Vaccaro, protagonista di un diagonale dalla media distanza che finalizza al meglio l’invito a nozze del suo compagno di squadra Barbacane. La Casolana si lecca le ferite, e cerca di rientrare parzialmente in carreggiata prima dell’intervallo, ma il piazzato di Colabattista si spegne docilmente tra i guantoni di Di Qunzio. Alla ripresa delle ostilità, la Casolana si conferma più propositiva, ma la porta avversaria rimane stregata. All’11’, Colabattista si ripete agganciando in area l’invitante pennellata di Hakani, ma a ridosso del primo palo la sua girata manda la sfera a fondo campo.

SGT-CASOLANA 4 230220

Un minuto dopo, si fa vedere il neo entrato Peralta, che riesce a mantenersi in equilibrio per calciare in corsa tra un nugolo di avversari, ma il suo diagonale viene disinnescato dal reattivo Di Quinzio, che rischia anche al 18’, sulla fiondata dal limite di Trisi, che sibila oltre la trasversale del portiere biancoverde. Quest’ultimo deve infine capitolare al 33’, quando Ammar lo anticipa di testa sullo spiovente dalla mediana di Centra. La gara potrebbe riaprirsi, ma nelle fasi immediatamente successive è il San Giovanni Teatino a sfiorare il tris con il piazzato a rientrare di Fedele che si infrange sulla trasversale di Pietropaolo. Al 41’, segnaliamo il cartellino rosso rimediato dal mister casolano Di Cencio, e l’ultimo affondo, di matrice casolana, nei minuti di recupero, che porta al colpo ad effetto di Capuzzi, il quale manda a lato con un tocco di prima intenzione sull’appoggio dalla sinistra dell’attivissimo Colabattista. Il San Giovanni Teatino regge l’urto finale della truppa casolana e incamera tre punti pesanti in chiave salvezza.

Il tabellino della gara:

San Giovanni Teatino: Di Quinzio, Di Domenico (45’st Spinelli), Menichino, Fedele, Duregon, Pacifico, Barbacane (25’st Caporale), Di Meo (30’st Lazzarini), Vaccaro, D’Incecco (15’st Mastramico), Landucci (30’st Mastrorazio). A disposizione: Terzini, Spitoni, Di Fabio, Ciammaricone.

Allenatore: Federico Terrenzi

Casolana: Pietropaolo, Silva Moraes, Trisi, Tidiane, Hakani (32’st De Camillis Ramon), La Morgia, Capuzzi, Barry, De Camillis Mario (1’st Peralta), Colabattista, Centra. A disposizione: Di Cino, Dos Santos, Consalvo.

Allenatore: Nino Di Cencio

Arbtiro: Cosmin Filippo Dumea di Sulmona (Assistenti: Ardit Shala di Sulmona e Nicola De Ortentiis di Pescara)

Marcatori: 8’pt Landucci (1-0), 34’pt Vaccaro (2-0), 33’st Barry (2-1)

Ammoniti: Di Meo, Barbacane, Vaccaro (SGT)

Note: al 41’st, espulso il tecnico della Casolana Nino Di Cencio, per proteste

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia