Sei in: ATESSA -> POLITICA
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Seconda Categoria...
fara-virtus 3_2.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio a 5 (Serie C1): Mo...
montesilvano-devils chieti 1_1.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Promozione Girone...
piazzano-passo cordone 4.jpg

03/10/2017

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
I sindaci della Val di Sangro chiedono un intervento efficace del governo nella vertenza Honeywell

Visto 814 volte

COMMENTA

farina arredamenti 0310171

Atessa, 3 ottobre 2017

 

                                                                                                                    Preg.mo              On. Paolo Gentiloni 

                                                                                                                                     Presidente del Consiglio dei Ministri 

                                                                                                                                     Palazzo Chigi - Piazza Colonna, 370

                                                                                                                                     00187 – ROMA

                                                                                                                                     [email protected] 

 

 

                                                                                             Preg.mo   Dott. Carlo Calenda 

                                                                                                                                     Ministro dello Svilippo Economico 

                                                                                                                                     Via Molise, 2

                                                                                                                                     00187 – ROMA

                                                                                                                                     [email protected] 

 

                                                                                                       e p.c.       Preg.mo   Dott. Luciano D’Alfonso

                                                                                                                                     Presidente della Regione Abruzzo 

                                                                                                                                     Viale Bovio, 425

                                                                                                                                     65124 - PESCARA

                                                                                                                                     [email protected] 

 

                                                                                                                      Preg.mo   Dott. Giovanni Lolli

                                                                                                                                     Vice Presidente della Regione Abruzzo 

                                                                                                                                     Via Leonardo da Vinci, 6

                                                                                                                                     65124 - PESCARA

                                                                                                                                     [email protected] 

 

                                                                                                        

 

 

                                                                           

Oggetto:         I sindaci della Val di Sangro chiedono un intervento efficace del governo nella   vertenza Honeywell. 

 

 

          Presidente Gentiloni, Ministro Calenda,

vi parliamo come se fossimo noi stessi i quattrocentoventi dipendenti della Honeywell di Atessa, perché li conosciamo uno ad uno, perché ognuno di loro, da più di 20 anni, lavora per fare di Honeywell un’eccellenza del territorio.

 

          Ad Atessa, nel 2005, l'Azienda ha implementato l’organizzazione del lavoro, che è diventata esempio per molti altri siti di produzione simile.      La lean manufacturing o lean production,  filosofia messa in atto qui in val di Sangro, è riuscita a minimizzare gli sprechi fino ad annullarli sulla base del TPS (Toyota production system).

          In Honeywell nasce l'acronimo di HOS (Honeywell operative system), che sta a significare proprio il sistema operativo con cui viene affrontato il miglioramento continuo (attraverso la filosofia kaizen), per ridurre gli sprechi di produzione, definendo uno standard univoco.           È proprio in questo campo che la Honeywell di Atessa eccelle, non solo rispetto agli altri plant: risulta, infatti, essere uno dei migliori casi al mondo in termini di lavoro standard.

          Negli ultimi anni alcune difficoltà sono state affrontate con responsabilità dai sindacati, sono stati usati tutti gli ammortizzatori sociali possibili, e l'Azienda è stata supportata in vari modi. Dal mese di maggio di quest'anno, purtroppo, si è saputo del back-up della maggior parte dei codici di produzione dello stabilimento.        In pratica si vuole copiare il sito di Atessa per chiuderlo e fabbricare i prodotti altrove (forse in Slovacchia).

          I lavoratori, sostenuti dalle istituzioni, dai sindaci, sono da tanti giorni in sciopero permanente, ventiquattro ore su ventiquattro, e insieme con le famiglie presidiano la fabbrica, anche il sabato e la domenica.          E’ un momento difficile per loro, e per altre persone che lavorano nell’indotto che il sito produttivo determina.

 

          La Regione Abruzzo, con la proposta del “contratto di sviluppo”, e il Comune di Atessa, che rientrerà nella ZES (Zona Economica Speciale) abruzzese-molisana, stanno facendo la loro parte, insieme con tutti i Comuni del territorio, per superare le difficoltà e convincere la Honeywell a continuare la sua produzione e fare nuovi investimenti nella Val di Sangro.

    Confidiamo ora in un intervento del governo per una soluzione positiva della vertenza. Per evitare contraccolpi economici e sociali è indispensabile intervenire con estrema decisione ed urgenza. Vanno invitati al tavolo del confronto anche i sindacati. Auspichiamo che si possa giungere, al più presto, a un accordo tra tutte le parti per difendere il lavoro e il futuro di questi lavoratori e del nostro territorio.

    Certi della vostra vicinanza e del vostro intervento, vi salutiamo con viva cordialità.

 

Giulio Borrelli                              Sindaco di Atessa

Mario Pupillo                              Sindaco di Lanciano

Nicola Scaricaciottoli                   Sindaco di Paglieta

Enrico Di Giuseppantonio            Sindaco di Fossacesia

Domenico Giangiordano              Sindaco di Roccascalegna

Silvana Priori                              Sindaco di Torino di Sangro

Maria Giulia Di Nunzio                Sindaco di Santa Maria Imbaro

Remo Fioriti                               Sindaco di Tornareccio

Tommaso Schips                        Sindaco di Mozzagrogna

Angelo Caruso                           Sindaco di Castel di Sangro

Vincenzo Muratelli                      Sindaco di Altino

Pino Finamore                            Sindaco di Villa Santa Maria

Andrea Di Fabrizio                      Sindaco di Lama dei Peligni

Ciro Carpineta                            Sindaco di Pietraferrazzana

Nicola Di Fabrizio                        Sindaco di Montebello sul Sangro

Massimo Tiberini                         Sindaco di Casoli

Marcello Di Martino                      Sindaco di Taranta Peligna

sindaci-honeywell 031017

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia