Sei in: ATESSA -> POLITICA
Inserito da Antonio Calabrese
Villa Santa Maria: Rasseg...
rassegna cuochi_4.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio a 5: la classifica...
massimini nicola-real guardiagrele (2)_49.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Terza Categoria G...
torre calcio 151017 3 p.jpg

06/10/2017

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Sostegno alla protesta e raccolta fondi per sostenere economicamente i lavoratori della Honeywell di Atessa: arriva la proposta degli amministratori comunali Menna e Farina

Visto 381 volte

COMMENTA

gla 061017

 

Proposta di delibera, presentata dall'Assessore Vincenzo Menna e dal Capogruppo Giorgio Farina, sulla questione Honeywell affinchè venga discussa nel prossimo consiglio comunale dell'11 ottobre.

honeywell 061017

PROPOSTA DI DELIBERA

Sostegno alla protesta contro la chiusura dello stabilimento Honeywell in Val di Sangro e partecipazione alla raccolta fondi per sostenere economicamente i lavoratori.

 

IL CONSIGLIO COMUNALE 

Premesso che:

 

-          la Honeywell Italia è un'importante multinazionale che produce turbocompressori per automobili e veicoli commerciali di molti marchi;

-          questo stabilimento si trova ad Atessa in Val di Sangro ad 1 Km dalla SEVEL e che da sempre è stato considerato un centro di eccellenza tecnologica e riferimento per tutto il territorio, tant' è che fino al 2008 contava circa 700 dipendenti;

-          negli ultimi anni l’azienda ha fatto ricorso a tutti gli ammortizzatori sociali e,  tuttavia, sono andati persi oltre 300 posti di lavoro con dimissioni volontarie incentivate;

-          attualmente la Honeywell impiega 420 lavoratori tra maestranze e impiegati, oltre altri 80 dipendenti dell' indotto;

-          è concreta la possibilità che lo stabilimento venga delocalizzato all’estero, cosa che di conseguenza comporterà il licenziamento dei 420 dipendentii; 

Considerato che:

-          tale evenienza darebbe un duro colpo al sistema produttivo della Val di Sangro ed in particolare all'occupazione, con 420 lavoratori e le loro famiglie che rimarrebbero prive di reddito;

-          i lavoratori hanno acquisito elevata specializzazione, tale da far raggiungere un ottimo livello di produzione;

-          i dipendenti e i sindacati, da alcuni giorni, hanno iniziato uno sciopero ad oltranza dinanzi ai cancelli dell'azienda, a questa iniziativa hanno mostrato solidarietà i rappresentanti delle Istituzioni di tutto il territorio e le rappresentanze sindacali;

-          in seguito alle operazioni di back up (clonazione di alcuni codici e prodotti esclusivi della Val di Sangro) in uno stabilimento della Slovacchia, l’azienda non ha ancora fornito risposte concrete alle richieste dei Sindacati e degli Enti Pubblici in merito alla possibilità di un ridimensionamento se non addirittura di una chiusura della fabbrica;

 

 

IL CONSIGLIO COMUNALE

 

ESPRIME

 

Solidarietà e sostegno a tutti i lavoratori Honeywell del sito di Val di Sangro ed alle loro famiglie, impegnati in questa difficile vertenza sindacale;

 

INVITA

 

Il Presidente del Consiglio dei Ministri, il Ministro per lo Sviluppo Economico, il Presidente della Regione Abruzzo e tutti i Sindaci del territorio a percorrere ogni iniziativa utile per la salvaguardia del sito produttivo e di tutti i posti di lavoro;

 

e devolve il gettone di presenza dei consiglieri, relativa alla seduta odierna e alla prossima, per sostenere i dipendenti in presidio permanente a mezzo dell’associazione “Salviamo la Honeywell”, utilizzando il conto corrente dedicato (IBAN IT50H0896877750000160300431).

 

Demanda gli uffici competenti a provvedere a quanto necessario per l’accredito sul citato c/c dei gettoni di presenza


torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia