Sei in: ATESSA -> POLITICA
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Seconda Categoria...
virtus castel frentano 091218.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio a 5: la classifica...
milanese paolo 2-virtus san vincenzo vr_57.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio a 5: la classifica...
bravoco william-free time_18.jpg

12/01/2018

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
'Giove acceca coloro che vuole rovinare', la risposta del Mau a Liberatessa a proposito di una eventuale candidatura in Parlamento del Sindaco Borrelli

Visto 1515 volte

COMMENTA

gla 120118

Risposta del Mau a Liberatessa a proposito di una eventuale candidatura di Borrelli

"Giove acceca coloro che vuole rovinare"


borrelli 120118Non pretendiamo che gli ex "buoni amministratori" di Liberatessa condividano le scelte di Giulio Borrelli e del Mau, ma non possono neppure stravolgerle e inquinarle solo perché non si rassegnano alla sconfitta e continuano a rosicare. La possibilità (tutta ancora da verificare) che l'attuale sindaco del nostro paese sia candidato, nel collegio uninominale Lanciano-Atessa-Vasto, come alleato della lista di centrosinistra, non contraddice affatto le scelte fatte finora dal nostro movimento. Siamo e restiamo civici. Siamo e restiamo nella stessa coalizione di cui siamo stati alleati fin dalla nascita del Mau. Oggi in questo raggruppamento ci sono, oltre al PD, l'IdV, i socialisti, i Verdi, la Civica Popolare di Lorenzin e della Chiavaroli, e altri gruppi. Noi non abbiamo abbandonato il civismo, siamo presi in considerazione non solo perché le qualità di Borrelli vengono riconosciute e apprezzate da tutti coloro che non sono miopi e faziosi, ma anche e soprattutto perché siamo una delle poche e autentiche forze civiche della nostra regione. Parlare, in questo confronto in atto all'interno di un'ampia e variegata coalizione, di un "collegio sicuro" per il sindaco vuol dire non avere idea di che cosa si parli. Cicchitti, Pellegrini e la Cappellone (che non ci hanno ancora detto se stanno dalla parte di Berlusconi, Salvini e i neofascisti) dovrebbero essere contenti che un atessano venga preso in considerazione per misurarsi, senza garanzie e paracaduti, in una competizione di livello nazionale. E invece che fanno? Con la pretesa di dare lezioni, che non possono permettersi di dare, spargono calunnie e veleni. Forse è proprio vero: Giove acceca coloro che vuole rovinare. Atessa, 12 gennaio 2018 La segreteria del Movimento per Atessa Unita

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia