Sei in: ATESSA -> POLITICA
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Promozione Girone...
piazzano-river 2.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Promozione Girone...
casalbordino-raiano 1_6.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Eccellenza): dopp...
chieti-alba adriatica.jpg

06/08/2018

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Uniti per Atessa a Pellegrini e Cicchitti: ' Fate Chiacchiere, ma i Fatti vi smentiscono!'

Visto 1006 volte

COMMENTA

bcc 060818

Comunicato Stampa

UNITI per ATESSA a Pellegrini e Cicchitti: " Fate Chiacchiere, ma i Fatti vi smentiscono!"

uniti per atessa 060818   Cari amici di Liberatessa ci sarebbe pure mancato che il patrimonio del Comune non aumentasse dopo che avete speso svariati milioni di euro per un parcheggio e un Auditorium, oltre ovviamente a 150.000 euro per un locale a suo servizio che, stranamente, non era stato ricompreso nella vostra grande capacità di pianificazione, all’atto del progetto!

   E capiamo pure la vostra ansia circa l’esistenza o meno di un contenzioso!

   Per quanto riguarda la vendita del 49 % della Sangro Servizi è agli atti una perizia che, in seguito all’accertamento della  situazione finanziaria, determina una significativa diminuzione del valore della quota a base d’asta per un importo di 879 mila euro, che deve essere sfuggita alla vostra buona capacità di amministrazione! La svendita sta nel fatto che seppur l’aumento dell’offerta è stata del 50%, lo è stato su un prezzo a base d’asta già svalutato di  oltre 450 mila euro, considerando solo il Comune di Atessa. Se si fosse ben amministrato, tenendo sotto controllo i bilanci delle Società controllate, ci sarebbe stato, di fatto, un maggiore introito per le casse comunali. Non potete negare i fatti e polemizzare anche con i numeri!

   Per quanto riguarda la Farmacia dovete aver letto male: noi abbiamo scritto che l’avete venduta e non svenduta. Il nervosismo vi gioca brutti scherzi! Avete dato via un pezzo importante del patrimonio pubblico. Noi, adesso, per parcheggi e altre strutture, stiamo parlando di GESTIONE da non far pesare più sulle casse comunali, non di vendita. C'è una bella differenza!

  Non dovrebbe essere sfuggito a voi “buoni amministratori” che una parte del divario, tra le spese e gli incassi del Mattatoio, è rappresentato dal costo del dipendente comunale:  basterebbe un po’ di buona volontà, da parte di chi lo utilizza,  per alleggerire il peso sulle spalle di tutti i contribuenti atessani!

   Sui buoni pasto ci vuole la vostra faccia tosta nel criticare una rimodulazione del contributo in base al reddito, ma capiamo che per le “nuove” leve della Lega Nord il principio della progressività, secondo il quale i poveri pagano nulla o poco ed i ricchi di più, è un tabù! Per voi il mondo è FLAT: ricchi e poveri tutti uguali, quando si paga!

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia