Sei in: ATESSA -> POLITICA
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Promozione Girone...
val di sangro-gruppo_29.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Seconda Categoria...
faresina-vianova 5_1.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Eccellenza): Cupe...
cupello-chieti 3_2.jpg

11/08/2018

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
'Come si fa a non capire che una classificazione di ben sei condizioni economiche familiari crea problemi di natura sociale?': controreplica di Progetto Atessa alla maggioranza sul rincaro buoni pasto

Visto 642 volte

COMMENTA

luca finocchio 1108181

COMUNICATO PROGETTO ATESSA

SEMPRE SULL’AUMENTO DELLE TARIFFE DI REFEZIONE SCOLASTICA

 

fioriti 110818Tanto era scontata,  lapalissiana e pleonastica la risposta alla nostra preoccupazione circa gli aumenti  delle tariffe per la refezione scolastica, che ci sentiamo, adesso,  davvero preoccupati di tale situazione.

Come si fa a non capire che una classificazione di ben sei condizioni economiche familiari crea davvero non pochi problemi di natura sociale???

Non avevamo ancora visto le tabelle, che già oltre dieci famiglie ci hanno denunciato il fatto che “non pagheranno per gli altri”. Già questa sola affermazione dovrebbe convincere che qualcosa potrebbe essere sbagliato nella prospettiva delle ipotesi di pagamento delle rette di refezione.

Ma non è solo questo il problema. Noi diciamo e ribadiamo che la differenziazione in sei classi sociali produce lotta di classe. E’ così e non puo che essere diversamente. L’aumento disposto delle quote di refezione non risolve  il problema del bilancio comunale. Ci si provoca chiedendo quali altri sistemi possano essere validi?  Ebbene si abbia il coraggio di istituire una COMMISSIONE BILANCIO, composta da maggioranza ed opposizioni,  e vedremo se tutti insieme saremo o no capaci di ricercare e trovare soluzioni idonee senza far sconti a nessuno.

 Solo così tutti potranno essere convinti di quanto si afferma, di quanto si aumenta, di quanto si denuncia.

Noi siamo stufi di sentirci il solito ritornello che è tutta colpa della passata amministrazione. Vorremmo saltare questo passaggio ed attualizzare il tutto  in una azione che ci vede tutti coinvolti nel nuovo e non nel vecchio. Affrontiamo i problemi  con tutta la loro drammaticità , se è il caso, ma non ci sentiremo mai tranquilli, in coscienza,  toccando il portafoglio alle famiglie e, cosa più preoccupante, creare delle classi che , inevitabilmente, diventeranno conflittuali tra loro stesse.

Il problema evidenziato non è da sottovalutare , così come non lo è la rabbia di non pochi genitori che davvero pensano di ricorrere al panino con la frittata.   

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia