Sei in: ATESSA -> POLITICA
Inserito da Antonio Calabrese
E' Goal ! (Trasmissione d...
e goal_41.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
'Stili di vita e sana ali...
seminario val di sangro.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
'Nessun Ospedale di Area ...
testa-ospedale 3p.jpg

08/02/2019

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
'L’assurdo e lo squallore insieme. Si arriva alla fine della campagna elettorale per sapere che il destino dell’ospedale di Atessa sarà nelle mani del prossimo Governo regionale': il Consigliere Fioriti attacca il Sindaco e l'attuale Giunta Regionale

Visto 482 volte

COMMENTA

marsilio 0802191

Comunicato Stampa

ATESSA: UN OSPEDALE DI ZONA DISAGIATA ANCORA DA FARE.

VERGOGNA. VERGOGNA. VERGOGNA!!

fioriti 0802191L’assurdo e lo squallore insieme: Si arriva alla fine della campagna elettorale per sapere che il destino dell’ospedale di Atessa sarà nelle mani del prossimo Governo regionale. Assurdo, incredibile e testimone dell’assoluta malafede con la quale si sono mossi a danno dei cittadini atessani. Bastava fare tutto quello che hanno fatto con allungamenti strategici,  tre mesi dopo l’approvazione del Consiglio Comunale della delibera della zona disagiata, per aversi  l’ospedale in questi termini. Invece No. Così come abbiamo avuto modo di denunciare,  si è aspettato la campagna elettorale per fare NIENTE DI NIENTE, solo e soltanto CHIACCHIERE!!!  Tutto sta al prossimo consiglio regionale ed al ministero della Salute.

Ma che scherzi sono questi??? Non vi vergognate. Davvero credete che la gente non capisca il sistema adottato per illustrare le avventure del San Camillo che, guarda caso, non sono ancora a posto, come zona disagiata. Ma cosa è stato fatto finora???

  • Non sono stati attivati i medici per la day surgery;
  • Non sono stati neppure avvisati gli infermieri di Atessa che lavorano a Lanciano che vi era possibilità di tornare a casa loro;
  • Non sono stati individuati gli anestesisti e neppure gli altri medici che dovrebbero concorrere con medicina e chirurgia immediata.

E’ arrivato presso l’ospedale un sarcofago che dovrebbe contenere i resti di un lettino di sala operatoria. Ma il personale dove sta?? Dove sono gli stanziamenti che assicurano la funzionalità dell’ospedale di Atessa anche se zona disagiata??? E perché mai, addirittura, non funziona più neppure quel settore di piccoli interventi , per le quali c’è gente che aspetta da più di otto mesi???

Ahimè , avevamo ragione quando dicevamo che potevamo fare la fine di Castel Di Sangro , Popoli ed Agnone. Abbiamo un contenitore che non è stato riempito. Un contenitore servito soltanto per la campagna elettorale regionale. Ma le bugie hanno le gambe corte ed oggi ci accorgiamo che è tutto rimesso nelle mani di chi arriva…

Vergogna, vergogna. Vergogna!!!

Adesso si pubblicizza la creazione di comitati, di gruppi che non abbasseranno la guardia etc. etc. Ma sti gruppi sinora dove sono stati, dal momento che potevano controllare i loro referenti regionali da vicino ??  Il 6 novembre 2017 abbiamo deliberato l’ospedale di zona disagiata. E’ passato un anno e mezzo tra mezza delibera, una delibera intera ed un piano aziendale rattoppato. Ma chi volete più prendere in giro ???

Il nostro Comitato è quello originale che si è battuto per l’ospedale. Si è battuto e si batterà; ma non tralascerà di dire la verità su come si siano fatti trascorrere quindici mesi, fatti soltanto di slogans ed illusioni alla faccia della gente atessana che, ancora una volta ha creduto ad una affiliazione di sinistra che non merita di governare.

E, poi, che significa che la legge Lorenzin è sbagliata. E’ una vita che lo diciamo. E’ una vita che siamo contro la chiusura dei piccoli centri. Adesso anche a sinistra ci si accorge di quanto sbagliato ci sia da parte delle sinistre che hanno governato il Paese e la regione???? Ormai è tempo che ognuno si assuma le proprie responsabilità e di fronte ai cittadini diciamo la verità su quanto davvero è stato e non è stato fatto. Atessa merita una correttezza di comportamenti ed Atessa merita un vero e proprio Ospedale, al quale NOI giammai abbiamo rinunciato!!!

Comunque sia,  questa sarà davvero l’ultima!!!

Ma vi rendete conto che se non avessimo abbassato la guardia, nessuno avrebbe saputo nulla e domani la colpa sarebbe stata soltanto ed esclusivamente di “quelli che arriveranno” che non “avranno voluto l’ospedale di Atessa”????

Vergogna!

Il vento nuovo spazzerà via le menzogne e le ipocrisie elettorali.

 

                                                                                                                                                                    Carmine Fioriti

 

ospedale atessa 0802191

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia