Sei in: ATESSA -> POLITICA
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Triangolare): la ...
memorial 14.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Serie D): Vastese...
intervista padovani p.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Triangolare): Pri...
memorial 8.jpg

12/06/2019

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
'Dopo la nostra denuncia che ha determinato qualche rattoppo alle case ATER di Ianico, adesso c'è l'insopportabile problema delle fogne aeree', la denuncia del Consigliere Fioriti

Visto 698 volte

COMMENTA

bcc 120619

COMUNICATO

DOPO LA NOSTRA DENUNCIA CHE HA DETERMINATO QUALCHE RATTOPPO ALLE CASE ATER DI IANICO , NONOSTANTE LE PROMESSE DI SISTEMAZIONE DEFINITIVA, ADESSO C’E’ L’INSOPPORTABILE PROBLEMA DELLE FOGNE AEREE.

 

A distanza di un anno da quando abbiamo segnalato il problema delle case popolari di Ianico,  l’Ater ha praticamente preso in giro gli abitanti del  posto, procedendo a qualche rattoppo, gia divenuto inutile, ma non effettuando i lavori richiesti, che dovrebbero mettere in sicurezza definitiva gli immobili e porre rimedio ai problemi sollevati come l’allagamento delle cantine e soprattutto quello delle “FOGNE AEREE”

fogne aeree ianico 1 120619

Queste ultime, infatti, con l’aumento elevato delle temperature di questi giorni stanno facendo diventare invivibili gli alloggi. Non è possibile essere circondati da tubi di fogne , non distanti dalle finestre, che sicuramente non emanano effluvi di rose e viole.

Sul problema è intervenuto , per l’ennesima volta, il consigliere di minoranza Carmine Fioriti che ha sollecitato, per la terza volta,  l’Ater a sistemare definitivamente le palazzine, poiché gli abitanti non ne possono più.

 

Lo stesso Fioriti, non avendo ricevuto risposta all’accesso agli atti della società, al fine di meglio rappresentare la legittima preoccupazione degli abitanti delle palazzine in oggetto, ha presentato ricorso al “DIFENSORE CIVICO” Abruzzese per mancata risposta , poiché,  per effetto della L.  241/90, “”essendo il richiedente consigliere di minoranza del gruppo in intestazione,  portatore di interessi diffusi che, peraltro, sulla questione ha  interesse diretto, concreto ed attuale””,  la società non può sottrarsi a tale obbligo.

fogne aeree ianico 2 120619

Ma il problema non è la risposta o meno all’accesso agli atti. Ormai il tempo è tiranno e la situazione delle palazzine diventa ogni giorno sempre piu’ critica. Adesso le fogne, domani gli allagamenti ed intanto tutto sembra scivolare giu. L’Ater non può temporeggiare all’infinito. Gli abitanti sono esasperati, hanno paura e, quindi, si deve agire, prima che il tutto diventi un problema attinente alla magistratura ordinaria.

 

I problemi, quindi, vanno risolti  una volta per tutte. Deve esserci  un tempestivo intervento di messa in sicurezza dell’intero complesso, evitando piccoli interventi di “faciata” , che possono anche fruttare qualcosa  ai fini pubblicitari, ma non risolvono affatto il problema della percezione di sicurezza degli abitanti che ogni giorno vi devono dormire ed abitare, con le fogne così come sono.

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia