Sei in: ATESSA -> POLITICA
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Coppa Italia Prom...
ovidiana-elicese 5p.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Tac a 128 strati e invest...
schael vasto 1p.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Pescara: sarà il campion...
manifesto 2 istituto ravasco pescara p.jpg

23/09/2019

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio (Prima Categoria Girone B): la Dinamo Roccaspinalveti si impone di misura nella prima stagionale con il Palena

Visto 409 volte

COMMENTA

la bottega del fabbro 220919

Calcio (Prima Categoria Girone B): la Dinamo Roccaspinalveti si impone di misura nella prima stagionale con il Palena

Dopo aver smaltito la sbornia per la promozione arrivata al culmine della passata stagione, la Dinamo Roccaspinalveti è pronta ad affrontare il suo primo e storico campionato di Prima Categoria. La compagine del Presidente Trofino punta ad una stagione tranquilla, non disdegnando una puntatina nei piani alti per togliersi delle belle soddisfazioni anche in questa nuova avventura, che vede al comando il condottiero delle ultime annate, Daniele Grimaldi, il quale ha deciso di puntare sull’ossatura vincente della passata stagione, con qualche piccolo ma oculato ritocco. A Roccaspinalveti arriva il Palena, orfano di mister De Vitis, che si affida quest’anno all’esperienza di Nicola D’Orazio, nella duplice veste di calciatore-allenatore. I biancazzurri sono orfani anche del bomber Di Falco, e cercano di non sfigurare in una stagione che li vedrà probabilmente impegnati a centrare una salvezza senza patemi.

dinamo roccaspinalveti-palena 1 220919

La prima offensiva della contesa è della squadra ospite, abile a ripartire con grande dinamismo, dopo aver recuperato un pallone nella propria area difensiva. Schieda se ne va in velocità, e dopo aver seminato come birilli un nugolo di avversari, calcia precipitosamente dalla distanza, vanificando una devastante iniziativa che forse avrebbe meritato sorte migliore.

trofino luigi 220919

Pochi secondi dopo, la Dinamo reagisce vigorosamente e va anche a colpire insidiosamente con Madonna, ma il suo gesto tecnico non trova il giusto coronamento, visto che la sua posizione è probabilmente irregolare, ma in ogni caso l'estremo ospite fa buona guardia. I biancoverdi di mister Grimaldi non demordono, e un minuto dopo tornano ad insidiare la porta di Pasquarelli, anche se la conclusione dal limite di Luciano è troppo debole e prevedibile per far male.

dinamo roccaspinalveti-palena 2 220919

La pressione biancoverde in area ospite è destinata, nel breve periodo, a dare i frutti sperati, e in effetti le cose volgono al meglio, per i ragazzi di mister Grimaldi, che al 25’ possono festeggiare il vantaggio grazie a Forte, che infila nel sacco sbucando alle spalle della retroguardia ospite, approfittando dell’ottimo filtrante di Luciano, abile a smarcare il compagno di squadra, che non ha grandi difficoltà a calciare in porta.

La truppa di mister D’Orazio non ha grosse opportunità per abbozzare una immediata reazione, contrariamente ai padroni di casa, che persistono in avanti a caccia del possibile raddoppio della tranquillità, ma nonostante i ripetuti tentativi la porta di Pasquarelli non subirà ulteriori contraccolpi.

dinamo roccaspinalveti-palena 3 220919

Prima del rientro negli spogliatoi, il nostro taccuino ci segnala almeno tre opportunità interessanti create dalla squadra di casa. Alla mezzora esatta, Luciano calcia sulla difesa biancazzurra, vanificando l’ottima intuizione del suo compagno di squadra Forte, abile ad approfittare dell’uscita a vuoto di Pasquarelli e a servire il suo compagno di squadra, meglio piazzato per l’eventuale battuta nella porta rimasta parzialmente incustodita. Cinque minuti dopo, Battista cerca la soluzione a lunga gittata, ma non ha grossa fortuna e manca lo specchio della porta. L’ultimo sussulto del primo atto è rappresentato dal perfido traversone di Luciano, che non viene bloccato da Pasquarelli, ma l’appostato Forte non riesce ad essere stavolta deflagrante.

dinamo roccaspinalveti-palena 4 220919

Alla ripresa dei giochi, il Palena appare trasformato, e la cosa non è affatto sorprendente, vista la necessità della truppa biancazzurra di dover tornare in carreggiata.  E’ capitan Di Marino a suonare la carica, con un gran missile dal limite che impegna severamente Alessandro Bruno, chiamato al primo intervento significativo della sua personale domenica tra i pali.

L’estremo difensore roccolano concede il bis sul velenoso destro dal limite di Schieda, protagonista di una caparbia iniziativa tra un nugolo di avversari.

Pochi secondi dopo, il portiere roccolano è nuovamente impegnato sul temibile rasoterra del mai domo Di Marino, anche se la sua presa non è stavolta irreprensibile, e la sfera si spegne in corner.

Sugli sviluppi del conseguente tiro dalla bandierina dello stesso Di Marino, la zampata in area dell’appostato Liberatore si spegne abbondantemente a lato, oltre il secondo palo.

dinamo roccaspinalveti-perano 5 220919

Il monologo ospite della ripresa si interrompe al 14’, quando la Dinamo si riaffaccia dalle parti di Pasquarelli, con Madonna che disarciona Luigi Ferrara e va alla conclusione, disinnescata da Pasquarelli, che non trattiene, ma l’irruzione di Luciano si impenna sul fondo.

Il Palena rischia grosso ma riesce a non affondare, e alla mezzora torna a cercare il pareggio con  la devastante incursione di Schieda, che esalta le doti reattive di Alessandro Bruno, tra i migliori per i suoi, che riesce a preservare il prezioso vantaggio di misura della compagine roccolana.

Il tabellino della gara:

Dinamo Roccaspinalveti: Bruno Alessandro, D’Alessandro, Antonino, Bruno Simone, Fiermonte, Piccirilli, Forte, Battista, Grimaldi Ruggero (43’st Pomponio), Luciano, Madonna (36’st Di Gregorio). A disposizione: Suriano, Turdò Giacomo, Ninni, Turdò Roberto, Croce, Ritrivi, Turdò Giovanni. 

Allenatore: Daniele Grimaldi

Palena: Pasquarelli, Laudadio, Ferrara Luigi, Liberatore, D’Orazio (30’st Sirolli), Romanenko, Ferrara Rinaldo, Vittoria (39’st De Lollis), Rapa (25’st Scarci), Di Marino, Schieda. A disposizione: Macario, Falcocchio, Ferrara Nicolas, Galassi, Di Sciullo.

Allenatore: Nicola D’Orazio

Arbitro:  Francesco Colanzi di Lanciano

Marcatore: 25’pt Forte (1-0)

Ammoniti: Madonna, Luciano, Grimaldi Ruggero (DR); Ferrara Rinaldo (P)

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia