Sei in: ATESSA -> POLITICA
Inserito da Antonio Calabrese
Un milione dalla Regione ...
ospedale ortona p.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
In pensione Ercole D'Ugo,...
ercole dugo 1.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Frisa: intervista al Sind...
labbrozzi nicola-sindaco frisa.jpg

12/02/2020

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Regione: proposta di legge del capogruppo PD Silvio Paolucci, per ulteriori fondi sulla viabilità in Val di Sangro

Visto 524 volte

COMMENTA

fiap 120220

 

PD: fondi regionali per strade in Val di Sangro.
paolucci silvio 120220È stato depositato dal Capogruppo del PD in Consiglio Regionale, Silvio Paolucci, un Progetto di Legge per assegnare alla Provincia di Chieti ulteriori somme per 200.000 euro per la sistemazione stradale della SP 119.
La SP119, di collegamento tra le attività della Val di Sangro è una strada centrale per il trasporto merci della zona produttiva più importante d'Abruzzo.
In particolare il provvedimento intende destinare somme aggiuntive rispetto alle già previste di circa 500 000 euro che il Masterplan della Giunta D' Alfonso ha trasferito alle Provincia di Chieti per la sistemazione dell'asse stradale di 8 km tra i comuni di Atessa e Paglieta con procedura aperta in fase di gara.
"Il circolo del PD di Atessa si è speso per questo provvedimento, investendo il capogruppo Paolucci delle lamentele e delle difficoltà affrontate dai residenti e dai lavoratori che percorrono quotidianamente quella che è una delle strade più trafficate della regione. Ci auguriamo che le risorse richieste vengano tempestivamente reperite" commenta il Segretario reggente del Circolo di Atessa Ilenia Tumini.
"Lo abbiamo già fatto con il Masterplan ed i cittadini abruzzesi iniziano a vedere ampi tratti nuovi asfaltati, lo facciamo ora con un progetto di legge che destina ulteriori somme alla Val Di Sangro, di concerto con l'attività importante della Provincia e del Presidente Mario Pupillo.
Su quella strada provinciale passano migliaia di lavoratori ogni giorno. Confido che il progetto di legge possa trovare voto unanime in Consiglio Regionale" dichiara il capogruppo PD in Consiglio Regionale, Silvio Paolucci.

 

Progetto di Legge, recante
“Disposizioni finanziarie per interventi urgenti per la messa in sicurezza
della S.P. 614 della Maielletta e della S.P. 119 Sangritana”

 

Art. 1
(Contributo alla Provincia di Chieti)

  1. Per l'anno 2020, la Regione assegna alla Provincia di Chieti un contributo complessivo pari ad euro 631.714,68 per lavori infrastrutturali urgenti funzionali a ripristinare la regolare transitabilità veicolare e a garantire la pubblica incolumità all’utenza, nelle misura così come di seguito ripartita:
    1. euro 431.714,68 per la S.P. 614 della Maielletta, nel tratto compreso tra il km. 10+400 in località Passolanciano e il km. 15+900 in località Mammarosa;
    2. euro 200.000,00 per la S.P. 119 “Sangritana”, nel tratto compreso tra il km. 8+117 e il km 16+143;  

Art. 2
(Norma finanziaria)

  1.  Per gli oneri derivanti dall'attuazione della presente legge, è autorizzata la spesa di euro 631.714,68 per l'anno 2020, cui si fa fronte con le risorse di apposito stanziamento sul capitolo di nuova istituzione denominato ''Contributo alla Provincia di Chieti per la messa in sicurezza della S.P. 614 e S.P. 119'' istituito nello stato di previsione della spesa del bilancio della Regione, alla Missione 10 “Trasporti e diritto alla mobilità”, Programma 05 “Viabilità e infrastrutture stradali”, Titolo 2.
  2. 2.      Ai fini della copertura della spesa di cui al comma 1, al bilancio di previsione 2020-2022 della Regione, è apportata, per l'annualità 2020, la seguente variazioni per competenza e cassa di uguale importo:  
    1. In aumento parte spesa: Missione 10 “Trasporti e diritto alla mobilità”, Programma 05 “Viabilità e infrastrutture stradali”, Titolo 2, per euro 631.714,68; 
    2. In diminuzione parte spesa: Missione 1 “Servizi istituzionali, generali e di gestione”, Programma 01 “Organi istituzionali”, Titolo 1 per euro 50.000,00 
    3. In diminuzione parte spesa: Missione 1 “Servizi istituzionali, generali e di gestione”, Programma 08 “Statistica e sistemi informativi”, Titolo 1 per euro 281.714,68. 
    4. In diminuzione parte spesa: Missione 8 “Assetto del territorio ed edilizia abitativa”, Programma 01 “Urbanistica e assetto del territorio”, Titolo 1 per euro 300.000,00, mediante riduzione autorizzazione legislativa L.R. 40/2017; 

 

Art. 3
(Entrata in vigore)

  1. La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo in versione telematica (BURAT).

 

Silvio Paolucci

Relazione illustrativa al Progetto di Legge, recante “Disposizioni finanziarie per interventi urgenti per la messa in sicurezza della S.P. 614 della Maielletta e della S.P. 119 Sangritana”

 

La ex S.P. 614 della Maielletta è un tratto viario di competenza della Provincia di Chieti.  Dal km. 10+400 in località Passolanciano al km. 15+900 in località Mammarosa, questa importante direttrice viaria che collega l’area al comprensorio sciistico Passolanciano-Maielletta presenta estesi ammaloramenti del piano viabile, dovuti essenzialmente all’azione erosiva del sale marino, nonché all’azione meccanica dei mezzi spazzaneve, che garantiscono la piena fruibilità della strada anche in condizioni metereologiche. Durante lo scorso periodo invernale, come del resto negli scorsi anni, l’arteria in argomento è stata caratterizzata da abbondanti precipitazioni nevose che hanno ulteriormente aggravato le già precarie condizioni del piano viabile, determinando gravi difficoltà al traffico veicolare, con inevitabili ripercussioni sulla sicurezza stradale nell’intero tratto. Infatti, allo stato attuale, la strada presenta gravi deterioramenti della sua superficie bitumata, con vere e proprie buche sul manto stradale, molto consistenti per estensione e profondità, che mettono a repentaglio la sicurezza degli utenti, per non parlare di quella dei numerosi amanti delle due ruote che percorrono quotidianamente questa strada, nonché dei partecipanti alle consuete manifestazioni ciclistiche che si svolgono durante la stagione estiva. In molti tratti, particolarmente soggetti all’azione demolitrice del ghiaccio e del sale, nonché a quella delle turbine spazzaneve, l’ufficio tecnico della Provincia ha previsto la totale demolizione del manto bitumato, mediante lavori di fresatura di adeguato spessore, ed il successivo rifacimento del nastro di asfalto, a causa della abbondante presenza di buche ed estesi avvallamenti longitudinali e trasversali che caratterizzano la discontinuità della superficie bitumata. Con lo scioglimento della coltre nevosa creatasi nell’ultima stagione invernale, il personale stradale addetto alla manutenzione, ha posto in opera numerosi quintali di conglomerato bituminoso del tipo a freddo, ma con scarsi risultati.  Tali operazioni infatti, oltre a non risolvere il problema, determinano la presenza di graniglia vagante ai margini della strada, derivante dalla disgregazione dell’asfalto a freddo, costituendo, in tal modo, un pericolo in più per l’utenza. Per la stessa Provincia, inoltre, è necessario effettuare interventi anche sulle barriere metalliche di sicurezza che risultano danneggiate nel corso delle operazioni di sgombero neve, nonché alle paline segnaciglio ubicate ai margini dei cigli butumati. Molte di esse infatti risultano danneggiate o addirittura divelte. Con l’articolo 1 del presente progetto di Legge, alla luce di quanto sopra esposto, si propone di destinare un contributo finanziario alla Provincia di Chieti per coprire interamente i costi connessi alla messa in sicurezza del tratto stradale compreso tra il km. 10+400 e il km. 15+900, per un importo pari ad euro 431.714,68, così come stimati dall’amministrazione provinciale. Tale intervento della Regione si rende necessario per superare, con urgenza, il serio e costante pericolo per la pubblica incolumità e per garantire sicurezza all’utenza. Per quanto attiene, invece, alla quota finanziaria legata alla messa in sicurezza viaria della S.P. 119 “Sangritana”, nel tratto compreso tra il km. 8+117 e il km 16+143, per un importo complessivo di euro 200.000,00, tale stanziamento integra i fondi già programmati dalla Provincia di Chieti, al fine di completare la messa in sicurezza di questa importante arteria viaria sulla quale grava la maggior parte del traffico pesante dell’area industriale della Val di Sangro.  L’articolo 2 contiene la norma finanziaria per assicurare copertura alla spesa di cui all’articolo 1, mentre con l’articolo 3 si dispone l’entrata in vigore.

Silvio Paolucci

 


 

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia