Sei in: ATESSA -> POLITICA
Inserito da Antonio Calabrese
Pellegrini sull'Ospedale ...
pellegrini enzo (2)_19.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
L’amministrazione comun...
logo comune di atessa_4.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Caro Ospedale, ti scrivo ...
ospedale atessa 6-piccolo_6.jpg

15/02/2020

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
'Sanità: pagliacciate e realtà dei fatti', nuovo capitolo della diatriba tra il Consigliere Fioriti e Uniti per Atessa

Visto 426 volte

COMMENTA

BCC 150220

Sanità: pagliacciate e realtà dei fatti

LOGO UNITI PER ATESSA 150220Purtroppo non è facile avere alcun tipo di dialogo e di confronto civile con questo tipo e qualità di opposizione nel nostro Comune che,  ai fatti, ai numeri ed ai documenti, sa solo rispondere con offese e vignette, perché in difficoltà nell'elaborare qualche pensiero compiuto.
Sebbene si respiri già aria carnevalesca, vorremmo tralasciare questi aspetti goliardici e farseschi di affrontare questioni serie come quella della sanità, e richiamare la vostra attenzione- come al solito - sui fatti, sui documenti vergati nero su bianco, sugli atti  ufficiali, che gli  oppositori senza argomenti fanno  fatica a comprendere o vogliono nascondere, distraendo l'attenzione di massa, con le loro simpatiche vignette. Purtroppo sulla materia della sanità, non c'è nulla da ridere, anzi forse il contrario, come vedremo.
Nel leggere il verbale del Tavolo di Monitoraggio romano in materia di sanità del 27 novembre 2019, un passaggio ci ha particolarmente colpito.


Il Tavolo ha esaminato la spesa sanitaria riferita al II e III trimestre 2019 e ha anche rilevato che la Regione ha scontato nello stesso anno l’entrata straordinaria di più di 30 milioni di euro derivanti dal payback farmaceutico. Il “ payback farmaceutico”, in parole più semplici,  è un meccanismo che chiede alle case farmaceutiche di ripianare il 50% dello sforamento della spesa che le Regioni e lo Stato fanno per i farmaci e i dispositivi medici, secondo determinati parametri.

Dopo aver rilevato lo stesso Tavolo che tale entrata, collegata alla spesa farmaceutica, “NON E’ PIU’ RIPETIBILE NELLA SUA DIMENSIONE” (a proposito di entrate straordinarie ed irripetibili anche nel nostro bilancio comunale), così conclude: “ Tavolo e Comitato ribadiscono il prospettarsi di una situazione di disavanzo ricompresa tra 34 e -57 milioni di euro che, peraltro, ingloba un’entrata non strutturale di 30 milioni di euro. Evidenziano la gravità di tale circostanza.” (vedasi estratto verbale riportato sotto).

Ovviamente, comunque la si possa pensare, e qualsiasi idea politica uno professi, per il bene della nostra sanità regionale, ci auguriamo che questo fatto non prenda mai e realmente il sopravvento.


A tal riguardo, invece che vignette carnevalesche, vorremmo prendere a prestito le parole del nostro Capo dello Stato: “ Dove c’è il senso di un destino da condividere, dove ancora si riesce a distinguere il bene comune dai molteplici interessi di parte, il Paese può andare incontro, con fiducia, al proprio domani”.

Facciamo tutti tesoro di queste parole !
UNITI PER ATESSA
OSPEDALE ATESSA 1502201
torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia