Sei in: ATESSA -> POLITICA
Inserito da Antonio Calabrese
Caro Ospedale, ti scrivo ...
ospedale atessa 6-piccolo_6.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Atessa:#MuoviamociInsieme...
atessa-muoviamoiciinsieme.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Nuovo Direttore sanitario...
angelo muraglia p.jpg

23/02/2020

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
'Non si gioca al ribasso sulla pelle dei bambini': il gruppo consiliare di Liberatessa attacca la maggioranza sulla revoca delle assegnazioni degli asili comunali

Visto 318 volte

COMMENTA

mites 230220

logo liberatessa 230220Apprendiamo in questi giorni che il Comune di Atessa in autotutela, facoltà riconosciuta ad un'amministrazione pubblica di annullare, revocare o riformare un atto amministrativo per ragioni differenti alla legittimità, revoca l’affidamento della gestione degli asili comunali La Coccinella e San Luca,  premesso che con delibera di Giunta è stato approvato il Capitolato di Gara per la gestione di due annualità degli asili nido comunali fissando un prezzo a base d’asta stabilendo altresì le modalità di affidamento e che con determina è stata indetta la gara d’appalto per il servizio di gestione dell’asilo nido comunale.

La ditta romana Esperia ha chiesto l’annullamento della procedura di gara perché da un’analisi dei costi, in particolare del costo del personale, risulta che il prezzo della base d’asta non è economicamente sostenibile ovvero difforme dal contratto collettivo nazionale dei lavoratori. La giunta ha incaricato un consulente del lavoro che ha documentato la fondatezza delle richieste avanzate dalla ditta romana e da qui l’annullamento in autotutela della procedura di gara.

Restiamo assolutamente allibiti di fronte a tanta superficialità: l’asilo nido è un servizio educativo e sociale di interesse pubblico, aperto a tutti i bambini e le bambine fino ai tre anni, che concorre con le famiglie alla loro crescita e formazione, nel quadro di una politica della prima infanzia e della garanzia del diritto all’educazione, nel rispetto dell’identità individuale, culturale e religiosa.

Come può essere possibile che su tali argomenti non venga fatto alcun controllo sulla veridicità degli elementi che compongono un capitolato di gara che abbia quale centralità il personale interno che ha lo scopo di contribuire alla formazione e alla socializzazione dei bambini, nella prospettiva del loro benessere psicofisico e dello sviluppo delle loro potenzialità cognitive, affettive, relazionali e sociali?

La giunta anche in questo episodio ha dimostrato la completa inadeguatezza e superficialità nello svolgere un compito così delicato e fondamentale: suggeriamo all’Amministrazione Comunale di prestare maggiore attenzione alle fasce deboli della cittadina di Atessa! I nostri amministratori si giustificheranno ancora con la storiella del Buon Padre di Famiglia???

 

Gruppo Consigliare Liberatessa

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia