Sei in: ATESSA -> POLITICA
Inserito da Antonio Calabrese
Altino: entra in funzione...
fontana del sindaco.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Fondi per la manutenzione...
torrente appello 2p_3.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
A San Vito Chietino viene...
logo fratelli ditalia p_14.jpg

31/03/2021

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Fondi per la bonifica del torrente Appello, il Consigliere Pellegrini torna ad attaccare Borrelli: 'Come spesso accade, il Sindaco non racconta tutta la verità e si attribuisce meriti non suoi'

Visto 875 volte

COMMENTA

mites 010421

Sulla bonifica del Torrente Appello il Sindaco Borrelli fino ad oggi ha rilasciato interviste, si è fatto fotografare durante sopralluoghi, e ad ora i tanti pubblicizzati lavori non sono ancora praticamente iniziati...non oso immaginare quanti altri articoli e interviste dovrà fare fino al momento nel quale si concluderanno i lavori! Ogni volta che il Sindaco interviene sull’argomento non fa altro che lodare il proprio operato in merito alla bonifica del Torrente Appello: anche nell’ultima intervista rilasciata giorni scorsi, ricorda che nel 2019 ha presentato richiesta al Ministero dell’interno per avere i fondi ma il progetto non è stato finanziato, mentre il Comune di Atessa è riuscito a prendere i fondi per iniziare detti lavori grazie al finanziamento della seconda annualità dei fondi messi a disposizione dalla Protezione Civile per sistemare i danni della calamità del gennaio 2017. Il Comune di Atessa infatti ha scelto, fra le 10 richieste di interventi proposti, quello della bonifica del Torrente Appello anche a seguito della mobilitazione dei tanti cittadini della zona raccogliendo moltissime firme.

Borrelli, come spesse volte purtroppo, non racconta tutti i fatti ed evita accuratamente di evidenziare quando sono state richieste le somme per bonificare il Torrente Appello e altre opere di messa in sicurezza del territorio: ad onore del vero la richiesta di fondi per sistemare i danni causati dal maltempo del 2017 è stata effettuata dalla precedente amministrazione di LiberAtessa poco prima dell’ultima tornata elettorale.

Le richieste fatte in quel momento per un importo complessivo di oltre 4 milioni di euro hanno prodotto, un primo finanziamento di euro 750.000,00 avuto nel 2019 per il consolidamento del versante Sud-Orientale abitato di Atessa, un secondo finanziamento avuto nel 2020 di euro 535.000,00 per la bonifica del torrente appello e un terzo finanziamento in arrivo proprio in questi giorni di euro 220.000,00 per Via Don Minzoni, tutti contributi appunto della Protezione Civile.

L’ennesima conferma che presentare le richieste di finanziamento quando se ne ha l’opportunità è di fondamentale importanza per intercettare contributi, non come hanno agito Sindaco e Giunta non presentando la domanda al Ministero dell’interno perdendo un importo di 2,5 milioni di euro.

I lavori di bonifica del Torrente Appello tuttavia si rendono assolutamente necessari e ben vengano essendo diventati una priorità soprattutto a seguito degli eventi atmosferici del 2017, ma di fatto il Sindaco e l’attuale amministrazione non hanno nessun merito straordinario in quanto i fondi arrivano dalla protezione civile e sono stati dati a tutti quei Comuni che hanno subito danni a causa di quegli eventi naturali verificatisi  nel gennaio 2017.

Enzo Pellegrini

Consigliere Comunale Liberatessa

torrente appello 010421


torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia