Sei in: ATESSA -> POLITICA
Inserito da Antonio Calabrese
Ortona: grande successo p...
supermoto ortona 2.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
'Progetto South Beach al ...
cementificazione molise 1p.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Erosione costiera, a Foss...
FOSSACESIA MARINA.jpeg

07/04/2021

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Atessa, Consiglio Comunale straordinario sui mancati contributi a Fondo Perduto. In attesa della convocazione, si stabilisce il primato del dopoguerra

Visto 662 volte

COMMENTA

mites 0704213

Atessa, Consiglio Comunale straordinario sui mancati contributi a Fondo Perduto. In attesa della convocazione, si stabilisce il primato del dopoguerra

atessa-consiglio comunale 070421

Da diversi giorni, sembra caduto nel dimenticatoio l’argomento “principe” dell’ultimo periodo di politica atessana. Ci riferiamo ai famosi 2,5 milioni di euro a fondo perduto, che Atessa non potrà ricevere, visto che l’Amministrazione Comunale, per scelte ben ponderate, ha deciso di non richiedere, dopo attente valutazioni fatte con il personale tecnico preposto.

Ebbene, dopo un periodo davvero bollente, anche a livello mediatico, il tema sembra scivolare sempre di più nell’oblìo, e a distanza di settimane dalla richiesta di convocazione straordinaria di un Consiglio Comunale “dedicato” espressamente allo specifico argomento, nulla è ancora approdato alla logica conclusione. Nell’ultima conferenza stampa indetta dal Sindaco Borrelli, nella quale si è fornita una spiegazione supplementare sull’accaduto, avevo chiesto allo stesso Sindaco di organizzare un confronto televisivo con tutti i principali “attori” protagonisti, in maniera tale da avere un quadro più preciso della situazione, e far comprendere ai cittadini l’esatta dinamica della vicenda. E per tranquillizzare tutti, avevo proposto di far condurre questo dibattito a colleghi “terzi” e non identificabili in alcuna fazione politica. Ma ancora una volta, ho dovuto constatare il diniego del nostro Sindaco, sempre contrario alle cosiddette “trasmissioni pollaio”, come ama definirle lui. Dopo aver respinto per ben due volte questa mia richiesta, mi ha assicurato che il confronto ci sarebbe stato, ma che si sarebbe svolto negli ambiti più istituzionali di un Consiglio Comunale. Ma a distanza di tempo, siamo ormai ad aprile inoltrato, nulla ancora è stato deciso. Per quale motivo? Eppure la richiesta di convocazione è stata formulata lo scorso 25 marzo, e in base al Regolamento Comunale il Consiglio deve essere convocato nei 20 giorni successivi. In caso contrario, sarà convocato d’ufficio dal Prefetto. Inoltre, è dal 1 marzo che il Consigliere Comunale di minoranza, Enzo Pellegrini, ha presentato una interpellenza sul tema in oggetto.

Per gli amanti delle statistiche, questa amministrazione comunale ha stabilito un primato assoluto, dal dopoguerra ai giorni nostri. E’ stato infatti stabilito il record di tempo intercorso tra un Consiglio Comunale e il successivo. L’ultima assise pubblica risale infatti allo scorso 30 dicembre 2020. Ad oggi, sono trascorsi oltre tre mesi dall’ultima convocazione (allo stato attuale, sono trascorsi esattamente 97 giorni dall’ultimo Consiglio Comunale, convocato lo scorso 30 dicembre) e ancora si hanno notizie certe sul prossimo appuntamento. Dopo una prima ricerca sommaria, abbiamo scoperto che nella storia politica del nostro Comune, nel periodo che va dal 1970 al 1976 la sola opposizione ha chiesto e ottenuto la convocazione di 36 Consigli Comunali, oltre a quelli convocati dalla maggioranza. E negli anni successivi, la media è stata di circa uno al mese. Se si considerano infatti i periodi in cui la media mensile era di circa due Consigli Comunali, si passa all’ultimo decennio, in cui si va dai circa 30 giorni dell’ultima Amministrazione Cicchitti agli oltre 50 giorni delle annualità 2016 e 2020.

Non abbiamo riferimenti dettagliati del periodo 1946-1969, ma la media è di gran lunga inferiore a quella attuale.

Per quel che riguarda gli ultimi due lustri, siamo in grado di fornirvi con esattezza dati particolareggiati, visto che la nostra emittente ha seguito tutti gli appuntamenti della massima espressione democratica cittadina.

- Anno 2012 (dal 26/05/2012 al 31/12/2015)……nr.6 Consigli Comunali (media approssimativa 38 giorni);

- Anno 2013….8 Consigli Comunali (media approssimativa 45 giorni);

- Anno 2014…..9 Consigli Comunali (media approssimativa 40 giorni);

- Anno 2015…..11 Consigli Comunali (media approssimativa 33 giorni);

- Anno 2016…..7 Consigli Comunali (media approssimativa 52 giorni);

- Anno 2017 (dal 01/01/2017 al 31/05/2017)….5 Consigli Comunali (media approssimativa 30 giorni);

- Anno 2017 (dal 01/06/2017 al 31/12/2017)…6 Consigli Comunali (media approssimativa 35 giorni);

- Anno 2018…..9 Consigli Comunali (media approssimativa 40 giorni);

- Anno 2019.….7 Consigli Comunali (media approssimativa 52 giorni)

- Anno 2020….7 Consigli Comunali (media approssimativa 52 giorni)

- Anno 2021  ????

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia