Sei in: ATESSA -> ECONOMIA
Inserito da Antonio Calabrese
Casoli: Seminario 'L'espl...
casoli-seminario algeri marino 2.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Casoli: Seminario 'L'espl...
casoli-seminario algeri marino 1.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
E' Goal ! (Trasmissione d...
e goal 1_10.jpg

16/04/2018

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio (Promozione Girone B): il Delfino Flacco Porto consolida la vetta della classifica dopo il successo casalingo col Bucchianico

Visto 220 volte

COMMENTA

delfino flacco porto 150418

Calcio (Promozione Girone B): il Delfino flacco Porto consolida la vetta della classifica dopo il successo casalingo col Bucchianico

delfino flacco porto-bucchianico 1150418

Approfittando dello scontro diretto tra le immediate inseguitrici Ortona e Casalbordino, la capolista Delfino Flacco Porto cerca i tre punti casalinghi nella sfida odierna col Bucchianico, per provare l’allungo decisivo in vetta alla classifica e mettere un ulteriore mattoncino per costruire lo storico approdo in Eccellenza. I ragazzi del patron Paluzzi, reduci dall’affermazione esterna col Piazzano, affrontano una rivale che ha da tempo raggiunto la salvezza e che non ha mire d’alta quota, avendo aritmeticamente abbandonato le ultime possibilità di rientrare in gioco. Si tratta di una sfida teoricamente abbordabile, per i ragazzi di mister Bonati, che per evitare grossi rischi partono subito di gran carriera, sfiorando il vantaggio sin dal primo affondo. In questo frangente, la pericolosa incursione in area di Tine Mori porta quest’ultimo alla battuta a rete, con la sfera che scheggia la parte superiore della trasversale.  

delfino flacco porto-bucchianico 2 150418

I portuali ci riprovano pochi minuti dopo con l’invitante assist dal fondo di Ligocki che non viene sfruttato a dovere dagli appostati Saltarin e Terzini.

La prima incursione significativa del Bucchianico arriva al 13’, con il temibile stacco ravvicinato di Letta, ben imbeccato da Di Properzio, intercettato dall’appostato Falso, protagonista di un difficile ma provvidenziale intervento, che preserva l’inviolabilità della propria porta. Scampato il pericolo, la battistrada passa all’incasso con Saltarin, che al 20’ gonfia la rete di Pompilio con un piatto ravvicinato che finalizza l’ottimo suggerimento dal fondo dell’intraprendente Tine Mori.

I portuali cercano di chiudere i conti sulle ali dell’entusiasmo, ma il successivo acuto di Saltarin non è altrettanto deflagrante, vanificando la caparbia iniziativa di Ligocki, che sradica il pallone tra i piedi di Orlandi e lo appoggia a centro area per il suo compagno di squadra.

delfino flacco porto-bucchianico 3 150418

Il monologo dalle parti di Pompilio prosegue poco dopo con lo stacco in area di Rucci, che impatta sulla pennellata da fermo di Piccioni, ma spedisce sopra i legni della porta rossoblu. Il Bucchianico non vuole sfigurare al cospetto dei quotati rivali, e poco dopo cerca di rientrare in gioco con Di Michele, ma il pretenzioso piattone dal limite di quest’ultimo sorvola la porta di Falso senza creare grossi patemi. Buona, al contrario, l’iniziativa di Letta, che cerca il colpo di prima intenzione sfruttando l’appoggio in area di Palumbo, ma Falso è appostato sul primo palo e non corre grossi rischi.

Le battute declinanti del primo atto sono di chiara matrice pescarese. Al 36’, Saltarin stacca più in alto dei difensori avversari, ma la sfera si spegne abbondantemente a lato. Al 42’ è la volta di Tine Mori, che chiude lo scambio con Ligocki e va alla conclusione da posizione estremamente defilata, ma riesce ugualmente a mettere in difficoltà il portiere ospite, costretto a smanacciare la sfera per allontanarla dalla zona a rischio.

delfino flacco porto-bucchianico 4 150418

Prima del rientro negli spogliatoi, la capolista torna a pungere con Tine Mori, devastante sulla corsia di destra, che appoggia a centro area per Saltarin, il quale colpisce debolmente e non arreca danni ulteriori alla retroguardia bucchianichese. Alla ripresa dei giochi, il copione rimane immutato, con il Delfino a caccia del bis della tranquillità.

Si riparte con un nuovo stacco in area di Saltarin, fuori bersaglio, e si prosegue con Carpegna, che sul lungo rilancio di Falso si incunea tra i difensori avversari e cerca di colpire, arrecando qualche insidia di troppo al pur bravo Pompilio, che al 16’ è costretto, suo malgrado alla resa. Tutto nasce da un cross di Ligocki che arriva sui piedi di Carpegna, il cui tocco vellutato termina placidamente in fondo al sacco, nonostante il disperato tentativo di recupero dei difensori ospiti.

delfino flacco porto-bucchianico 5 150418

Al 22’, Tine Mori, particolarmente attivo, si porta pericolosamente in area avversaria e sfiora il tris per mancanza di precisione al momento della battuta a rete. Il Bucchianico cerca di uscire a testa alta dalla sfida con la prima della classe, e dopo il destro dal limite di Palumbo, agevolmente controllato da Falso, arriva la rete della bandiera griffata dal neo-entrato Barone, che in sospetta posizione di fuorigioco va a segno sfruttando un traversone dal vertice d’area.

I padroni di casa replicano prontamente con il temibile siluro dal limite di Saltarin, che sorvola la porta di Pompilio.

Il Bucchianico tenta l’ultimo affondo con il siluro dalla distanza di Pica, che sorvola i legni della porta avversaria. Prima del triplice fischio, i ragazzi di Bonati rimpolpano il punteggio con capitan Ligocki, a segno sui titoli di coda dopo un vero e proprio flipper da distanza ravvicinata, che lo porta a segnare con un tocco a ridosso della linea di porta e a far esultare patron Paluzzi e il pubblico pescarese che sulle tribune festeggia la capolista solitaria del Girone B, con tre punti di vantaggio sul Casalbordino, a 180 minuti di distanza dal prossimo torneo regionale di Eccellenza.

Il tabellino della gara:

Il Delfino Flacco Porto: Falso, Terzini, Rucci, Sichetti, Tine Mori (24’st De Leonardis, 44’st Perilli), Ligocki, Saltarin, Pesce, Piccioni, Carpegna (22’st Di Felice), D’Alessandro (18’st Mastropietro). A disposizione: Chiavaroli, Tocco, Tomaiuolo.

Allenatore: Guglielmo Bonati

Bucchianico: Pompilio, Orlandi (30’st Barone), Di Felice, Pica, Di Crescenzo, Palumbo, Spadaccini, Di Michele (20’st Di Renzo), Liberati (36’st Rossi Finarelli), Di Properzio, Letta. A disposizione: Vallieri, Zuccarini, Kovassi.

Arbitro: Riccardo D’Adamo di Vasto (Assistenti: Fabrizio Aspite e Nico Ricci di Chieti)

Marcatori: 20’PT Saltarin (1-0), 16’st Carpegna (2-0), 30’st Barone (2-1), 49’st Ligocki (3-1)

Ammoniti: Di Felice, Pica (B)

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia