Sei in: ATESSA -> ECONOMIA
Inserito da Antonio Calabrese
Covid-19, Schael cerca 'c...
ospedale chieti p.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Falcone (M5S): rispedisco...
falcone emilio 5.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Pellegrini sull'Ospedale ...
pellegrini enzo (2)_19.jpg

24/02/2020

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio (Seconda Categoria Girone E): cinquina del Casalanguida ai Draghi San Luca, tre punti per rimanere agganciati alle battistrada

Visto 393 volte

COMMENTA

1 230220

Calcio (Seconda Categoria Girone E): cinquina del Casalanguida ai Draghi San Luca, tre punti per rimanere agganciati alle battistrada

A Casalanguida si gioca una stracittadina abbastanza atipica, anche se le due squadre sono effettivamente dirimpettaie. I padroni di casa ricevono infatti i cugini atessani dei Draghi San Luca, per una sfida che i biancazzurri di mister Marrocco devono vincere a tutti i costi, per non perdere terreno dalla coppia di battistrada Virtus Castel Frentano e Di Santo Dionisio Bomba. La squadra biancazzurra, attualmente terza in classifica, deve ancora osservare il turno di riposo, e ha bisogno di mettere fieno in cascina, ma la squadra ospite, protagonista di un ottimo avvio stagionale e di una seconda parte abbastanza deludente, cerca una vittoria di prestigio per tentare l’ultimo assalto alla griglia play-off.

casalanguida-gruppo 230220

Se l’avvio della gara sembra promettere bene alla squadra ospite, che prova a pungere con la fiondata dal limite di Marcucci, che si spegne sul fondo, il resto della sfida racconterà una storia completamente diversa, con la squadra di mister Marrocco che prende possesso del pallino del gioco, e va a sfiorare il vantaggio con il tiro a rientrare di Di Marco che rischia di terminare all’incrocio dei pali, ma c’è il provvidenziale salvataggio di Tatangelo, che allontana l’insidia, ma la può solo rimandare di un paio di minuti. E’ il 23’, infatti, quando lo stesso Di Marco apre le marcature con una giocata dal vertice d’area che lascia di stucco Carafa, castigato all’incrocio dei pali.

draghi san luca-gruppo 2302201

I Draghi non reagiscono adeguatamente, e i biancazzurri di casa ne approfittano per mettere il risultato al sicuro. E’ il 27’, infatti, quando il bomber Baldeh scatta in velocità sul lancio dalle retrovie di Di Paolo, brucia sul tempo i difensori giallorossi e fulmina infine Carafa con un tocco beffardo dal vertice d’area piccola. Il monologo dei padroni di casa prosegue fino all’intervallo, con l’estremo ospite tenuto in apprensione dal siluro da fermo di Di Marco, e graziato da Di Croce, che calcia a lato con la porta rimasta incustodita a causa dell’uscita dai pali del portiere ospite, nel vano tentativo di arginare lo scalpitante Baldeh.

2 2302201casalanguida-draghi 1 230220

Il copione della sfida rimane invariato anche alla ripresa dei giochi, con una preponderante pericolosità della squadra di casa, che sfiora il tris con lo scatenato Baldeh, pronto ad approfittare di una dormita collettiva della difesa sanluchese, ma la mira non è ottimale, e Carafa ringrazia per lo scampato pericolo.

Poco dopo, l’estremo giallorosso si disimpegna per disinnescare a lato la temibile fiondata dalla distanza di Samba e si ripete poco dopo per arginare l’affondo del sempre temibile Di Marco, con Baldeh che inciampa e non riesce a ribadire in rete da distanza ravvicinata. Dopo l’occasione fallita da capitan Del Vecchio, che dal limite spedisce sul fondo, il tris del Casalanguida si concretizza pochi istanti dopo, con il bis personale di Di Marco, che stavolta gonfia il sacco con un siluro imprendibile dal vertice d’area, sfruttando l’assist invitante del suo collega d’attacco Baldeh.

3 2302201casalanguida-draghi 2 230220

I giallorossi di mister Di Toro non si fanno illusioni, ma provano ad alleviare la disfatta con il tentativo dalla distanza di De Francesco, fuori misura. La rete della bandiera dei Draghi è soltanto rimandata, e arriva dal dischetto. Il penalty è accordato dal signor Torricella di Vasto, che ravvisa il fallo di mani in area di Di Paolo. Dagli undici metri, Marcucci non sbaglia. Ma il Casalanguida non è sazio, e va subito a ristabilire il divario con Baldeh. Anche per lui, come per il suo compagno di squadra Di Marco, arriva il bis personale, che si materializza, in questo caso, con un perfido pallonetto dal limite d’area.

casalanguida-draghi 3 2302201

Il colored del Casalanguida è imprendibile, e al 21’Marcolongo è costretto a fermarlo con metodi poco ortodossi. I padroni di casa invocano il cartellino rosso ai danni del difensore ospite, per fallo sul calciatore biancazzurro lanciato a rete, ma il fischietto aragonese opta per il giallo. Di Croce vuole partecipare al festival del goal, ma almeno per il momento deve rinviare i sogni di gloria, a causa del provvidenziale intervento in chiusura di Carafa, che poco dopo viene graziato da Ciccotosto, il quale stacca in area ma spedisce sopra la trasversale.

Prima della mezzora, Di Marco prova a pungere in mischia, ma una deviazione gli nega il nuovo sigillo, con la sfera che si spegne a fil di palo.

casalanguida-draghi 4 230220

La cinquina del Casalanguida arriva in ogni caso, e permette a Di Croce di completare le segnature di tutto il fronte d’attacco biancazzurro. La realizzazione arriva al 38’, scattando sul filo del fuorigioco e approfittando dell’uscita alla disperata di Carafa.

Poco dopo, Di Croce prova ad andarsene ma Di Mattia lo ferma irregolarmente, e anche in questo caso, il rosso che reclamano i padroni di casa non arriva. Per il numero 14 dei Draghi c’è il cartellino giallo, ma i padroni di casa non ne fanno un dramma, visto che al triplice fischio conquistano il bottino pieno che permette loro di rimanere agganciati alla coppia di testa.   

Il tabellino della gara:

Casalanguida: Di Nizo, Menna Mattia (10’st Vitulli), Ciccotosto (34’st Antonini), Di Marco Michele, Di Marco Giuseppe (36’st Tornese), Del Vecchio, Di Croce Valerio, Baldeh (36’st Menna Luca), Samba, D’Alessandro, Di Paolo (32’st Di Risio). A disposizione: Mascitelli, D’Annunzio, Di Croce Donato.

Allenatore: Ercole Marrocco

Draghi San Luca: Carafa Antonio, Colasante (32’st Totaro), De Francesco, Marcolongo (25’st Di Mattia), Tatangelo, Farina, Flocco, Marcucci Matteo (25’st Maggiolino), Lallo (1’st Caporale), Marcucci Pasquale (36’st Carafa Fulvio), Pantano. A disposizione: Piccone, D’Amico, Carunchio, D’Arco.

Allenatore: Pino Di Toro

Arbitro: Federico Torricella di Vasto

Marcatori: 23’pt Di Marco Giuseppe (1-0), 27’pt Baldeh (2-0), 12’st Di Marco Giuseppe (3-0), 17’st Marcucci su rigore (3-1), 19’st Baldeh (4-1), 38’st Di Croce (5-1)

Ammoniti: Farina, Colasante, Marcolongo, Marcucci, Di Mattia (D)

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia