Sei in: ATESSA -> ECONOMIA
Inserito da Antonio Calabrese
Fossacesia, dal 4 luglio ...
fossacesia-spiaggia per tutti 2.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Prima Categoria):...
vettese-virtus pescara 1.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Fossacesia, Domenica 5 lu...
pulizia fuggitella 1.png

13/05/2020

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Ancora disagi per il trasporto dei lavoratori molisani della Sevel, che scrivono una lettera al Ministro dell'Interno

Visto 462 volte

COMMENTA

Ancora disagi per il trasporto dei lavoratori molisani della Sevel, che scrivono una lettera al Ministro dell’Interno

sevel 130520

Attraverso una PEC ufficiale trasmessa dal loro legale di fiducia, un gruppo di lavoratori molisani rappresentati anche dalla UILM, hanno attenzionato il ministero dell’interno per i disagi riscontrati in più occasioni, alla ripresa dell’attività lavorativa dopo il blocco dovuto all’emergenza sanitaria in atto, da parte della ATM Spa (l’azienda di traporto pubblico regionale) per la mancata applicazione di tutte le misure prescritte per il contrasto ed il contenimento del virus COVID 19, così come disciplinato dal DPCM del 26.04.2020 nonché dalle relative ordinanze della Regione Molise e della Regione Abruzzo.    

Di seguito, il testo della mail:

 

                                                                                   Al

Ministro dell’Interno

                                                                                   Piazzale del Viminale n. 1

                                                                                   00184 Roma 

Pec: [email protected]

 

E pc.                                                                          Al

Presidente della Regione Molise

                                                                                   Dott. Donato Toma

                                                                                   Pec: [email protected]

 

                                                                                   Al

Presidente della Regione Abruzzo

                                                                                   Dott. Marco Marsilio

                                                                                   Pec: [email protected]

 

                                                                                   Al

Prefetto di Campobasso

                                                                                   Pec: [email protected]

 

                                                                                   Al 

Prefetto di Isernia

                                                                                   Pec: [email protected]

 

                                                                                   Al

Prefetto di Chieti

                                                                                   Pec: [email protected]

 

                                                                                   Alla ASL 02 di Lanciano Vasto Chieti

                                                                                   Pec: [email protected]

                                                                                   [email protected]

 

                                                           All’ASREM

                                                           Pec: [email protected]

 

 

 

Oggetto: Lavoratori SEVEL SPA - UILM Chieti – Pescara/ATM Spa Azienda Trasporti Molisana.

 

Con nota Pec del 05.05.2020, il sottoscritto procuratore, giusto mandato conferito da un gruppo di lavoratori molisani dipendenti dello stabilimento Sevel Spa di Atessa (CH), nonché per conto dell’organizzazione sindacale UILM Chieti–Pescara, ha notiziato le Prefetture di Campobasso, Isernia e Chieti, i Presidenti delle Regioni Abruzzo e Molise e le Aziende Sanitarie locali interessate, nello specifico la ASL 02 Lancino-Vasto-Chieti e la Asrem, circa la situazione problematica del trasporto dei predetti lavoratori derivante dal mancato rispetto da parte dell’azienda pubblica di trasporti della Regione Molise, ATM Spa, delle disposizioni dettate dal DPCM del 26.04.2020 e delle rispettive ordinanze regionali, invitando le predette autorità ad adottare i provvedimenti necessari per garantire il rispetto della normativa e la sicurezza dei lavoratori. 

Nello specifico si osserva che i lavoratori da me rappresentati, dipendenti dello stabilimento Sevel Spa di Atessa (CH), tutti residenti nella Regione Molise, usufruiscono del trasporto pubblico di linea, gestito dell’azienda pubblica di trasporti della Regione Molise, ATM Spa, per raggiungere la loro sede di lavoro.

Alla ripresa dell’attività lavorativa dopo il blocco dovuto all’emergenza sanitaria in atto, i predetti lavoratori, in più occasioni hanno verificato il mancato rispetto da parte della ATM Spa di tutte le misure prescritte per il contrasto ed il contenimento del virus COVID 19, così come disciplinato dal DPCM del 26.04.2020 nonché dalle relative ordinanze della Regione Molise e della Regione Abruzzo.

            Infatti, l’art. 7 del DPCM 26 aprile 2020, prevede specifiche direttive finalizzate a contenere il diffondersi del virus COVID 19 nelle attività di trasporto pubblico di linea terrestre, dettando nello specifico negli allegati 8 e 9 le prescrizioni da seguire sia per il personale addetto al trasporto pubblico, sia per gli utenti del servizio.

            Analogamente le singole Regioni, con rispettive ordinanze presidenziali, hanno dato attuazione a quanto previsto dal sopra citato DPCM.

            Inoltre, la Regione Abruzzo con ordinanza n. 8 del 12.05.2020 ha ulteriormente integrato e disciplinato il servizio di trasporto pubblico, già contenuto nell’ordinanza n. 49 del 26 aprile 2020.

            Dal canto suo la Regione Molise, con determinazione n. 54 del Direttore del IV Dipartimento dell’08.05.2020 ha autorizzato le ditte di trasporto ad utilizzare un numero sufficiente di mezzi idoneo a garantire il rispetto delle prescrizioni circa il distanziamento individuale, anche per le corse dirette verso il nucleo industriale di Atessa (CH).    

            Nonostante le ripetute rimostranze e segnalazioni avanzate da più parti, nonché l’esposto presentato dai lavoratori miei assistiti alle autorità competenti, l’ATM Spa, continua nella sua condotta spregiudicata ed irrispettosa delle vigenti normative, esponendo i lavoratori da me rappresentati, utenti del servizio di trasporto da essa gestito, al forte rischio di contagio con evidenti ripercussioni sia sul posto di lavoro, sia in ambito famigliare.

Da quanto sopra, si chiede alla S.V. Ill.ma di adottare nell’immediatezza le opportune e dovute azioni affinché cessino le condotte denunciate, adottando i provvedimenti previsti dalle normative sopra richiamate.

Nell’attesa di essere notiziato circa i provvedimenti intrapresi, comunico che i lavoratori da me assistiti eleggono domicilio presso lo scrivente studio.

Distinti saluti.                       

                                                                       Avv.  Massimiliano MATTEUCCI

 

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia