Sei in: ATESSA -> CULTURA
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio: la classifica mar...
madonna luca-casalbordino (2)_14.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio: la classifica mar...
damario andrea-real montazzoli_13.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio: la classifica mar...
quaranta mirko-cortino.jpg

17/10/2017

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Atessa: presentazione del libro di Angelo Lannutti 'Il sogno sospeso di una vita'

Visto 404 volte

COMMENTA

Per visualizzare il video, cliccare sulla scritta WATCH ON YOUTUBE

Serata di grande intensità emotiva, quella che si è vissuta al Teatro Di Jorio di Atessa nel pomeriggio del 13 ottobre scorso, in occasione della presentazione del libro di Angelo Lannutti “Il sogno sospeso di una vita”. La pubblicazione è una raccolta di memorie dell’autore, che ha voluto mettere nero su bianco tutte le emozioni vissute in prima persona durante le tristi vicende del terremoto che nel 2009 ha sconvolto L’Aquila e l’Abruzzo. Tra le tante vittime del sisma ci fu anche Ivana Lannutti, figlia di Angelo, più volte ricordata nel libro, che vuole essere anche uno strumento utile a ricordare la tragedia, ma soprattutto a far sì che simili episodi non si ripetano, e che vengano prese tutte le misure necessarie e adeguate a limitare danni, sia strutturali, ma anche e soprattutto in termini di vite umane.

Le emozioni, già forti a prescindere, considerando gli argomenti trattati nel libro, si sono amplificate ulteriormente in seguito alla prematura scomparsa dell’autore, le cui esequie si sono svolte il giorno prima dell’evento. I famigliari, per espressa volontà dello stesso Angelo, hanno confermato la data dell’evento, al quale hanno preso parte tanti amici di Angelo, tra i quali il giornalista della Rai Umberto Braccili, che più volte ha avuto modo di intervistarlo per i suoi servizi giornalistici. La serata è stata organizzata grazie anche alla fattiva collaborazione della Pro Loco val di Sangro di Atessa, di cui Angelo era dirigente storico.

presentazione libro angelo lannutti 171017

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia