Sei in: CHIETI -> CULTURA
Inserito da Antonio Calabrese
Dal 17 dicembre il 'Magic...
Magico Natale p.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
L'8 gennaio a Pesaro la p...
concorso infermieri p.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
'Natural…Mente Verde' a...
locandina Open Day 1920.jpg

13/07/2019

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Torricella Peligna: dal 22 agosto la XIV Edizione del John Fante Festival, tra gli ospiti Lerner, Veronesi, Attal, Stancanelli, Molisani

Visto 1328 volte

COMMENTA

bcc 130719

JOHN FANTE FESTIVAL “Il dio di mio padre” 
Torricella Peligna (CH) 22-23-24-25 agosto 2019
 XIV edizione

Dal 22 al 25 agosto a Torricella Peligna in Abruzzo al via la XIV edizione del JOHN FANTE FESTIVAL “Il dio di mio padre”, diretto da Giovanna Di Lello. La manifestazione, fin dalla prima edizione, è organizzata dal Comune di Torricella Peligna per ricordare e omaggiare lo scrittore americano John Fante (1909-1983), il cui padre Nicola era un muratore originario proprio di questo piccolo paese abruzzese. 

Tra gli ospiti presenti in questa edizione, che affronta il tema delle migrazioni e celebra l’anniversario degli 80 anni dalla pubblicazione del romanzo “Chiedi alla polveredi John Fante e i 110 anni dalla sua nascita: i figli dello scrittore Jim e Victoria Fante, Sandro Veronesi, che riceverà il premio alla carriera, Yvan Attal, Gad Lerner, Elena Stancanelli, Luca Briasco, Eleonora Molisani, Simona Baldelli, Maura Chiulli.

Giovedì 22 agosto alle 21.30 si svolgerà a Piazza Unità d’Italia l’anteprima del festival con un intervento sulle migrazioni di Gad Lerner.

Venerdì 23 agosto, giornata nella quale sarà annunciato il vincitore, saranno ospiti del Festival i tre finalisti del Premio John Fante Opera Prima 2019: Emanuela Canepa, L’animale femmina (Einaudi), Sandro Frizziero, Confessioni di un Neet (Fazi), Daniele Mencarelli, La casa degli sguardi (Mondadori). Durante la serata sarà consegnato il premio alla carriera allo scrittore Sandro Veronesi che terrà una lectio sul romanzo fantiano Chiedi alla polvere. Tra gli incontri della giornata anche quello con il fumettista italiano Carmine Di Giandomenico che presenterà la graphic novel Leone. Appunti di una vita realizzata con Francesco Colafella (ManFont editore): la storia del viaggio e della vita del bisnonno di Francesco Colafella, emigrato negli USA tra la fine del 1800 e la Seconda Guerra Mondiale.


Sabato 24 agosto a Torricella Peligna, oltre agli incontri letterari, alle 21.30 l’anteprima nazionale italiana del film “Mon chien stupid” del regista Yvan Attal, anche protagonista del film insieme a Charlotte Gainsbourg, film tratto dall’omonimo romanzo di John Fante, che uscirà nelle sale ad ottobre in Francia. Saranno presenti il regista e il produttore Vincent Roget.

“Cammini per Bunker Hill e scuoti il pugno per aria, ma io so a cosa stai pensando, Bandini. Sono gli stessi pensieri che ha avuto tuo padre prima di te, ed è come una sferzata in mezzo alla schiena, come un’esplosione nella testa. Non è colpa tua, ecco cosa pensi, tu sei nato povero, figlio di contadini miserabili, la tua città natale ti ha respinto perché eri povero, costringendoti ad andare ramingo per le strade di Los Angeles e, siccome sei povero, speri di scrivere un libro che ti faccia diventare ricco, così quelli che ti odiavano, laggiù nel Colorado, ti ameranno. Sei un vigliacco, Bandini, tradisci la tua anima e menti davanti a Cristo soffrente. Ecco perché scrivi, ecco perché sarebbe meglio che fossi morto.”
                                                                              Chiedi alla polvere – John Fante

locandina john fante 130719

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia