Sei in: CHIETI -> CULTURA
Inserito da Antonio Calabrese
Atessa: il sindaco Borrel...
borrelli giulio 9_37.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
‘Ripescaggi nel calcio ...
dalberto sante 2-montalfano.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Atessa: presentazione del...
presentazione libro pietro benedetti 2.jpg

11/07/2020

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Villa Santa Maria: la classe terza dell'Istituto Benedetto Croce si aggiudica il primo premio nazionale al concorso di idee 'Macroscuola'

Visto 921 volte

COMMENTA

Per vedere il filmato, cliccare sul seguente link del nostro canale You Tube:

https://www.youtube.com/watch?v=BYLKOgZLd6w

La classe 3 di Villa Santa Maria dell’IC B. Croce si aggiudica il primo premio nazionale al concorso di idee ‘’Macroscuola’’ L’IC. B Croce ha partecipato ad un concorso di progettazione Nazionale per studenti indetto da ANCE (Associazione Nazionale Costruttori Edili), denominato concorso di idee ‘’Macroscuola’’, finalizzato alla progettazione di una scuola ideale da parte degli studenti, che partisse dalle loro esigenze, con particolare attenzione alle tematiche di rispetto ambientale e di sostenibilità. Il progetto della classe terza di Villa Santa Maria è risultato vincitore Nazionale di questo concorso al quale hanno partecipato scuole provenienti da tutta Italia. Mediante questa iniziativa gli studenti, guidati dal prof. Luca Spadano di Tecnologia hanno potuto esprimere le loro idee pulite, prive di inquinamenti e condizionamenti normativi mediante la realizzazione di un vero e proprio progetto di una scuola, redigendo delle tavole contenenti gli elaborati grafici dei disegni della scuola, quindi comprensivi di piante, prospetti, sezioni, planimetria estesa dell’area di intervento, disegni dei sistemi costruttivi e delle tipologie impiantistiche adottate, in grado di sfruttare le energie rinnovabili (argomento studiato e approfondito durante l’anno scolastico), quindi hanno avuto l’opportunità di esaminare il funzionamento di sistemi quali pannelli fotovoltaici e solari, tetto giardino, ventilazioni naturale, recupero delle acque piovane, effetto serra, scelta e utilizzo di materiali naturali per la realizzare l’involucro dell’edificio. Il concorso ha rappresentato un compito di realtà nel quale gli studenti hanno avuto la possibilità di calarsi, per realizzare un vero e proprio lavoro e quindi applicare nel concreto i tanti principi teorici che vengono spiegati a scuola e comprendere al meglio le informazioni che sentono al telegiornale inerenti la sostenibilità e la tutela dell’ambiente. Oltre al lavoro in classe con il professore di Tecnologia gli studenti hanno partecipato ad un incontro formativo e di confronto con una delegazione di ANCE Abruzzo e tecnici di ENEA (Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile) al fine di capire quali sono gli enti che si occupano del tema della sostenibilità, porre domande, fugare dubbi e sensibilizzare le nuove generazioni a queste tematiche. Per la realizzazione del progetto in classe si sono utilizzate delle LIM multimediali di ultima generazione e arredi scolastici innovativi, sono presenti banchi che possono essere composti in più configurazioni al fine di agevolare l’interazione e la complicità nella lezione tra studenti e docenti.

concorso di idee 1 110720concorso di idee 2 110720

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia