Sei in: SPORT
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio a 5 (Serie C2 Giro...
doicaru daniel-per noi c7_15.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio a 5 (Serie C2 Giro...
rocchigiani alessandro-dynamo faras_1.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio a 5 (Serie C1): ri...
cotturone paolo-sport center celano_3.jpg

25/10/2021

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio (Prima Categoria Girone B): pareggio pirotecnico nella sfida d’alta quota tra San Vito 83 e Rapino

Visto 1255 volte

COMMENTA

1 241021

Calcio (Prima Categoria Girone B): pareggio pirotecnico nella sfida d’alta quota tra San Vito 83 e
Rapino

Al Comunale di Ortona si disputa il posticipo di giornata, che rappresenta anche il match di cartello del quinto turno di campionato. Il San Vito 83, che da calendario è padrone di casa anche se in campo neutro, , riceve infatti la capolista Rapino, che primeggia in solitaria ad una sola lunghezza di distanza dagli stessi biancazzurri, che condividono la seconda piazza con la Dinamo Roccaspinalveti. Le due contendenti arrivano alla sfida con un confortante successo alle spalle, i neroverdi con la cinquina rifilata al Real Casale, la truppa di mister Nardone autrice del colpo esterno di Roccaspinalveti. I padroni di casa fanno il loro ingresso in campo con una divisa celebrativa che vuole rendere omaggio al proprio calciatore Filomarino, fresco papà della piccola Anna. A lui e alla sua famiglia vanno anche gli auguri della nostra redazione.

san vito-rapino 1 2410212 241021

La sfida si apre col botto, visto che la prima annotazione sul nostro taccuino coincide con un episodio che fa subito variare il punteggio. E’ il 6’, infatti, quando la direttrice di gara, Armaroli di Teramo, indica il dischetto ravvisando l’intervento falloso in area di Samake su Letta. Alla battuta va lo specialista Pica, che non sbaglia e porta la capolista a condurre. Ma il risultato si ristabilisce pochi minuti dopo, e con le stesse modalità. In questo caso, siamo al 13’, la direttrice di gara sanziona il fallo di Di Menna su Bolognini. E anche in questo caso, alla battuta va uno specialista, Bruno Sferrella, che ristabilisce il risultato di parità.

san vito-rapino 2 2410213 241021

Non vi saranno altre emozioni nel primo parziale, contrariamente alla ripresa, che sarà sicuramente più scoppiettante. Dopo pochi secondi dal fischio di riavvio, Di Fazio è reattivo per arginare la stoccata ravvicinata dello stesso Sferrella.

Sull’altro fronte, Pica cerca di sfruttare l’incertezza difensiva biancazzurra, ma calcia abbondantemente a lato. La truppa del Presidente Catenaro comincia a prendere l’iniziativa e va ripetutamente all’assalto della porta avversaria, con Di Fazio chiamato in causa dal destro dalla distanza di Samake, e dal successivo siluro di Giammarino. Biancazzurri ancora all’offensiva con la girata di prima intenzione di Sferrella, che interviene su un tiro dalla bandierina e manda la sfera a sorvolare l’incrocio dei pali. Il panzer sanvitese offre, poco dopo, un buon suggerimento per Sorgetti, che va alla conclusione in area, deviata sul fondo dall’involontario intervento di Di Menna.

san vito-rapino 3 2410214 241021

Il Rapino riesce a limitare l’onda d’urto rivale, e prova a reagire con il piazzato di Pica da posizione estremamente defilata, che impegna severamente il reattivo Della Pelle, pronto ad alzare sopra i legni. E se il portiere biancazzurro preserva il risultato, il suo compagno di squadra Sferrella opera il sorpasso, griffando la sua doppietta domenicale poco oltre la mezzora, con un puntuale stacco aereo sul secondo palo, sfruttando un preciso traversone di Sorgetti, in seguito alla corta respinta di Di Fazio sul precedente piazzato dal limite di Catenaro. La truppa di mister Santovito non è disponibile a cedere il bottino a una diretta rivale, e va subito a riorganizzare le proprie fila, insidiando la porta sanvitese con il tentativo in mischia di D’Urbano, smorzato in corner da Della Pelle, che non può fare nulla, al 36’, sulla zampata ravvicinata del neo-entrato Clivio, che risolve in mischia da distanza ravvicinata e permette ai suoi di riagguantare il risultato di parità. I padroni di casa cercano di riportarsi a condurre, ma la pennellata invitante di Olivieri non viene sfruttata a dovere dagli appostati Sanyang e Ciccocioppo, che a ridosso del secondo palo si disturbano a vicenda e mancano il ta-pin vincente.

san vito-rapino 4 2410215 241021

Il risultato sarà destinato a non subìre ulteriori variazioni, ma prima del triplice fischio va segnalata l’espulsione del neroverde Di Menna, al culmine di una concitata ed accesa discussione tra le due squadre.  

Il tabellino della gara:

San Vito 83: Della Pelle, Perrucci, Sanyang, Di Battista Jacopo, Sferrella, Catenaro, Samake (13’st Olivieri) , Bolognini, Di Battista Niccolò, Giammarino, Primiterra (9’pt Ciccocioppo, 5’st Sorgetti). A disposizione: Ezzaki, Labbrozzi, D’Alessandro, D’Ottavio, Martarelli, Manneh.

Allenatore: Nicola Nardone

Rapino: Di Fazio, Gentile, Sciarrelli, Pica, Di Menna, Anzellotti, D’Urbano, Tirino, Di Fulvio (17’st Fiaschi), Letta (30’st Clivio), Perinelli (24’st Sciannamea). A disposizione: Concordia, Carosella, Sciscente, Amoroso, D’Amore, Donatucci.

Allenatore: Giuseppe Santovito

Arbitro: Asia Armaroli di Teramo

Marcatori: 6’pt Pica su rigore (0-1), 14’pt Sferrella su rigore (1-1), 31’st Sferrella (2-1), 34’st Clivio (2-2)

Ammoniti: Di Battista Niccolò, Sorgetti (SV); Di Fazio, Perinelli, Anzellotti, Gentile, Fiaschi, mister Santovito (R)

Espulso: 38’st Di Menna (R) per somma di ammonizioni

6 2410217 2410218 2410219 241021

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia