Sei in: SPORT
Inserito da Antonio Calabrese
Paglieta: il Poliambulato...
poliambulatorio paglieta.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Inaugurata la nuova Tac c...
nuova tac lanciano 1p.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Opere pubbliche a Perano:...
OPERE PUBBLICHE PERANO.jpg

06/01/2022

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio (Coppa Italia Eccellenza): finisce senza reti la semifinale di andata tra Sambuceto e Torrese

Visto 695 volte

COMMENTA

soget 050122

Calcio (Coppa Italia Eccellenza): finisce senza reti la semifinale di andata tra Sambuceto e Torrese

Alla vigilia dell’Epifania, mai così dimessa per via della pandemia che non lascia tregua, lo sport dilettantistico abruzzese cerca di conservare una parvenza di normalità, e almeno per quel che riguarda le massime categorie regionali, si cerca di portare a termine la stagione mantenendo la sua regolarità, che va comunque a scontrarsi con una situazione igienico-sanitaria da monitorare costantemente. Tra le poche gare in programma, c’è quella che si disputa alla Cittadella dello Sport e che mette di fronte i padroni di casa del Sambuceto alla Torrese, per la semifinale di andata della Coppa Italia Regionale di Eccellenza. La vincente del doppio confronto si contenderà il trofeo con la vincente che scaturirà dall’altra doppia sfida che mette di fronte la Renato Curi Angolana all’Aquila.

sambuceto-torrese 1 050122

I ragazzi di mister Ronci hanno un avvio promettente, con Abate che rischia grosso al 13’, allorquando Miccichè crea scompiglio sulla fascia mancina e sul suo insidioso traversone a centro area Mboup rischia la clamorosa autorete, evitata dal guizzo felino di Abate, che in tuffo allontana la minaccia.

Locali ancora insidiosi al 16’, quando Pellecchia va a scheggiare il montante, direttamente dalla bandierina.

La parte centrale del primo atto è riservata alla reazione della truppa giallorossa, che si evidenzia inizialmente con la girata in area piccola di Santirocco, stretto nella morsa di D’Alonzo, che gli impedisce di calciare adeguatamente.

sambuceto-torrese 2 050122

Decisamente più insidiosa, la successiva incursione di Selmanaj, che dalla sinistra pennella un traversone invitante per Mosca, pronto a colpire di testa senza trovare opposizione, ma la mira non è delle migliori e De Deo ringrazia per lo scampato pericolo.

Prima della mezzora, Mosca si trasforma in suggeritore per Gentile, che trova il pertugio per la bordata dal limite, ma De Deo non deve intervenire neanche stavolta, visto che la sfera si spegne oltre i legni della sua porta.

Nella fase calante del primo atto, torna in cattedra la truppa di casa, che al 33’ replica con il velenoso spiovente al centro di Pellecchia, con Abate che azzarda l’uscita, e probabilmente fa la scelta giusta, visto che nei dintorni bazzicava l’appostato Bruni.

sambuceto-torrese 3 050122

Il primo atto va in naftalina con altre due iniziative, equamente distribuite. I padroni di casa provano a pungere al 40’, con Miccichè che sradica il pallone tra i piedi di Mboup e innesca una velenosa ripartenza con la conclusione finale di Pellecchia che si spegne tra i guantoni di Abate. I giallorossi di mister Cristofari replicano un minuto dopo con il primo intervento di De Deo, prodigioso per arginare l’accorrente Santirocco e preservando l’inviolabilità della propria porta. Il risultato ad occhiali si manterrà anche alla ripresa dei giochi, con il secondo atto che si manterrà sui stessi binari di grande equilibrio, anche se le grosse occasioni da raccontare in cronaca saranno veramente poche.  Al 12’, si registrano le tiepide proteste viola, dopo un contatto dubbio in area tra Marfisi e Mastrilli, ma il signor Ludovico di Pescara lascia proseguire, non ravvisando nessuna irregolarità.

sambuceto-torrese 4 050122

Poco dopo, l’azione si sviluppa nella metà campo viola, con il temibile diagonale in area di Festa, che sparacchia clamorosamente oltre il palo più lontano. Scampato il pericolo, i locali si fanno vedere due minuti dopo con il bolide del neo-entrato Caro, a ridosso del limite d’area.

La gara  non si schioda dal risultato a reti bianche, ma al 23’ potrebbe arrivare una svolta, dopo il cartellino rosso rimediato da Mboup per somma di ammonizioni, dopo l’intervento falloso ai danni di Ranieri, che costringe la squadra torrese a giocare in inferiorità numerica per il prosieguo della contesa, ma il Sambuceto non riuscirà a concretizzare l’imprevisto vantaggio numerico in campo, e l’unico pericolo dalle parti di Abate, prima del rompete le righe, è rappresentato dall’innocuo stacco aereo di Ranieri, sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina. Finisce senza reti e senza vinti e vincitori, con il verdetto definitivo che arriverà forzatamente dopo la disputa del retour match a campo invertito.

Il tabellino della gara:

Sambuceto: De Deo, D’Alonzo, D’Angelo, Marfisi, Bruni (5’st Ranieri), Palumbo (41’st Marchionne), Pellecchia, Mancini (24’st Sall), Camplone (5’st Caro), Miccichè, Del Greco. A disposizione: Di Donato, Scardetta, Faedo, Barrow, Berardi.

Allenatore: Donato Ronci  

Torrese: Abate, Cissè, Mastrilli, Di Nicola, Di Lallo, Mboup, Mosca (33’st Festa), Di Francesco, Santirocco, Gentile, Selmanaj. A disposizione: Camaioni, Micacchioni, Chiesi, Pellone, Cintioni, Antichi.

Allenatore: Remigio Cristofari

Arbitro: Ludovico Esposito di Pescara (Assistenti: Antonio Bruno e Federico Cocco di Lanciano)

Ammoniti: Palumbo, Pellecchia, D’Angelo (S); Santirocco (T)

Espulso: 23’st Mboup (T) per somma di ammonizioni

 

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia