Sei in: ATESSA -> CRONACA
Inserito da Antonio Calabrese
Nuovo ospedale di Lancian...
nuovo ospedale lanciano p.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Lettomanoppello: inaugura...
lettomanoppello-giornata delle miniere 1.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Villa Santa Maria, conclu...
pino finamore_11.jpg

29/05/2021

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Atessa: quattro giornate speciali di vaccinazione nell’Ospedale San Camillo de Lellis. Somministrazione per le persone fragili e Over 60

Visto 1148 volte

COMMENTA

ecolan 290521

Atessa: quattro giornate speciali di vaccinazione nell’Ospedale San Camillo de Lellis.

Somministrazione per le persone fragili e Over 60.

 

 

 

ATESSA – In accordo con il Comune di Atessa, sono state promosse dall’Asl Lanciano-Vasto-Chieti quattro giornate speciali di vaccinazione nell’Ospedale San Camillo de Lellis.

 

La prima sarà quella di Venerdì 4 Giugno, mattina e pomeriggio: saranno chiamate a vaccinarsi le persone fragili; a seguire nei giorni di Lunedì 7, Martedì 8 e Mercoledì 9 Giugno, sempre di mattina e nel pomeriggio, verranno effettuate invece le vaccinazioni per gli over 60.

 

Le persone tra 60 e 69 anni, nel Comune di Atessa, sono oltre 1200. Attualmente solo la metà risulta vaccinata, questa è l’occasione per consentire a coloro che mancano all’appello di prenotarsi in una delle tre giornate indicate.

 

Per evitare file ed attese è possibile rivolgersi, per le prenotazioni, al Segretariato Sociale o all’Ufficio Informagiovani del Comune di Atessa, negli orari di apertura, oppure chiamando i numeri 0872 850423, 0872 895142, 337/1004975.

 

Attualmente si è registrato un graduale miglioramento della situazione epidemiologica in Atessa. Gli ultimi dati riportano 19 casi di positività, nonostante questo occorre continuare a prestare la massima attenzione, osservando le disposizioni in vigore. Il vaccino è ancora lo strumento migliore per difendere se stessi e gli altri dal rischio del contagio; l’obiettivo di queste giornate è di permettere una ulteriore copertura delle persone più fragili e consentire il completamento delle vaccinazioni tra gli ultrasessantenni, per poi lasciare spazio a tutti gli altri, senza distinzioni di età.

ospedale atessa 290521

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia