Sei in: ATESSA -> POLITICA
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Promozione Girone...
ATESSA-ATHLETIC 3_1.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Promozione Girone...
miglianico-casolana 1_1.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Rocca San Giovanni, il si...
fabio caravaggio sasi p.jpg

03/05/2021

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Bandi a Fondo perduto: Uniti per Atessa replica alla Lega e rivendica le proprie scelte

Visto 1867 volte

COMMENTA

abbraciami 030521

Comunicato Stampa Uniti per Atessa

uniti per atessa 030521La Lega, con grande anticipo, ha aperto la sua campagna elettorale puntando ad attaccare la nostra Amministrazione sui bandi pubblici. Insiste nel sostenere che Atessa ha perso 2,5 milioni di euro per la decisione di rinviare di un anno la partecipazione al bando del Ministero dell’Interno di cui alla L. 145/2018. La scelta dell’Amministrazione comunale è stata chiaramente illustrata, in consiglio comunale, dal capogruppo e dai consiglieri di “Uniti per Atessa”. È stata una decisione presa affinché ci fossero maggiori possibilità (con progetti esecutivi finanziati dalla stesso governo) di ottenere i contributi a fondo perduto per le opere prioritarie di messa in sicurezza di parti importanti del nostro Comune, che - a partire dal centro storico - rischiano di franare. Puntiamo all'assegnazione dei finanziamenti per la prossima annualità 2022 e a poter dare subito avvio ai lavori. Ma le congetture, gli stravolgimenti della Lega continuano, questa volta, a proposito di due bandi regionali, di minore importo. Per quanto riguarda il finanziamento concesso con la Legge Regionale 40/2017 per le opere di urbanizzazione ricordiamo che il Comune di Atessa non aveva la possibilità di rientrare tra i beneficiari. Risultavano avvantaggiati, infatti, soprattutto i piccoli Comuni fino a 2.000 abitanti e tra i criteri di assegnazione del punteggio veniva considerato il cofinanziamento delle opere ed un elevato livello di progettazione. Il Comune di Atessa aveva già partecipato al bando nel 2019 posizionandosi 140° nella graduatoria: erano stati finanziati solo 21 Comuni ed altri 10 nell'annualità successiva. Nel 2020 hanno partecipato 178 Comuni, finanziati solo 10. Sempre a valere sulla prima graduatoria del 2019, nel 2021 e 2022 dovrebbero essere finanziati complessivamente altri 20 Comuni. Entro la fine del 2022 saranno finanziati in totale 51 Comuni. Altro bando di cui abbiamo chiara conoscenza è quello relativo alla Legge Regionale 2/2018 per contribuiti allo sport ed impiantistica sportiva. Nell’assegnazione del punteggio venivano privilegiati i Comuni con meno di 5.000 abitanti e, anche questa volta, il cofinanziamento ed un livello di progettazione alto risultavano preponderanti. Le valutazioni sulla partecipazione ai bandi vengono fatte alla luce di condizioni ed elementi ben precisi. Stiano tranquilli comunque i nostri oppositori: quando il polverone si sarà diradato, e sarà il momento, presenteremo agli elettori un bilancio preciso delle risorse che abbiamo ricercato e dei finanziamenti che abbiamo intercettato.

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia