Sei in: ATESSA -> POLITICA
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Finale Play-Off ...
cepagatti-santa croce 1.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Terza Categoria-G...
CIVITAQUANA-CATIGNANO VICOLI 1.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Finale Play-Off P...
ortona-miglianico 1_2.jpg

26/01/2022

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
‘Il centro destra ad Atessa non è stato mai unito come in questo momento’, arriva la replica delle forze politiche tirate in ballo dal Sindaco Borrelli

Visto 2668 volte

COMMENTA

banner farina 260122

COMUNICATO

‘Il centro destra ad Atessa non è stato mai unito come in questo momento’, Pellegrini replica al Sindaco Borrelli

pellegrini 2601221Come al solito, il Sindaco Borrelli cerca di minimizzare i gravi problemi che ha la sua maggioranza andando ad evidenziare ipotetiche spaccature nel cdx che vede solo lui. Il centro destra ad Atessa non è stato mai unito come in questo momento, infatti i quattro partiti che formano il centro destra, Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e Udc si esprimono, ormai da anni, con una unica voce su tutti gli argomenti che interessano la nostra comunità, per cui non esiste nessuna spaccatura. Invitiamo il Sindaco a pensare alle innumerevoli spaccature che si sono manifestate all’interno del suo schieramento, all’abbandono di metà consiglieri e assessori oltre al presidente del consiglio, alla magra figura fatta dal capogruppo di Uniti per Atessa alle elezioni provinciali e al totale immobilismo di questa ormai inesistente maggioranza che ha di fatto relegato Atessa a fanalino di coda tra le realtà della Val di Sangro. Ribadiamo la centralità dei partiti di cdx per la scelta del candidato sindaco per le prossime amministrative tenendo le porte aperte a tutti quelli che ritengono prioritario chiudere l’esperienza politico-amministrativo di Borrelli ad Atessa in quanto non ha prodotto assolutamente nulla per il bene della nostra città. Infine rispediamo al mittente l’accusa di avvelenare il clima politico e sociale della città, ci limitiamo a riportare le inefficienze, le mancanze, l’arroganza e la prepotenza di una maggioranza ormai diventata minoranza solo per colpa di chi la guida.

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia