Sei in: SPORT
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Prima Categoria G...
DINAMO-ROCCA 3_1.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Prima Categoria G...
SAN VITO-RAPINA 3_1.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Calcio (Promozione Girone...
ATESSA-ATHLETIC 3_1.jpg

13/09/2021

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio (Coppa Abruzzo-gara di andata primo turno): buon esordio stagionale per il San Vito 83, una doppietta di Sferrella piega il Di Santo Dionisio Bomba

Visto 2491 volte

COMMENTA

banner 1 120921

Calcio (Coppa Abruzzo-gara di andata primo turno): buon esordio stagionale per il San Vito 83, una doppietta di Sferrella piega il Di Santo Dionisio Bomba

Il Comunale di Ortona, assaggiato per poche gare nella surreale stagione passata, subito stoppata dalla pandemia, torna ad essere la temporanea dimora casalinga del San Vito 83, costretto a traslocare fuori dal terreno amico, ma i sacrifici valgono il disagio, visto che il terreno sanvitese è interessato dai lavori di sistemazione del manto in erba sintetica, e dovrebbe essere pronto e disponibile nel giro di pochi mesi. I biancazzurri del Presidente Catenaro, protagonisti sul mercato e tra le papabili per un posto al sole, nell’imminente campionato di Prima Categoria, saggiano le potenzialità nel doppio turno di Coppa Abruzzo, che vedrà opposti i ragazzi di mister Nicola Nardone ai rossoblu del Di Santo Dionisio Bomba, squadra temibile e anch’essa rinforzata dall’ultima campagna acquisti. Prima della contesa, la dirigenza sanvitese riserva un sentito riconoscimento allo storico dirigente Pietro Cupido, omaggiato con una targa ricordo che gli viene consegnata dal Presidente Catenaro poco prima del fischio d’avvio della contesa.

san vito-bomba 1 120921banner 2 120921

Se i padroni di casa possono sfruttare anche le seconde linee, vista l’ampia rosa a disposizione, la squadra del Presidente Di Carlo arriva ad Ortona con tante defezioni e con soli tre elementi in panca.

L’avvio dei padroni di casa è a dir poco deflagrante, con un primo assaggio per il mister allenatore ospite, Eduardo Del Peschio, che arriva dopo tre giri di lancette. Sullo spiovente da fermo di Filomarino, Sanyang è il primo ad avventarsi sulla sfera, anche se il suo stacco in area non inquadra il bersaglio grosso.

banner 3 120921banner 4 120921

Ma il vantaggio sanvitese è rimandato di pochi minuti, e la gara va a romprere gli equilibri al 7’, grazie a Sferrella, che gonfia la rete ospite approfittando dell’ottima e caparbia iniziativa sulla fascia di De Rentiis, che vince il contrasto con Morano, penetra in area e appoggia oltre il secondo palo per il bomber biancazzurro, lasciato indisturbato al tiro e implacabile sottomisura.

san vito-bomba 2 120921banner 5 120921

L’avvio di Sferrella è prorompente, visto che si ripete tre minuti dopo griffando il raddoppio biancazzurro con un diagonale chirurgico dal vertice mancino, approfittando di un puntuale appoggio dalle retrovie del suo gemello d’attacco Bolognini. Per mister Del Peschio non c’è nulla da fare, e le sorti della sfida pendono decisamente dalla parte dei padroni di casa, che ancora con lo scatenato Sferrella cercano di mettere il risultato in ghiacciaia. In questo frangente, è il 23’, la truppa di mister  Nardone è protagonista di una dirompente ripartenza orchestrata dallo scatenato De Rentiis, che imbecca Sferrella, il quale cerca la stoccata in area ma stavolta l’estremo e mister avversario non si fa sorprendere e limita i danni. Poco dopo, i padroni di casa si producono in una nuova percussione, ma lo stacco in area di Bolognini, sul traversone di Filomarino, va a spegnersi a fondo campo.

san vito-bomba 3 120921banner 6 120921

La prima reazione significativa dei rossoblu si registra a ridosso della mezzora, con Antonio Del Peschio, che prova una pretenziosa palombella raccogliendo il lungo rilancio dalle retrovie di Vitullo. La sfera si spegne a lato, e per Della Pelle non ci sono ancora occasioni per giustificare la sua presenza tra i pali.

L’ultima annotazione del primo parziale si registra al 32’ con le proteste locali per la rete invalidata a Sorgetti, puntuale allo stacco ravvicinato sull’invitante appoggio dal fondo di Sferrella, ma la posizione è irregolare, a giudizio del signor Lacanale di Vasto.

Alla ripresa dei giochi, il leit motiv iniziale rimane immutato, con i sanvitesi a fare la partita e gli ospiti a subìre passivamente le folate offensive biancazzurre. Al 3’, De Rentiis addomestica la sfera al limite d’area e lascia partire una stilettata all’indirizzo della porta rivale, con Eduardo Del Peschio che smorza la conclusione sul fondo, con qualche brivido di troppo.

Un minuto dopo, Catenaro approfitta della distrazione difensiva di Carpineta, e  lancia immediatamente il compagno di squadra Bolognini, che calcia troppo frettolosamente e permette a mister Del Peschio di distendere i guantoni e disinnescare oltre il secondo palo.

san vito-bomba 4 120921banner 7 120921

Al 7’, Innocenti e Alessio Grossi entrano in rotta di collisione e rimangono doloranti a terra. Nel frattempo, Filomarino inveisce ripetutamente all’indirizzo del direttore di gara, che estrae dapprima il cartellino giallo, e viste le insistenti proteste del numero 24 biancazzurro, infierisce nuovamente con un nuovo cartellino, ma stavolta è il temuto rosso che costringe i biancazzurri a giocare in dieci per il resto della contesa. I rossoblu ospiti cercano di riaprire i giochi approfittando dell’inattesa agevolazione numerica. Al 20’,  sullo spiovente al centro di Rotunno, lo stacco di Morano trova pronto Della Pelle, che si distende e spedisce a fondo campo.

Il San Vito torna in cattedra con lo sgusciante Sorgetti, che semina alcuni avversari e dalla sinistra smista al centro per Samake, che cicca la sfera e manca di un niente la terza rete biancazzurra.

I bombesi sparano le ultime cartucce con Antonio Del Peschio, che va a chiudere uno scambio con Taddeo, ma il suo piatto in area non è particolarmente esaltante.

Il risultato non subirà ulteriori variazioni fino al novantesimo, ma prima del rompete le righe i padroni di casa tornano alla carica con il neo entrato Martarelli, che sugli sviluppi di un piazzato dalla sinistra tenta la girata a ridosso del primo palo, ma Eduardo Del Peschio chiude la traiettoria e limita i danni rifugiandosi sul fondo.

Buona la prima, per il San Vito 83, ma per festeggiare il passaggio del turno bisogna confermarsi anche a Bomba, nel retour match di Coppa in programma domenica prossima.

 

 

 

Il tabellino della gara:

San Vito 83: Della Pelle, Ciccocioppo, Sanyang, Innocenti, D’Alessandro, Sferrella, Catenaro, Sorgetti, Filomarino, De Rentiis, Bolognini. A disposizione: Ezzaki, Perrucci, Di Battista, Olivieri.

Allenatore Nicola Nardone

Di Santo Dionisio Bomba: Del Peschio Eduardo, Caruso, Consalvo, Carpineta, Morano, Vitullo, Taddeo, Pantalone, Del Peschio Antonio, Zaccardi, Grossi Alessio. A disposizione: Fioriti, Grossi Davide, Rotunno.

Allenatore: Eduardo Del Peschio

Arbitro: Marcello Lacanale di Vasto

Marcatori: 7’pt Sferrella (1-0), 10’pt Sferrella (2-0)

Ammoniti: Sferrella, Sorgetti (SV)

Espulso: 7’st Filomarino (SV) per proteste

banner 8 120921

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia