Sei in: SPORT
Inserito da Antonio Calabrese
Paglieta: il Poliambulato...
poliambulatorio paglieta.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Inaugurata la nuova Tac c...
nuova tac lanciano 1p.jpg
Inserito da Antonio Calabrese
Opere pubbliche a Perano:...
OPERE PUBBLICHE PERANO.jpg

21/11/2021

Inserito da Antonio Calabrese | 0 commenti
Calcio a 5 (Serie C1): roboante successo del Futsal Lanciano, che infligge la prima sconfitta stagionale alla capolista Sport Center Celano

Visto 1299 volte

COMMENTA

1 2111211

Calcio a 5 (Serie C1): roboante successo del Futsal Lanciano, che infligge la prima sconfitta stagionale alla capolista Sport Center Celano

Anche se i padroni di casa preferiscono volare basso, la classifica dice senza ombra di smentita che la sfida tra Futsal Lanciano e Sport Center Celano è a tutti gli effetti da etichettare come gara di cartello dei piani alti, vista la lusinghiera posizione di classifica delle due belligeranti odierne. Se gli aquilani sono la prima della classe, e unica imbattuta in C1, i rossoneri del Presidente Andreoli inseguono a cinque lunghezze ma con una gara in meno rispetto ai quotati rivali. E dopo aver bloccato in trasferta la corazzata Silvi, i frentani vogliono fare un brutto scherzetto anche alla prima della classe, che inizia subito all’offensiva, ma il temibile diagonale di Biocca, che si spegne di pochissimo oltre il palo più lontano, è alquanto illusorio, visto che i rossoneri sono indubbiamente più incisivi, e alla prima controffensiva bucano la difesa avversaria con la stoccata sottomisura di Travaglini, abile a finalizzare l’ottimo lavoro propedeutico dello sgusciante Di Giulio.

futsal lanciano-gruppo 2011212 2111212

Il quintetto di mister Di Domenico non si perde d’animo e ha il merito di ritrovare subito la strada maestra che conduce alla parità, firmata in questo caso da Lancia, che infila Di Girolamo con un gran diagonale al culmine di una devastante ripartenza.

Il numero 8 celanese insiste anche all’8’, ma stavolta la sua conclusione è disinnescata dall’estremo rossonero. Poco più tardi, Lancia è in qualche modo l’ispiratore del tiro piazzato assegnato agli ospiti, per un fallo di Massimini ai danni di Panacci, da posizione propizia. Sugli sviluppi della conseguente battuta, Panacci spedisce la sfera ad infrangersi sulla trasversale.

sport center celano-gruppo 2011213 2111212

Scampato il pericolo, i rossoneri tornano a condurre con Massimini, che si fa perdonare per il precedente fallo, e gonfia la rete di Pierpaolo Paris con un tiro chirurgico che si infila nell’angolo più lontano.

Tra i celanesi, è sempre Lancia ad essere il più propositivo, ma deve fare i conti con Di Girolamo attento a chiudere sul primo palo. L’estremo frentano, che sostituisce per l’occasione Del Romano, è attento anche sul doppio tentativo di Biocca e del solito Lancia. Sull’immediata controffensiva dei padroni di casa, Di Giulio sciupa una colossale opportunità gettando la sfera alle ortiche, da posizione invidiabile. La capolista è sempre viva, e va alla ricerca del nuovo pareggio, dapprima con le conclusioni di Lancia e Della Rocca, scaturenti da un insidioso calcio da fermo sul quale la barriera frentana e lo stesso Di Girolamo si immolano alla causa, e poco dopo con l’offensiva vincente che prende avvio, tanto per cambiare, dal solito Lancia, il quale  costringe Di Girolamo alla respinta corta, sulla quale si avventa come un falco l’appostato Della Rocca, che non può fallire. Ma nell’azione, si registrano le vibranti proteste di Di Girolamo, colpito alla testa dal numero 16 avversario, che invoca, senza esito, l’annullamento della rete per gioco pericoloso.

futsal-sport center 1 2011214 2111212

I ragazzi di mister Simigliani non hanno alcun timore reverenziale nei confronti della capolista, e vanno immediatamente ad imbastire nuove offensive per riportarsi avanti nel punteggio. Dopo il doppio tentativo ravvicinato di Di Giulio e Caravaggio, ci prova anche Travaglini, con la sfera che si impenna insidiosamente sopra i legni di Paris. Nella parte declinante del primo atto, lo Sport Center spara le ultime cartucce con Panacci che centra l’esterno della rete. Va molto meglio ai frentani, che pochi istanti dopo tornano avanti con Travaglini, il quale griffa la doppietta personale con  un gran destro che sorprende il portiere biancorosso, tenuto in ansia anche dal doppio tentativo di Massimini, che non cambia il punteggio, comunque favorevole ai rossoneri, con il quale si archivia la prima frazione.

futsal-sport center 2 2011215 2111212

Così come avvenuto nel primo atto, anche l’avvio della ripresa promette bene per la capolista, pungente con Biocca, ma è il Lanciano a rimpinguare il vantaggio con Massimini, anche per lui arriva il bis personale, con un coast to coast lungo la linea laterale, che gli consente di mantenere la sfera in campo e di sorprendere infine la retroguardia ospite e il portiere celanese, costretto al terzo dispiacere di giornata. I rossoneri provano a questo punto ad approfittarne, ma i tentativi di Di Giulio e Di Loreto non riescono a centrare lo specchio della porta.

Il Celano si scuote e prova a riemergere con Biocca, che al 7’ prova la conclusione, con esiti in verità abbastanza sconfortanti. Decisamente più ficcante, l’azione successiva, con la trasversale che si oppone al primo tentativo di Della Rocca e con Di Girolamo che argina la successiva ribattuta di Biocca. Sono le avvisaglie per il ritorno di fiamma della capolista, che al 9’ si riavvicina accorciando le distanze con Giulio Paris, in versione portiere di movimento, che infila nel sacco con un diagonale dalla sinistra che sorprende il pur bravo Di Girolamo. Lo stesso Paris prova a concedere il bis, ma stavolta con esiti non altrettanto soddisfacenti. Nulla da fare anche per Di Giulio, la cui conclusione è fuori misura. Il Celano prova a rimanere in partita con Panacci, ma la sfera si infrange sui legni.

E dal possibile pareggio celanese, la gara si incanala verso un chiaro finale a tinte rossonere, in particolare dopo la cinquina firmata da Massimini, a bersaglio al minuto 18, con un diagonale nella porta rimasta incustodita, che scatena il tripudio del numeroso pubblico assiepato a bordo campo. Se Massimini manda i suoi in paradiso, Di Girolamo si esalta e riduce a più miti pretese il siluro dalla distanza di Contestabile. Massimini è insaziabile, e al 21’ confeziona il quarto sigillo personale, sesto complessivo per i rossoneri, con un tiro beffardo dalla propria metà campo, che si spegne nella porta rimasta senza custode, vista l’impellente necessità della truppa celanese di stazionare le proprie truppe d’assalto nella metà campo rivale. Ma questo crea, a volte, alcune pericolose controindicazioni, come si evidenzia in questo caso specifico.

La prima della classe cerca di rientrare a Celano con un passivo meno pesante, ma la giornata no si evidenzia anche in questo frangente, con i tentativi infruttuosi di Giulio Paris e Contestabile che non riescono a riaprire più i giochi, messi definitivamente in ghiacciaia dalla truppa rossonera, che dilaga nel finale con le realizzazioni di Di Giulio e Di Loreto, i quali completano la goleada e regalano ai frentani un prestigioso successo ai danni della prima della classe, che subìsce la prima onta stagionale al Palazzetto dello Sport di Via Olimpia, in quel di Castel Frentano.

 

Il tabellino della gara:

Futsal Lanciano: Di Girolamo, Palmerio, Caravaggio, Forte, Massimini, Di Matteo, Di Giulio, Maisano, Di Loreto, Travaglini, Primavera.

Allenatore: Massimo Simigliani

Sport Center Celano: Paris Pierpaolo, Contestabile, D’Andrea, Panacci, Di Curzio, Lancia, Paris Giulio, Biocca, Crescimbello, Fantauzzi, Della Rocca, Ciciotti.

Allenatore: Walter Di Domenico

Primo arbitro: Antonio Domenico La Sala di Pescara

Secondo arbitro: Valerio Vitucci di Sulmona

5 2111212

torna su


Registrati per inserire un commento.

I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Invia


Accetto le condizioni sulla privacy (visualizza)


Oppure inserisci nickname e password per accedere


Nickname
Password
Hai dimenticato la password?
Invia